Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Santa Maria Maggiore : Cronaca

Traffico bloccato sulla Ferrovia Vigezzina

Il traffico internazionale della Ferrovia Vigezzina-Centovalli fermo da ieri, rimarrà bloccato anche il 31 ottobre e fino a nuovo avviso. Regolare il traffico regionale sulla tratta svizzera tra Locarno e Camedo. In definizione i servizi sostitutivi per la Valle Vigezzo.
Santa Maria Maggiore
Traffico bloccato sulla Ferrovia Vigezzina
Le piogge persistenti rallentano il lavoro di ripristino da parte dei tecnici. La linea ferroviaria di collegamento tra Domodossola e Locarno è bloccata dalla serata di lunedì 29 ottobre. A poche centinaia di metri dall'ingresso a Santa Maria Maggiore alcune piante sono state sradicate proprio dal forte vento ed una di queste ha provocato un danno sulla linea trifase e di contatto della Ferrovia Vigezzina-Centovalli, che al momento risulta quindi interrotta sul traffico internazionale.

È invece regolare la percorrenza sulla tratta svizzera tra Locarno e Camedo. Per domani, mercoledì 31 ottobre, sono stati istituiti servizi di viaggio sostitutivi in bus per la Valle Vigezzo, al fine di limitare il più possibile i disagi per pendolari e studenti.

I dettagli e gli orari sono online sul sito ufficiale della ferrovia (https://vigezzinacentovalli.com/la-ferrovia-vigezzina-centovalli-fermata-dalmaltempo/).

Il traffico internazionale rimarrà quindi bloccato fino a nuovo avviso, per informazioni aggiornate sul
ripristino della linea si rimanda al sito www.vigezzinacentovalli.com.

A coloro che hanno acquistato i biglietti per viaggiare a bordo della Ferrovia Vigezzina-Centovalli è garantito
il rimborso integrale.

Per ulteriori informazioni e aggiornamenti:
WEB: www.vigezzinacentovalli.com
FB: www.facebook.com/FerroviaVigezzinaCentovalli
IG: www.instagram.com/ferroviavigezzinacentovalli
Biglietteria di Domodossola – Telefono: +39 0324 242055
La Biglietteria di Locarno – Telefono: + 0041 91 7518731



0 commenti  Aggiungi il tuo



Per commentare occorre essere un utente iscritto
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti