Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Fuori Provincia : Politica

Il VCO al congresso Province Italiane

Il 12 febbraio 2019 si è svolto a Roma il 34 ° Congresso Nazionale dell’Unione delle Province Italiane.
Fuori Provincia
Il VCO al congresso Province Italiane
Michele De Pascale, Presidente della Provincia di Ravenna, eletto all’unanimità per acclamazione da quasi 300 delegati rappresentanti delle Province Italiane, è subentrato ad Achille Vairati , ex Presidente della Provincia di Vicenza. Hanno partecipato al Congresso in rappresentanza del Governo il Ministro degli Affari Regionali Erika Stefani, il Viceministro all’Economia Laura Castelli, il Sottosegretario al Ministero degli Interni Stefano Candiani, il Viceministro all’Economia Massimo Garavaglia, il Presidente della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini e il Presedente ANCI Antonio Decaro.

Nel suo intervento al Congresso il Presidente della Provincia del VCO, Dottor Arturo Lincio, ha sottolineato la priorità di ridurre le condizioni di svantaggio delle zone montane, finanziando alle Province tutti gli interventi necessari per addivenire a condizioni di pari competitività con il resto dei territori del Paese.

Oltre alla richiesta di concreti interventi per la specificità montana, Lincio ha aggiunto che “le leggi del nostro paese che non sono in grado di stare al passo con i tempi sono dannose all’ economia e ciò è particolarmente grave per le Province, tra le quali il Verbano Cusio Ossola.

La competitività attivata dallo Stato confinante, che non è tenuto al rispetto delle normative comunitarie, richiama investimenti e sviluppo che, essendo meglio accolti oltre confine, lasciano il nostro territorio. Per questo è indispensabile che l’Unione delle Province Italiane solleciti il Governo ad adottare in tempi brevi provvedimenti adeguati a garantire la difesa della competitività nelle attività economiche delle Province di confine.”

Il Presidente del VCO ha rilevato anche come ormai sia divenuta inaccettabile la situazione nella quale le Province hanno precisi obblighi di legge, salvo a mancare le risorse per farvi fronte. In tal senso si è peraltro pronunciata la Corte Costituzionale rispetto al Bilancio della Regione Piemonte con le sentenze storiche 188/2015 e 10/2016. Argomenti questi che il Presidente Lincio ha chiesto siano posti tra le priorità del confronto con le Regioni e lo Stato.



2 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Giovanni 1Presidenti
Giovanni
17 Febbraio 2019 - 14:52
 
Presidenti di cosa enti che non esistono senza un portafoglio da spendere ,quindi presidenti l'unica cosa che dovete fare è dimettervi,
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Presidenti
SINISTRO
18 Febbraio 2019 - 09:36
 
Ciao Giovanni difatti il nostro, da poco eletto, voleva subito dichiarare lo stato di dissesto....



Per commentare occorre essere un utente iscritto
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti