Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Eventi

Convegno Oncogeriatria

Sabato 30 giugno 2018 si terrà il convegno della Senior Piemonte Federanziani della Fondazione Giorgio Amendola e Carlo Levi di concerto con la rete Oncologica del Piemonte e della Valle d'Aosta per i celebrare i 20 anni dalla sua e i 40 anni del Servizio Sanitario Nazionale.
Verbania
Convegno Oncogeriatria
La Senior Piemonte Federanziani è fortemente mobilitata per fare da pungolo allo Stato, in modo tale che lo stesso non si tiri indietro, ma con determinazione ed autorevolezza istituzionale si impegni ad effettuare una campagna di formazione e di informazione per irrobustire un corretto utilizzo delle risorse umane, economiche, infrastrutturali, salvaguardando la legge n. 883 del 23.12.1978.

Una vera riforma, la più importante conquista di Stato Sociale del 900 italiano. Al Convegno si discuterà, soprattutto, di: - cos'è la Rete Oncologica e i suoi Centri Assistenza Servizi presso le ASL e i suoi distretti sanitari regionali. Lo descriveranno con autorevole chiarezza i nostri relatori:
Descrizione - Superare le disomogeneità territoriali, a livello di servizi sanitari e prestazioni erogate; - raggiungere standard di trattamento sempre più elevati; - semplificare le fasi di accesso ai servizi, da parte del paziente, e lo sviluppo dei percorsi di diagnosi e terapia; - avvicinare i servizi al contesto di vita della persona bisognosa di cura, - individuare percorsi diagnostico-terapeutici e assistenziali uniformi e coerenti; - sviluppare un'attività di ricerca sempre più all'avanguardia con il conseguente trasferimento dei risultati ottenuti in ambito civile.

La Rete Oncologica del Piemonte e della Valle d'Aosta è un sistema di cura e assistenza interamente dedicato alle persone affette da patologie tumorali. Il primo riferimento del paziente e dei suoi familiari per l'assistenza e l'orientamento tra le strutture ospedaliere è il Centro Accoglienza e Servizi (Cas). Al Cas si ricevono informazioni sui servizi, le modalità di accesso, le prenotazioni, il supporto per affrontare la malattia. Il Centro si occupa di assistere anche dal punto di vista burocratico l'iter del paziente.

La Rete Oncologica consente di essere seguiti dal Gruppo Interdisciplinare di Cure (Gic), un'equipe medica composta di professionisti di diverse specializzazioni, che segue il paziente, stabilendo i percorsi di cura più appropriati attraverso una visione complessiva della persona malata. Il paziente che desideri accedere alla Rete Oncologica può rivolgere ai Centri Accoglienza e Servizi (Cas) presenti sul territorio. I percorsi di accesso alla Rete si possono diversificare a seconda che il paziente vi giunga su indicazione del proprio medico di famiglia o dello specialista, per iniziativa personale o, ancora, provenendo da un reparto ospedaliero. Per maggiori informazioni e recapiti è possibile consultare il sito intemet dedicato.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti