Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Pasqua senza camper in città

Riceviamo una mail da Eraldo Baldioli, che in questa mattina di Pasqua ha constatato la scarsissima presenza di camper in città.
Verbania
Pasqua senza camper in città
Questa mattina tra 09.15 e le 09.50 ho fatto il giro per Verbania contare le presenze di camper di turisti, record in negativo 17 in totale dalla canottieri di Intra a Suna quando solo qualche anno fa si contavano tra i 180 e 240 nel W.E. di Pasqua, mentre a Cannobio il tutto esaurito, quando si dice “avere una visione ampia” nell’universo turistico.



33 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di lina aree camper
lina
20 Aprile 2014 - 22:49
 
Eppure ci sono delle belle area intorno a vb. Lungo il fiume san giovanni, sotto il monterosso, posteggio del porto. Ecc. Certo si dovrebbero attrezzare con servizi igienici, colonnine di erogazione acqua e luce
Vedi il profilo di Anonimo Camper a Verbania
Anonimo
21 Aprile 2014 - 09:19
 
Abbiamo fatto di tutto per mandarli via o relegarli in qualche angolo
Vedi il profilo di Giovanni Semplicemente
Giovanni
21 Aprile 2014 - 09:58
 
Non sono stati adibiti spazi comodi per i camperisti.
Sabato erano parcheggiati lungo l'argine del fiume San Bernardino.
Quando finirà questo commissariamento sarà già troppo tardi.
Vedi il profilo di Amelia non era ciò che si voleva?
Amelia
21 Aprile 2014 - 11:00
 
E' stato fatto di tutto per allontanarli, odiati dagli albergatori e ristoratori, che hanno spesso il potere di fare la "voce grossa" nelle giunte comunali.
Si sperava che rinunciassero al camper e optassero per gli alberghi.
Sono stati chiamati con appellativi irrispettosi e fuorvianti.
Vorrei far presente che la gente che gira in camper lo fa per scelta (non sono straccioni, cosa che udii spesso in passato nelle sale che contano di Stresa). Un camper costa un sacco di soldi e i camperisti sono spesso ricchi artigiani, medici e altri professionisti che amano o che per motivi professionali devono improvvisare le uscita di vacanza.
Nei paesi veramente "liberali" e anche nelle Marche si allestiscono belle aree alberate, con servizi puliti e funzionanti, camper service, ecc e, se l'area si trova a più di 800-1000 m dal centro storico, si mette a loro disposizione un Servizio Navetta efficiente.
Vi stupite che non vengano più qui da noi? Non è il caso di fare un esame di coscienza?
Sicuramente i camperisti che hanno disertato la nostra zona sono altrove, dove amministrazioni più liberali, "libere" e lungimiranti offrono servizi migliori. Se si offrono cattivi servizi non è un problema per i camperisti: si cancella dalla propria mappa la località poco ospitale e si va altrove. Sono talmente tanti, in Italia, i posti belli che, non c'è problema. Se non per le amministrazioni locali che rimangono a bocca asciutta.
Chi è causa dei propri mali, pianga sé stesso!
Vedi il profilo di masi lino xxx
masi lino
21 Aprile 2014 - 11:09
 
Verbania capitale dei laghi c'era scritto sulla rotonda di Intra... L'unica cosa che mi viene in mente è capitale dell'autolesionismo.. Tolgono tutto quello che una località turistica come la nostra ha bisogno....( non dico altro..) Tra poco ci saranno le elezioni e spero che i cittadini se ne ricordino.
Vedi il profilo di anonimo povera verbania!
anonimo
21 Aprile 2014 - 11:56
 
Lontani anni luce dal turismo moderno. Quello che attira gente dinamica, giovane e fresca.
Ancora figli del turismo anni '70-80 dei grandi alberghi...
Viva cannobio e la sua intelligenza. Il resto parla da solo.
Vedi il profilo di Amelia ospitali con i camper
Amelia
21 Aprile 2014 - 13:05
 
Messaggio ALLA CORTESE ATTENZIONE DELLE AMMINISTRAZIONI LOCALI.
A proposito dei camper vorrei far notare alle miopi amministrazioni locali che l'idea che i camperisti viaggino in economia e che non portino alcun profitto alle località che li ospitano è ASSOLUTAMENTE SBAGLIATA, prova evidente dell'incompetenza di chi prende tali posizioni.
I camperisti (a maggior ragione ora che è giustamente penalizzata la guida dopo l'assunzione di alcol) sono anche coloro che amano l'ENOGASTRONOMIA e che sempre più spesso organizzano uscite alla ricerca di ristoranti e trattorie tipiche, cantine (alle quali poi spesso tornano per fare rifornimento di vino per casa); sono coloro che vanno a feste di piazza e che, dopo aver mangiato e bevuto, preferiscono "smaltire" con una bella dormita in camper. Sono coloro che vanno ai mercati d'antiquariato, mercatini vari, che acquistano oggetti, formaggi titpici, cibo in generale, che MUOVONO LA PICCOLA ECONOMIA , quella in grave crisi, quella CHE VOI DOVRESTE AIUTARE con ogni mezzo!
E' gente che ama la libertà, l'improvvisazione; sono persone che NON ARRECANO DANNO ALL'AMBIENTE perchè non richiedono strutture cementizie definitive e ingombranti; sono persone che spesso fanno passeggiate col sacchettino di plastica PER RACCOGLIERE PICCOLI RIFIUTI lasciati sui sentieri da altri maleducati e che, sicuramente voi non fate raccogliere! Sono persone che visitano mostre, palazzi, musei, che amano andare ad eventi vari.
NON SONO invece turisti grassi e pigri che si affidano alle cure interessate di certi albergatori e ristoratori che........ Avete capito? E' NECESSARIA UNA SVOLTA. Non si torna indietro. Le cose sono cambiate e se non state al passo sarete causa diretta del declino di tutte le belle località del Verbano. Gli albergatori devono capire che è finita l'era dei polli da spennare. Nell'era di internet e di tripadvisor non c'è più spazio per giochetti campanilistici.
E le amministrazioni locali devono AGIRE NELL'INTERESSE DI TUTTI, anche se ciò impedisce di fare qualche "favore" a chi se lo aspettava.
FORZA! UN PO' DI CORAGGIO! UN PO' DI FANTASIA!
Un'idea? Abbinate aree di sosta a luoghi o zone di interesse enogastronomico o con mercati importanti. Allestite aree di sosta confortevoli e gradevoli in concomitanza di feste stagionali, con tanto di navetta. Poi con internet reclamizzate.
Vedi il profilo di ermes camper?!?!?!
ermes
21 Aprile 2014 - 13:05
 
Cosa dovrebbe attirare i camperisti???? Mi sfugge qualcosa
Vedi il profilo di Amelia cosa attira i camperisti?
Amelia
21 Aprile 2014 - 14:40
 
Cosa dovrebbe attirare i camperisti?
Belle località, abitate da persone civili e gestite da Amministrazioni intelligenti.
A buon intenditore poche parole bastano.
Vedi il profilo di Riccardo Camper
Riccardo
21 Aprile 2014 - 16:45
 
Da verbanese e camperista vi posso assicurare che in pochi altri posti ho visto la possibilità di parcheggiare, non campeggiare, camper come a Verbania con tutte le giunte passate.
Ora il problema è l'inaccesibilita dell'area arena, ma in qualsiasi altro posto i camper possono stare. L'area acqua e scarico è nuova di pacca ed è di fronte all'isola del gelato, andate ovunque, a me sembra che ci siamo molti meno camper in giro in generale. Anche se un Po di pubblicità con guasterebbe....
Magari è più preoccupante il fatto che nessuno può fermarsi in barca perché non abbiamo il porto.
Vedi il profilo di Amelia aree camper
Amelia
21 Aprile 2014 - 17:42
 
Il parcheggio è un'altra cosa. Il parcheggio, se è permesso al furgone del panettiere o del corriere non può essere vietato al camper (basta non estrarre tendalini, predellino e aprire solo finestrini; lo dice il codice stradale).
Uno squallido parcheggio è meno difficile da trovare. Tra il parcheggiare e fare una gradevole sosta c'è una certa differenza. Una gradevole sosta non è campeggiare. Anni fa, a Stresa, i camper potevano sostare nel parcheggio di Villa Pallavicino (visitavano la villa e il parco, spuntino, riposo e via...) Ora non si può più. Era troppo bello perchè se lo meritassero i camperisti? E nel grande parcheggio sotto Villa Taranto, non è successo qualcosa di analogo? O hanno rifatto marcia indietro?
E' qui che si fa la differenza: i camperisti vengono quasi sempre relegati in squallidi parcheggi, sovraffollati e mal serviti. Sta proprio qui lo sbaglio. E di conseguenza, fanno giornata e scappano. E sicuramente non tornano.
Vedi il profilo di eraldo precisazioni
eraldo
21 Aprile 2014 - 19:06
 
sono felice di aver scatenato questo dibattito, in linea tutti favorevoli alla presenza di camperisti in città, io sono trenanni che mi interesso del problema e per tanto ho una certa esperienza ma sopratutto conoscenza delle trattative svolte con le passate amministrazioni verbanesi, come dice amelia e l'economia che gira attorno a queste presenze voglio dare dei numeri, nel 2004 quado si è svolto il "1° raduno regionale della federazione campeggiatori piemontesi" una presenza di 93 equipaggi hanno speso € 6010 scontrini alla mano ( se teniamo in considerazione il fatto che non tutti ci hanno lasciato gli scontrini ) per un procapite € 130, penso non siano pochi per aver parcheggiato il sabato e l domenica sul nostro territorio ho aaggiunto questa foto scattata il 13-05-2012 e io ho sempre fatto la domanda al sindaco "che servono i parcheggi vuoti"
Vedi il profilo di nax quante balle!
nax
21 Aprile 2014 - 21:50
 
Ma chi cavolo se ne frega dei camperisti!
Vedi il profilo di Amelia risposta ad Eraldo
Amelia
21 Aprile 2014 - 22:36
 
Ritengo sia molto importante la continuità del servizio, se si desidera che l'affluenza dei camperisti possa divenire e rappresentare un introito regolare, una possibilità di incremento di guadagno per tanti piccoli negozi, trattorie, ecc. La pubblicità è fondamentale: notificare l'esistenza di aree attrezzate (con tanto di indirizzo o coordinate gps) e ripeterlo ogni volta, ad esempio, che il sito ufficiale del Distretto Turistico dei Laghi annuncia qualche evento particolare (dalle feste di stampo popolare ai concerti estivi di Stresa).
Una cosa intelligente, visto che molti ciclisti amatoriali e no si muovono in camper, sarebbe che il prossimo programma di "Salite del VCO" (i ciclisti sanno di cosa si tratta) venisse completato con un elenco di aree per camper vicine ad ogni arrivo di tappa. Ci sarebbero molti più iscritti alle Salite del VCO (non solo i residenti in zona che poi se ne tornano a casa e non contribuiscono quindi a far girare la piccola economia) e si metterebbe in movimento tutta la piccola economia di cui ho parlato precedentemente. Anche d'inverno quando vengono proposte le visite alla Grotta di Babbo Natale o ai mercatini di Natale, cosa costa alle amministrazioni locali fornire indicazioni utili ai camperisti? Nulla. E tanti piccoli commercianti, pizzerie, bar, trattorie, negozi, avrebbero qualche introito in più. E se corresse voce di una buona organizzazione, verrebbe sempre più gente, cos' come ne viene sempre meno se su internet corre la voce della scontentezza.
Vedi il profilo di Anonimo amelia la camperista che ammalia
Anonimo
22 Aprile 2014 - 09:57
 
Sig.ra Amelia, lo abbiamo capito che a lei i camper stanno simpatici, che non le creano fastidio, che ne è visceralmente attratta. Però non mi sembra che siano una priorità, e neanche che siano una così palese manna dal cielo. Secondo Lei i parcheggi (già carenti) vicini alle strutture ricettive dovrebbero essere adibiti alla sosta di questi ingombranti veicoli in modo da precludere la sosta (per giorni) agli altri turisti? Lo ha detto Lei che questi soggetti non sono così boccaloni (parafrasando il suo pensiero) da farsi "spennare" dai cattivissimi ristoratori (ma non tutti) ed albergatori (tutti) grazie alla sua "bibbia" tripadvisor. Pare che il camperista medio sia, a suo giudizio, il turista che qualsiasi località deve avere... e gli altri? Tutti ingenui, grassi e nemici dell'ambiente che si affidano alle cure interessate degli albergatori... e mi spiega soprattutto cosa ci sarebbe di male nel fare ciò? gli albergatori non devono essere interessati, ma devono offrire pro bono i loro servizi? Certamente le strutture ricettive, anche per i camperisti devono essere migliorate ed ampliate ma sicuramente il camper non è una necessità primaria dell'economia verbanese. I camper sono abbastanza autosufficienti per potersi, per necessità "adattare", sia per la questione sosta che per quanto riguarda la mobilità, sbaglio o hanno - quasi tutti - almeno delle bici al seguito per poter lasciare i loro ingombranti veicoli fuori dai "centri storici"? Non mi sembra invece che chi sceglie il turismo "tradizionale" possa risolvere così facilmente i problemi che la situazione verbanese, così com'è, gli pone.
Vedi il profilo di eraldo risposta ai vigliacchi anonimi
eraldo
22 Aprile 2014 - 10:24
 
se l'intelligenza ha dei limiti l'ignoranza no! sono certo la presenza dei camper a verbania non risolve tutti problemi anzi risolverà una piccolissima parte, ma perchè rinunciare anche a quella piccola parte? io non conosco la sig. amalia ma se si esprime in quella direzzione penso che sia a conoscenza del problema o come camperista o come esercente, e visto che è cosi xxxxxxx da non informarsi vada a leggere qualche commento sopra dove dò dati economici della presenza di questa fetta di turismo, ( e conservo ancora sia originali che fotocopie degli scontrini ) purtroppo l'ignoranza di alcuni albergatori ( non tutti per fortuna ) che pensano che se vanno mandati via vengono poi negli alberghi, cosa più sbagliata vanno in altri posti dove sono ben accetti, spesso ho pubblicato in molti comunicati stampa ( come presidente di camperisti ) una piccola comunità, casalborsetti frazione di ravenna 900 abitanti circa e una cinquantina di attività commerciali, non voglio dire che vive esclusivamente sui camperisti ma quasi ! gli stessi albergatori convivano molto bene con i camperisti che pagano tutte le pubblicità fatte dalla pro loco che gestisce l'area camper e che nel 2009 ha incassato oltre 214.000 € malgrado sia l'area camper più economica d'italia
Vedi il profilo di Amelia miopia organizzativa
Amelia
22 Aprile 2014 - 11:57
 
Spero solo che questo individuo che si firma anonimo (che classe e che coraggio!) non sia un amministratore locale. Altrimenti...si spiegherebbero tante cose.
Ero del settore turistico a livello provinciale,regionale e internazionale. So cosa dico. Conosco la prepotenza degli albergatori, il loro ostruzionismo al momento di prendere decisioni.
Le offerte turistiche vanno potenziate tutte, in maniera onesta e non conflittuale tra i diversi settori. Le informazioni al turista vanno incrociate, in modo che tutti i turisti, ben informati, possano accedere a tutte le offerte.
Solo così si da la possibilità di trarre beneficio da questo tesoro mal sfruttato che è il turismo, a tutta la popolazione della zona, anche ai piccoli esercenti che ora più che mai sono in crisi!
Il consumatore è cambiato: ora è lui che condiziona l'offerta e gli organizzatori devono avere il buon senso di confezionare proposte su misura rispetto alle nuove esigenze del mercato turistico.
Ma non servono opere scenografiche, che costano un sacco di soldi (e che si fanno, a volte, solo perché rappresentano delle ghiotte "torte" di cui tutti vogliono una fetta).
Ci vuole onestà intellettuale e organizzazione. E dei buoni "occhiali contro la miopia".
Le cifre che cita Eraldo non necessitano di commenti. Forse per Lei, "Signor Anonimo", 214.000 euro sono bruscolini ma le assicuro che i piccoli esercenti e le piccole economie devastate dalla crisi la pensano diversamente.


Vedi il profilo di von Ludendorff risposta ai (poco) cordiali non anonimi
von Ludendorff
22 Aprile 2014 - 11:59
 
Vigliacco lo tenga per Lei, io ho solo esposto la mia, senza diffamare o insultare alcuno. Non sono né un esercente né un albergatore, ma a quanto pare avere un pensiero non allineato con voi. La sig.ra ha espresso reiteratamente il suo pensiero, prodigandosi in lodi verso la vostra "categoria", Lei sig. Eraldo ha addirittura gli scontrini alla mano per poter far valere le sue ragioni (bella idea questa.... un po prevenuti a parer mio il doversi giustificare esibendo le proprie spese ). Io invece, con un solo post e senza snocciolare numeri ho osato denigrare con veemenza (che ha visto solo lei) la camperistica (con annessi e connessi). In poche parole mi son preso del vigliacco anonimo - anche se di anonimi, a cominiciare dalla sig.ra Amelia di cui si conosce solo il nome di battesimo, ce ne siano un bel po'- e in più dell'ignorante. Non avendo interessi in ballo, eccetto quello di poter esprimere la mia opinione liberamente e senza dover temere di ricevere insulti (e quelle Xxxxxxx cosa dovrebbero significare, ad esempio?), non vedo a cosa gioverebbe palesare il mio nome. P.S si beva una camomilla al bar, e non dimentichi lo scontrino, da aggiungere alla collezione !
Vedi il profilo di von ludendorff amelia
von ludendorff
22 Aprile 2014 - 12:20
 
classe e coraggio invece Lei ne ha a bizzeffe "sig.ra" Amelia, (dall'anonimo cognome). Non sono un amministratore locale non si preoccupi. Lei, che non evidentemente problemi di "vista" non ne ha ma di comprendonio, evidentemente, si non ha fatto altro che confermare quanto avevo espresso io riferendomi al potenziamento delle "infrastrutture". Non credo che bisogni fare progetti faraonici, assolutamente, bensì migliorare viabilità, servizi di trasporti e quanto connesso all'offerta turistica. Nei suoi interventi ha parlato quasi esclusivamente di camper e di quanto bene facciano all'economia, all'ecosistema e a tutto l'universo; io mi sono permesso di dissentire e Lei ha risposto con la stessa arroganza e prepotenza che rimprovera agli albergatori. non oso immaginare durante le sue passate esperienze a livello locale, nazionale e internazionale durante i dibattiti.
Vedi il profilo di Amelia von.....
Amelia
22 Aprile 2014 - 12:39
 
Ma lei, perché è così arrabbiato?
Vedi il profilo di eraldo baldioli per amalia
eraldo baldioli
22 Aprile 2014 - 12:49
 
amalia io non il piacere di conoscerla ma sarei felice di farlo, visto che gli scambi di idee e informazzioni sono sempre utili mi farebbe piacere se si mettesse in contatto con mè grazie eraldo baldioli
Vedi il profilo di eraldo baldioli per van.....
eraldo baldioli
22 Aprile 2014 - 12:51
 
tutte quelle xxxxxxx si riferivano alla parola ignorante dal verbo ignorare! non so perchè censurata
Vedi il profilo di Riccardo Proposte
Riccardo
22 Aprile 2014 - 13:08
 
Non credo sia il caso di alzare i toni perché chi ha il camper ha il diritto come chi vuole andare in albergo di poterci andare verbania purtroppo ha una struttura geografica un po' piccola e di conseguenza poche aree per poter ampliare dei parcheggi per camper anche se nella zona tra la chiesa di Renco e trobaso, in tutto il lungofiume esistono aree dismesse come quella della discoteca metropolis dove poter creare una struttura adeguata questa potrebbe essere una proposta da fare ai nuovi candidati sindaci tra l'altro su quella strada passa la corriera ogni 30 minuti quindiavrebbero tutte le comodità per muoversi verso centro
Vedi il profilo di eraldo baldioli bravo riccardo
eraldo baldioli
22 Aprile 2014 - 13:37
 
io sono anni che mi occupo del problema camper e verbania l'ho visionata tutta, lì dove dici l'ex dicoteca è già un rimessaggio barche e che il proprietario si era già interessato con la nostra associazione se poteva realizzare un area camper in quel posto, ma il terreno poco prima dove faranno la nuova cipir, subito dopo "il tiro a segno" ci sono una quindicina di proprietà picccoli appezzamenti e dopo inizia quel terreno molto ampio ma nella a "erosione" dove molto difficilmente si possano avere permessi se non facendo grandi opere di contenimento, ti dò un informazzione in più la prima richiesta di realizzare un area camper l'ho fatta al triunvirato sindaco imperiali, lomazzi, olmi, fai conto tè quanti anni
Vedi il profilo di von ludendorff arrabbiato
von ludendorff
22 Aprile 2014 - 14:10
 
Io mi arrabbio, cari signori, quando al mio intervento nella discussione vengo fulmineamente tacciato di ignoranza, "miopia", vigliaccheria e scarso coraggio (leggi viltà). Ho argomentato le mie ragioni, che rimangono mie e che non cerco assolutamente di inculcare nel prossimo. Qui l'unico commento intelligente è stato quello del Sig. Riccardo. Ci credo che durante i precedenti dibattiti i toni si siano scaldati subito viste le piccate e ingiuriose risposte di coloro che dovrebbero dialogare con le persone che dissentono con la loro visione e che sostengono di veicolare (è proprio il caso di dirlo) in modo retto la propria passione.
Vedi il profilo di Amelia rispondo...
Amelia
22 Aprile 2014 - 16:55
 
A Eraldo, che mi mettono in imbarazzo le conoscenze fatte via internet. Devo pensarci.
Al Signor Van Anonimus, che un sistema direi "saggio"per far prendere in considerazione le proprie opinioni è che alla critica, anche la più dura e demolitoria, segua una controproposta decente.
E che i nomi fantasia si addicono in particolar modo alle divette e ai bulletti liceali.
Non a una persona come Lei che, mi sembra di capire, è già più matura e persino (ironizzo) con qualche buona idea (anche se fa di tutto per nasconderla con quella certa carica di aggressività che mal dispone gli interlocutori!).
Inoltre, io mi firmo col solo nome di battesimo perché il mio è un nome poco comune che, già da solo mi rende facilmente identificabile. Meglio il solo nome proprio ma vero che un improbabile cognome germanico.
Per il poco spazio a disposizione per le aree di sosta attrezzate, alcune regioni di Pesi europei che confinano con il nostro hanno creato presso distributori di carburante e/o parcheggi di centri commerciali i cosiddetti "Camper-Service" e poi, di comune in comune, all'ingresso segnalano il camper-service più vicino e che "è permessa la sosta e il pernottamento" presso il cimitero comunale....dietro l'abbazia....di fianco al campo sportivo.....alla stazione dismessa di corriere....davanti alla stazione ferroviaria....di fronte all'enoteca comunale.....E chi più ne ha più ne metta. Basta non fare come in una città abruzzese che indicava l'area di sosta per camper...ahimé di fianco a una discarica!!!
Vedi il profilo di Amelia a Eraldo
Amelia
22 Aprile 2014 - 17:12
 
Lei è "l'Eraldo" che è stato alla "Festa del Cavolo" di Montalto?
Vedi il profilo di von ludendorff Sternenglanz
von ludendorff
22 Aprile 2014 - 17:28
 
Quanta sagacia, frau Amelia, quanta ironia..... e quanti epiteti, nemmanco il buon Omero. Certamente qualche idea ce l'avrei, non si preoccupi, certamente le mie "puerili considerazioni teutoniche non partirebbero dalla situazione dei camperisti, bensì da altre problematiche che, nonostante tutto penso di conoscere anche se non al suo illuminato livello.
Guten abend
Vedi il profilo di Amelia Herr Sternenglanz
Amelia
22 Aprile 2014 - 17:51
 
Du bist so bissig nach jedermann....
Schwacher Trost!
Vedi il profilo di eraldo baldioli per amelia
eraldo baldioli
22 Aprile 2014 - 18:17
 
si sono io, anche presidente dei "campeggiatori nord ovest" ass. aderente alla federcampeggio
Vedi il profilo di Amelia per Eraldo
Amelia
22 Aprile 2014 - 18:33
 
e, Eraldo Baldioli scultore è sempre lei o è un omonimo?
Vedi il profilo di eraldo baldioli rientrato ora da due riunioni rispondo
eraldo baldioli
22 Aprile 2014 - 23:12
 
no lo scultore era un mio omonimo o forse meglio io il suo, in quanto lui è morto se non ricordo male nel 1954 quando io ero un bambino, eravamo parenti alla lunga se non ricordo male mio papà diceva che fosse secondo o terzo cugino, ma si era trasferito a domodossola dove risulta come scultore ossolano ma si era trasferito da omegna, io sono su fb
Vedi il profilo di Amelia per Eraldo
Amelia
23 Aprile 2014 - 08:20
 
Io non sono su fb. Ma forse puoi chiedere (visto che ti conoscono) alla direzione del giornale, di comunicarmi il tuo contatto mail.



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
20/01/2017 - Minivolley Cup 2017 torna a Verbania
20/01/2017 - Verbania sostiene il portale europeo casarinnovabile.it
20/01/2017 - Eletto nuovo CdA del CSSV
20/01/2017 - Raccolta rifiuti per i non residenti: isola ecologica dedicata
19/01/2017 - Fabbricati rurali, online l’elenco degli immobili da regolarizzare
Verbania - Cronaca
19/01/2017 - Un aiuto per Omar
19/01/2017 - ASL VCO su revoca finanziamento Fondazione Cariplo
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti