Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Spazio Bimbi

Spazio Bimbi: La nuova maturità: cambiamenti in vista per gli studenti

Per i maturandi di quest’anno cambieranno le modalità sia delle prove scritte che degli orali
Verbania
Spazio Bimbi: La nuova maturità: cambiamenti in vista per gli studenti
Grandi novità per gli studenti del quinto anno di scuola superiore: il Ministero dell’Istruzione ha infatti deciso di riformare completamente il tanto temuto esame di maturità, che da quest’anno appare radicalmente diverso da quello sostenuto dagli studenti negli anni precedenti.

In primo luogo, le prove scritte da tre diventano due, con la cancellazione della terza prova, che fino allo scorso anno scolastico era rappresentata dal “quizzone” su più materie.

Rimane come prima prova il testo di Italiano, ma la prima grande novità è rappresentata dalla seconda prova, ossia quella relativa all’indirizzo scelto dagli studenti.

La seconda prova infatti non riguarderà infatti una sola materia di indirizzo, ma potrebbe anche essere inerente e due materie, come infatti succederà per il liceo classico e il liceo scientifico, dove gli studenti dovranno affrontare nella stessa prova scritta latino e greco per il primo e matematica e fisica per il secondo.

Le prove scritte saranno inoltre corrette tramite griglia di valutazione nazionale, con lo scopo di uniformare i criteri di giudizio.

Anche la prova orale cambierà in modo significativo: i docenti dovranno predisporre le domande prima dell’inizio dei colloqui; le domande verranno poi estratte in modo casuale, per garantire una maggiore trasparenza. Nella prova
orale lo studente dovrà, oltre a rispondere alle domande, raccontare la sua esperienza di alternanza scuola-lavoro e confermare le sue conoscenze in ambito di Costituzione e Cittadinanza.

Avrà maggior peso il credito scolastico maturato nel triennio di scuola superiore, che potrà pesare fino a 40 punti sul totale. I restanti 60 punti saranno equamente divisi fra le due prove scritte e la prova orale. Diverse le polemiche per il cambio di modalità ad anno già avviato, che non permetterebbe agli studenti di prepararsi in modo adeguato. Per questo sono state previste quattro simulazioni nazionali: 19 febbraio e 26 marzo per la prima prova scritta e 28 febbraio e 2 aprile per la seconda.

In bocca al lupo a tutti i maturandi per questo importante appuntamento!

Dott.ssa Francesca Calzaretta
Psicologa, La girandola - Spazio Psicoeducativo
lagirandola.spe@outlook.it



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti