Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Eventi

“Lampi sul loggione” 2019

Venerdì 11 gennaio, per il trentatreesimo anno, ritorna la stagione teatrale “Lampi sul loggione” promossa dalla Fondazione “Il Maggiore”, Comune di Verbania e la direzione artistica di Paolo Crivellaro.
Verbania
“Lampi sul loggione” 2019
La manifestazione, che nei tanti anni di vita, ha mantenuto un vasto stuolo di abbonati con questa edizione tocca il record di abbonamenti: 470 tagliandi venduti.

Ad aprire il ciclo di spettacoli il filosofo Telmo Pievani. Dalla cattedra al palcoscenico, Pievani già una star tra gli studenti all’Università di Padova per le sue coinvolgenti lezioni- spettacolo, approda ora in teatro. Con lui in scena il giornalista Federico Taddia e la Banda Osiris noto gruppo di teatro musica Lo spettacolo, “Il maschio inutile”, è una spietata e al tempo stesso esilarante analisi della condizione maschile contemporanea.

La condizione femminile è da tempo oggetto di discussioni e attenzioni, ma nessuno sembra invece far caso alla crisi mondiale che ha colpito il maschio, le cui antiche certezze si stanno via via sgretolando. Ben lontani ormai dai “ruoli definiti” dell’Età della Pietra, oggi il povero maschio vive una realtà complicata, nella quale fa capolino una sconcertante realtà scientifica, secondo la quale, in natura, il cosiddetto “sesso debole” è proprio quello maschile.

Ecco allora che quattro uomini, alias la Banda Osiris, decidono di fare luce su cosa significa, oggi, essere maschi, creando un gruppo di “auto-aiuto” con il contributo di un narratore di storie (Taddia) e di uno scienziato dell’evoluzione (Pievani).

Tra parodie, cantate pop rock e d’operetta, improbabili lezioni di anatomia, testimonianze “scientifiche” e talk show, gli autoproclamatisi terapisti affronteranno i gironi infernali della mascolinità per scoprire che i loro cromosomi stanno diventando obsoleti, che il corpo maschile è pieno di parti inutili e che in natura esiste una vera e propria esplosione di diversità nella quale il cosiddetto “maschio tradizionale” si sente piccolo e trascurato. Dal momento che oggi, comunque, il mondo è un traboccare di inutilità, non sembrerebbe un problema trovare un posto nella categoria del superfluo,

La soluzione, altrimenti, sarebbe quella di mettere da parte l’immagine ormai demodé del maschio vecchio stampo e tutto testosterone, e scoprire finalmente il segreto scientifico della loro esistenza, che risiede proprio nella diversità. A salvare il maschio non saranno gli esemplari alla Rampo, ma proprio quei maschi strambi e sorprendenti, un po’ assurdi e teneramente umani raccontati dal divertente spettacolo scritto e interpretato da Banda Osiris, Federico Taddia e Telmo Pievani.

Per i non abbonati biglietti a € 20,00 sul sito www.ilmaggioreverbania.it. Il secondo spettacolo della stagione con gli Oblivion, in calendario il 9 febbraio, è sold out.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti