Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Eventi

Il tragico itinerario della famiglia Ovazza

Domenica 21 ottobre, dalle ore 9:30 alle ore 13:00, presso Villa Giulia a Verbania Pallanza, "...e ora sono nel vento", il tragico itinerario della famiglia Ovazza - Convegno di studi. Testimonianza della Senatrice Liliana Segre.
Verbania
Il tragico itinerario della famiglia Ovazza
Mai Più. 1943 – 2018: le iniziative per celebrare il 75° anniversario dell'Eccidio degli ebrei sul Lago Maggiore.

Programma
Saluti istituzionali e apertura dei lavori, coordina Mauro Begozzi

Ester Bucchi De Giuli - Gianni Galli
Stato della ricerca e presentazione della banca dati "Eccidio degli ebrei sul lago Maggiore".

Raphael Rues
La Panzer-Grenadier Division Waffen-SS " Leibstandarte Adolf Hitler".

Leonardo Parachini
Le diverse modalità operative della 1a e 2a compagnia di stanza a Pallanza e Intra e il ruolo del Podestà Pirola.

Gianmaria Ottolini
Ettore Ovazza: profilo culturale e politico.

Mariella Terzoli
La dinamica dell'arresto e dell'eccidio quale emerge dalle carte processuali.

Insegnanti e allievi del Liceo Alfieri di Torino
Le leggi razziali: un'esperienza didattica dell'archivio al palcoscenico con stralcio dello spettacolo teatrale su Riccardo ed Elena Ovazza.

Stralcio dello spettacolo teatrale “Espulsi dall’Alfieri. Storie di discriminazione, persecuzione e resilienza”, con Federico Alberto (Riccardo Ovazza), Francesca Sorice (Elena Ovazza), Vittoria Arnaldi (bidella).

Il coro Polifonico femminile “La Piana” (diretto dal maestro Fausto Fenice ) concluderà con l’esecuzione di “ Shalom Israel” in memoria dell’Olocausto

In occasione del convegno verrà allestita la mostra "Eccidio degli ebrei sul Lago Maggiore".

Il programma nasce dalla collaborazione tra la Casa della Resistenza, da tempo impegnata nell'approfondire e far conoscere quei tragici eventi, e il Comune di Verbania unitamente a realtà culturali e formative del territorio.

Post correlati
09/10/2018 - Commemorazione ufficiale famiglia Ovazza



0 commenti  Aggiungi il tuo



Per commentare occorre essere un utente iscritto
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti