Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Bando periferie, Pd VCO: si rispettino gli accordi

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato Partito Democratico VCO, riguardante il Bando Periferie e gli 8 milioni a rischio per Verbania.
Verbania
Bando periferie, Pd VCO: si rispettino gli accordi
Bando periferie. Il Governo vuole togliere 8 milioni di euro a Verbania. Imbarazzante il silenzio di Lega e 5 Stelle verbanesi. Cosa dicono l’onorevole Crippa dei 5 Stelle? E l’onorevole Gusmeroli e il senatore Montani della Lega?

Gli accordi si rispettano. Tanto più se a contrarli è lo Stato con 96 città italiane e quasi 20 milioni di cittadini. Perché questi sono i numeri dei progetti finanziati attraverso il bando periferie con 2,1 miliardi di euro nella precedente legislatura e che ora vengono messi in discussione dal Governo Salvini-Di Maio (a proposito: “l’avvocato del popolo italiano”, Giuseppe Conte, dove è finito?). A rischio ci sono 1,6 miliardi di euro di finanziamenti destinati dai precedenti governi Renzi/Gentiloni a 96 Comuni e Città metropolitane, che hanno messo in campo progetti che coinvolgono più territori per un totale di 326 comuni interessati.

Per Verbania rischiano di sparire 8 milioni di euro e non veder finiti i lavori già appaltati, alcuni giorni fa, per il parcheggio del Movicentro della Stazione e la seconda parte della pista ciclo pedonale tra Suna e Fondotoce (oltre ad altri interventi, a partire dalle spiagge cittadine).

Il rischio è che il cantiere senza fine della stazione resti tale e la ciclo pedonale nasca monca. Una follia la scelta dell’attuale Governo, una sciagura per Verbania, i suoi cittadini, i pendolari, i turisti ecc.

Tutto potrebbe essere cancellato con un colpo di spugna, in barba alle aspettative e soprattutto alle convenzioni che i sindaci hanno firmato con la Presidenza del Consiglio nel dicembre 2017. A lanciare l’allarme non è solo il Partito democratico, ma tutti i primi cittadini dei comuni coinvolti (a partire da Silvia Marchionini), senza distinzione di parte politica.

Chi risarcirà le comunità verbanese di questa sottrazione di fondi per opere che si aspettano da anni?

Chi risarcirà i contenziosi che nasceranno per i progetti già appaltati?

Chi risarcirà gli italiani delle decine di migliaia di posti di lavoro diretti e indiretti che non verranno attivati a causa di questo blocco?

Ovviamente i responsabili di questo possibile scippo, Movimento 5 stelle e Lega, a livello locale sono in silenzio. Nessun gesto politico e istituzionale, nessun intervento per fermare queste scelte, nessuna parola a difesa degli interessi della loro città, Verbania, e del loro territorio.

Il Movimento 5 stelle ha scritto, qualche tempo fa, sul proprio blog locale che “per quanto riguarda il movicentro, il MoVimento 5 Stelle di Verbania si è prodigato, fin dai primi giorni dal mandato elettorale, affinché si arrivasse alla conclusione del travagliato progetto”. Tutte parole a vuoto e promesse che non si concretizzano, rinnegate dal loro Governo e dalla loro maggioranza parlamentare.

Cosa ne pensano l’onorevole Crippa dei 5 Stelle? E l’onorevole Gusmeroli e il senatore Montani della Lega?

Ora si rischia, sul serio, di veder tutto spazzato via dal governo gialloverde. Qui non c’entrano le appartenenze politiche, ma il destino delle nostre città e del nostro Paese, il rispetto di accordi firmati dai sindaci con lo Stato. I patti si rispettano, su questo ci batteremo fino alla fine.

Partito Democratico VCO



0 commenti  Aggiungi il tuo



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
18/12/2018 - "Lo chiamavano Jeeg Robot"
18/12/2018 - "Ho cambiato idea"
18/12/2018 - Concerto di Natale con il CAI Verbano-Intra
18/12/2018 - Pallavolo Altiora vittoria su Borgofranco
18/12/2018 - M5S su Casa della Salute
Verbania - Politica
18/12/2018 - Cristina su Piscine Comunali
15/12/2018 - Alcuni sindaci tornano sul nuovo ospedale unico
13/12/2018 - Piazza F.lli Bandiera, FI: "costerà 10 milioni!"
11/12/2018 - 7 domande su Area Acetati
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti