Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Carabinieri aggrediti: un arresto

Nel corso della notte di mercoledì, il dipendente n.o.r. è intervenuto nei pressi di una birreria di Verbania, laddove degli avventori in evidente stato di ebbrezza stavano arrecando disturbo al personale preposto alla vigilanza.
Verbania
Carabinieri aggrediti: un arresto
Gli operanti tuttavia, giunti sul posto, hanno subito l'aggressione da parte di un venticinquenne del posto che, allo loro vista, ha reagito insultandoli e colpendoli con testate e pugni, tanto da procurare loro lesioni di vario genere.

Il soggetto, al termine degli atti di rito, tradotto al regime degli arresti domiciliari poichè responsabile di resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale, è stato inoltre segnalato amministrativamente quale assuntore di sostanze stupefacenti, poichè trovato in possesso di grammi 3,8 di cocaina.



14 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di von Ludendorff una birreria
von Ludendorff
4 Aprile 2014 - 09:16
 
questa fantomatica birreria.. sarà mica l'O'Connors??
Vedi il profilo di lupusinfabula nomi?
lupusinfabula
4 Aprile 2014 - 18:27
 
Anche in questo caso si sta molto sulle generali con il rischio che si finisca con il sospettare di qualcuno che magari non c'entra nulla: avrà pure un nome ed un cognome il baldo giovine? O i CC non lo hanno reso pubblico? Chi delinque deve essere reso di pubblico dominio affinchè il resto della comunità possa guardarsi da costoro.
Vedi il profilo di VerbaniaNotizie comunicato
VerbaniaNotizie
4 Aprile 2014 - 19:42
 
Quello riportato è il comunicato dei carabinieri. Il nome non è reso noto.
Vedi il profilo di Alberto Furlan agressori
Alberto Furlan
5 Aprile 2014 - 13:01
 
Al di là di nomi, cognomi, stati, luoghi non fatti; l'unica cosa certa è che in Italia non ci sono leggi severe che tutelano la pubblica sicurezza: vediamo ed esempio l'immigrato di Milano con un piccone ha ucciso 3 persone, tutti sapevano che era abusivo e fuori di testa ma ha dovuto scapparci il morto per intervenire; però adesso dicono che giustizia è riuscita a condannarlo all'ergastolo, ma ai morti ammazzati e ai loro parenti chi ci pensa??
Ricordate che in Italia la giustizia è uguale per tutti, peccato che non tutti sono uguali per la giustizia!
Vedi il profilo di orietta ancora?
orietta
5 Aprile 2014 - 13:46
 
cosa c'entra Kabobo con gli ubriachi delle birrerie verbanesi???? Eh già la giustizia è forte con i deboli e debole con i forti...la vita politica italiana insegna!!!
Vedi il profilo di Alberto Furlan x Orietta
Alberto Furlan
5 Aprile 2014 - 15:45
 
Eccome se c'entra, chiunque in Italia fa casino, ruba, si ubriaca, picchia, insulta, e chi più ne ha più ne metta, specie se poi non è italiano, non gli viene fatto nulla.
In altri paesi civili come il nostro, c'è libertà, ma non quella di rompere le cosidette e non fare quello che ho detto sopra; perchè lì ti prendono, di mettono dentro e fanno la contra di cosa hai combinato, ti presentano il conto e tu vai a lavorare per pagare i danni.
L'illegale di cui ho fatto accenno, era un estremo dei reati che ogni minuti vengono compiuti in Italia, certo ubriacarsi e menare i CC non è la stessa cosa sul piano materiale me su quello morale si.
Vedi il profilo di lupusinfabula delinquenti nostrani e no
lupusinfabula
5 Aprile 2014 - 16:07
 
Come ho già detto altre volte, se purtroppo già dobbiamo sorbirci un buon numero di delinquenti "nostrani", non vedo proprio perchè dovremmo subire anche quelli non "nostrani"! Almeno quelli sbattiamoli fuori dalle palle!
Vedi il profilo di orietta bla bla bla
orietta
6 Aprile 2014 - 10:24
 
Signori,mi sembra che l'ubriaco sia stato tradotto in carcere e lo straniero condannato all'ergastolo i vs mi sembrano commenti pretestuosi...Se poi volete affrontare un discorso sulle pene alternative per reati di lieve entità mi trovate favorevole. Sarebbe meglio che il giovane lavorasse x un periodo a contatto con persone con gravi problemi di salute causati da alcool e droghe che in carcere....xkè il fine costituzionale della pena deve essere la rieducazione non la punizione
Vedi il profilo di orietta carcere duro???
orietta
6 Aprile 2014 - 10:35
 
mi si potrebbe dire che gli arresti domiciliari non sono il carcere...penso che sia in attesa di giudizio...sennò gli metteremo i ceppi ai piedi e carcere duro...magari anche 100 frustate sulla pubblica piazza o alla gogna...scusate ma nei vostri commenti mi sembra sempre di percepire del fanatismo ....!!!!
Vedi il profilo di lupusinfabula concordo
lupusinfabula
6 Aprile 2014 - 12:15
 
100 frustate sulla pubblica piazza e ( non "o") la gogna: poi vedrete che prima di aggredire ancora un carabiniere ci penserà 100 volte!
Vedi il profilo di Alberto Furlan X Orietta
Alberto Furlan
6 Aprile 2014 - 12:20
 
Prima di esprimere altri commenti in favore del: porgete l'altra guancia, vorrei chiederle, pensa che chi ha subito botte, ruberie e quant'altro, sia proprio d'accordo con lei?
Anch'io penso che punizioni esemplari come ad esempio girare per ospedali ad assistere malati gravi sia un buon punto di raddrizzatura, ma in questo paese i pensieri del popolo sovrano resteranno solo commenti a vuoto sui blog!
Vedi il profilo di orietta in risposta
orietta
7 Aprile 2014 - 11:12
 
A Lupusinfabula che dire... il fanatismo talebano non fa parte della mia cultura A Furlan posso ricordare che una legge deve rispecchiare i principi del diritto sancito dalla costituzione e non della mera punizione.... più che comprensibile x chi subisce il danno ma non per qst giusta...o si ritorna alla legge del taglione!!! Seguendo i lavori parlamentari si trovano proposte sulle pene alternative al carcere...c'è" qualche politico che qualche neurone" ... riesce ancora ad utilizzarlo...
Vedi il profilo di Alberto Furlan X Orietta
Alberto Furlan
7 Aprile 2014 - 16:31
 
Solo per darle qualche dato; gli unici lavori che i parlamentari italiani hanno portato avanti con solerte successo sono stati: 1) il loro aumento di stipendio, nonostante la crisi del paese che loro stessi hanno causato; 2) come fare e approvare leggi che li tutelino quando grattano, resta inteso anche le pene alternative al carcere!
Le pene alternative al carcere, in Italia, così come sono concepite fanno ridere i polli, ecco perché arrivano qua tutti a delinquere.
Kabobo era solo un esempio estremo per far capire come funziona da noi la giustizia, volgiamo parlare di Garlasco e Perugia? O quelli che uccidono i pedoni e scappano?
Le faccio solo un esempio di come vanno rispettate le regole; senza andare molto lontano, guardiamo la Sardegna, non si è mai chiesta come mai in questa regione italiana nessuno, proveniente da fuori, si permette di fare tutto quello che viene commesso nel resto dell'Italia??
I sardi non ci hanno messo molto, vista l'inefficienza dello stato e della giustizia, hanno deciso di adottare delle loro regole sacrosante; le rammento, siamo sempre in Italia e, per dirla tutta, possiamo definirla legge del taglione, MA LI' LE COSE FUNZIONANO!!!!!
Vedi il profilo di orietta non condivido
orietta
8 Aprile 2014 - 20:19
 
Per prima cosa... le leggi che sono in discussione in qst mesi daranno la possibilità a tante persone anche giovani di essere seguiti dai servizi sociali...di fare lavori, ovviamente non retribuiti, di pubblica utilità...per reati di lieve entità...mi pare fino a 3 anni. Sappiamo che il carcere è la miglior scuola di delinquenza....2) Cosa fanno i Sardi..? Non mi sembrano così giustizialisti...? Può essermi sfuggito qualche fatto...non so... Ho presente altre regioni italiane in cui non vanno per il sottile in fatto di diritti e leggi ma lì la criminalità comanda...dobbiamo far arrivare lo Stato di diritto!!!! 3) Certo non è rifiutando il futuro, chiudendoci a riccio, spaventati ( di conseguenza violenti) che riusciremo a governare nel migliore dei modi questo cambiamento epocale...gli esseri umani si spostano sulla Terra....succede da millenni...BUONA VITA !!!



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
23/01/2017 - Seminario Alejandro Martinez Garcia
23/01/2017 - Vega Occhiali Rosaltiora netta vittoria
23/01/2017 - Metti una sera al cinema - Lo stato contro Fritz Bauer
23/01/2017 - LegalNews: Anziano padre compie elargizioni a favore di amici: inabilitazione?
23/01/2017 - PD su Beata Giovannina
Verbania - Cronaca
22/01/2017 - Celebrazioni Nikolajewka e Dobrej 2017 - VIDEO
22/01/2017 - Calendario distribuzione sacchi bianchi
22/01/2017 - Sciopero regionale dei trasporti
21/01/2017 - Emergenza Abruzzo: soccorsi da Piemonte e Canton Ticino
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti