Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Bagni pubblici: non c'è pace

Riceviamo, ormai periodicamente, segnalazioni di lettori riguardanti i bagni pubblici di Intra, che risultano in pessime condizioni.
Verbania
Bagni pubblici: non c'è pace
I problemi lamentati sono sempre riferiti al fatto che i bagni risultano chiusi o malmessi, brutto biglietto da visita per la città ad esempio ieri giorno di mercato.
Immagine 1
Immagine 2
Immagine 3
Immagine 4
Immagine 5



10 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di braccoiva 2Mandiamoli a Casa !
braccoiva
27 Agosto 2018 - 10:48
 
Un'amministrazione, di qualunque colore politico, che non riesce nemmeno a gestire i bagni pubblici è da licenziare in tronco ! Sinceramente no riesco a capire dove stà la difficoltà ? Cambiare le porte sistemare i cessi e lavabi e dare una bella RIPULITA non mi sembra una cosa dell'altro mondo !
Vedi il profilo di info Che schifo!
info
27 Agosto 2018 - 11:03
 
Credo di aver già detto tutto... fa veramente schifo, sia quello che è facilmente constatabile dalle foto che chi amministra ed ha il DOVERE di intervenire: credo che nemmeno in un quartiere malfamato di un Paese sudamericano si possa trovare una cosa del genere. Ma il Comune? Avanti .. chi amministra la cosa pubblica? Cosa dice? Parli, si inorridisca di fronte ad una cosa del genere. Io una mezza idea l'avevo lanciata un po' di tempo fa, ovviamente dopo aver sistemato questa discarica. In futuro si potrà accedere con il codice fiscale. E' un meccanismo che potrebbe funzionare, chi viene riconosciuto all'accesso difficilmente poi provvederà a fare porcate come quelle delle foto, tanto cosa si ha da perdere? L'immagine della città parte anche dai bagni pubblici, cosa può pensare un turista italiano o straniero quando si trova di fronte ad una cosa del genere? Sindaca, possibile che a lei non interessi minimamente un problema del genere?
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Che schifo!
SINISTRO
27 Agosto 2018 - 11:39
 
Ciao info

sono stati chiusi da oggi.
Vedi il profilo di Giovanni% 1Re: Che schifo!
Giovanni%
27 Agosto 2018 - 12:16
 
Ciao info,
Entrae con il codice fiscale? E un turista straniero come farebbe?

Di sera, quando il bagno è chiuso, ho visto persone scavalcare e entrare dalla perture superiori. Non so che combinano in quel bagno!
Vedi il profilo di info 1Re: Re: Che schifo!
info
27 Agosto 2018 - 16:56
 
La tessera sanitaria come modalità di accesso era uno spunto, si potrebbe affiancare a questa tipologia di accesso la modalità a pagamento con monete (per esempio 0,5 €), l'intento è quello di responsabilizzare chi accede ai wc pubblici. Poi se vogliamo continuare su questa strada o, meglio, su questo scempio, polemizzando su qualsiasi iniziativa... facciamolo pure, non potremmo far altro che ripubblicare le stesse foto nel tempo. Per le persone che scavalcano alla aperture superiori.. basterebbe mettere delle sbarre , non mi sembra impossibile da realizzare! Per chi sa solo criticare, diteci le vostre valorose e sicuramente validissime opzioni!
Vedi il profilo di Giovanni% 1Re: Re: Re: Che schifo!
Giovanni%
27 Agosto 2018 - 20:32
 
Ciao info
sulla tessera sanitaria ho serie perplessità ma le altre due idee (ingresso a pagamento e sbarre alle aperture superiori) sono ottime idee.
Vedi il profilo di info 1Re: Re: Re: Re: Che schifo!
info
28 Agosto 2018 - 10:02
 
Del resto chi vuole usufruire delle sigarette ai distributori automatici deve inserire il proprio codice fiscale, non vedo criticità nell'utilizzo. Per chi non ha con sé il codice fiscale o è uno straniero, potrebbe comunque usufruire dei bagni a pagamento, non ci vedo nulla di male, non è sicuramente una discriminante verso quest'ultimi. Inoltre le telecamere no guastano mai (ovviamente non all'interno dei wc, si capisce!).
Vedi il profilo di Giovanni% Re: Re: Re: Re: Re: Che schifo!
Giovanni%
28 Agosto 2018 - 11:44
 
Ciao info
quindi tu proponi di inserire il codice fiscale o pagare l'entrate. La proposta è già diversa.

C'è poi da capire bene le cause di questo scempio. Sono puri atti di vandalismo, c'è un utilizzo incivile della struttura oppure scarse risorse dedicate alla manutenzione e alla pulizia?
Vedi il profilo di info 1Re: Re: Re: Re: Re: Re: Che schifo!
info
28 Agosto 2018 - 13:24
 
Io direi che c'è carenza in entrambi i casi, se manca l'intero blocco della carta igienica immagino che sia la conseguenza di un atto di vandalismo, così come lo stato delle porte. Per le pulizie... beh, un qualsiasi essere umano si rivolterebbe ad entrare in un luogo così devastato da escrementi: più che altro c'è da chiedersi quale sostanza alimentare abbia causato tali conseguenze!
Vedi il profilo di lupusinfabula 1Già lo dissi
lupusinfabula
28 Agosto 2018 - 14:12
 
Esistono servizi igienici autopluenti ed autodisinfettanti, con chiusura temporizzatta delle porte (...ma chi vuole uscire prima può farlo!) Costano certamente di più ma forse risolverebbero il problema anche con un ritorno di immagine nei confronti dei turisti. Le sbarre alle finestrelle penso non siano permesse per questione di sicurezza degli utenti. Forse non ci salverebbero dai vandali, ma almeno dai "voncioni"!



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
19/09/2018 - Pallavolo Altiora presentata la stagione
19/09/2018 - "Operazione Zaino Pieno"
19/09/2018 - Montani risponde a Chiamparino sul referendum
19/09/2018 - Nuovo Maggia raccolta firme
19/09/2018 - Forza Italia rilancia la Zona Economica Speciale
Verbania - Cronaca
18/09/2018 - Offerte di lavoro del 18/09/2018
17/09/2018 - Riprese di un mediometraggio alla Sacra Famiglia
17/09/2018 - Esterno parcheggio via Sanzio pulito dai volontari
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti