Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Stati Generali del Turismo Piemonte: la tappa a Verbania

Si è conclusa mercoledì a Verbania la sesta tappa degli Stati Generali del Turismo per il Piemonte: un focus sul territorio del Verbano-Cusio-Ossola, che ha visto la partecipazione di oltre 100 tra operatori ed enti del territorio.
Verbania
Stati Generali del Turismo Piemonte: la tappa a Verbania
Un percorso partecipato, quindi, per coinvolgere attori pubblici e privati con l’obiettivo di delineare lo stato dell’arte del turismo in Piemonte e di mettere a punto un Piano strategico regionale del turismo.

Il territorio del VCO, come evidenziato anche dai dati sui flussi turistici illustrati nel corso della due giorni, continua ad affermarsi come uno dei più attrattivi a livello regionale – secondo solo all’area di Torino e provincia - fortemente caratterizzato da due prodotti turistici: quello dei laghi e quello della montagna, estiva e invernale, fortemente consolidati ma che, secondo quanto evidenziato dagli stessi operatori, andranno innovati e differenziati superando le forme tradizionali. Una destinazione il cui successo è determinato, in particolare, dalla bellezza e varietà del paesaggio, nonché per la posizione strategica, a poca distanza dall’aeroporto internazionale di Malpensa e con collegamenti con importanti sondi stradali e ferroviari.

Tra gli elementi di maggiore attrattività dell’area sono stati individuati, ovviamente, i laghi e le isole ad essi collegate, nonché l’area montana del gruppo del Monte Rosa, l’importante patrimonio culturale e di parchi, aree naturali e giardini e la ricchezza dell’offerta ricettiva, in particolare le strutture di pregio, i campeggi e i villaggi turistici.

Tra i prodotti individuati dagli operatori come più rappresentativi per l’area e analizzati nel corso degli incontri figurano inoltre: il turismo outdoor, con l’ampia offerta presente sul territorio che va dalla vela al golf, dagli sport invernali al trekking, il turismo culturale legato ai beni e alle manifestazioni attive (come, ad esempio, le Settimane musicali di Stresa, il Teatro sull’acqua di Arona, i Sacri Monti, la cultura walser, ecc), il cicloturismo e il turismo termale.

Gli elementi discussi ai tavoli di lavoro hanno spaziato anche dai mercati di riferimento agli investimenti. Tra gli obiettivi individuati dai partecipanti, in particolare:

- Lavorare per de-stagionalizzare i flussi turistici, in particolare per l’area dei laghi, che vede una concentrazione nei mesi estivi

- Sviluppare la ricettività, soprattutto nelle aree montane e attraverso nuove forme come l’albergo diffuso, recentemente introdotto nella normativa regionale

- Rivedere e potenziare il piano di mobilità turistica territoriale, comprese le ciclovie e la rete sentieristica

- Investire in piani di comunicazione e promozione territoriale, con particolare attenzione al coordinamento grafico, che garantisca univocità e riconoscibilità

- Favorire l’aggiornamento e la formazione per gli operatori

- Aumentare la digitalizzazione in ambito turistico, partendo da investimenti infrastrutturali

Come ha sottolineato Antonella Parigi, assessore regionale alla Cultura e al Turismo, il percorso degli Stati Generali del Turismo ha l’obiettivo di mettere a punto un piano strategico regionale sul turismo, promuovendo non solo un dialogo con gli operatori e gli enti locali, ma anche con altre settori, dai trasporti all’agricoltura. L’area del VCO è senza dubbio una delle nostra eccellenze turistiche, che si caratterizza anche per l’importante e positiva presenza di operatori e imprenditori privati. Come Regione Piemonte, il nostro impegno è quello di accompagnare i territori per progetti strategici di trasformazione e sviluppo ha aggiunto l’assessore Parigi. L’obiettivo generale è quello di dare una visione a questo settore che guardi a dieci anni, imparando sempre più a promuovere in territori in modo congiunto e partendo dagli investimenti.

Il modello utilizzato nei tavoli di lavoro – noto con il nome di “Business Model Canvas” e in uso anche in altri ambiti imprenditoriali – ha permesso di individuare e discutere modelli di business innovativi utili alla crescita e allo sviluppo del turismo.

Dopo la tappa di Verbania seguiranno altri due appuntamenti; nell’autunno è poi previsto un incontro finale per la presentazione del Piano strategico.

Gli Stati generali del turismo sono un progetto dell’Assessorato alla cultura e al turismo della Regione Piemonte, realizzato da DMO Piemonte Marketing in partnership con BTO Educational e in collaborazione con: CNA, Confindustria, Confcommercio, Confartigianato, Confesercenti, Uncem e Unioncamere.

Tutte le informazioni e gli aggiornamenti saranno disponibili sul sito: www.piemonte-turismo.it



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti