Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Con Silvia per Verbania su Acetati ed Europan 15

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato, del gruppo Con Silvia per Verbania su Acetati ed Europan 15.
Verbania
Con Silvia per Verbania su Acetati ed Europan 15
Acetati: ottimo il concorso internazionale Europan 15 promosso dall’Amministrazione per costruire il futuro di quell’area e della città. La sfida del futuro dell’area Acetati va colta. La città non si può fermare come invoca il centro destra, Verbania deve andare avanti.

Per questo accogliamo con favore la proposta dell’Amministrazione comunale di partecipare al concorso internazionale Europan 15, che sarà presentato al teatro Il Maggiore martedì 26 febbraio dalle ore 16.00.
Questo concorso va nella direzione auspicata da tutti: raccogliere idee e progetti di sviluppo validi, attraverso il lavoro di professionisti del settore di tutta Europa (architetti, progettisti, urbanisti, ecc.) per aprire, con queste idee e suggestioni, un confronto con la città e il territorio.

Un concorso che vede Verbania entrare in rete con decine di altre città in Europa, per poter avere gli strumenti idonei per decidere sul cosa fare di quest’area, così grande e importante in una zona strategica e determinate per il futuro dei prossimi decenni.

In questo senso ha fatto bene l’Amministrazione a lavorare per tentare di evitare il fallimento del gruppo Acetati e aprire una discussione in città (vedremo come si concluderà la vicenda ora in mano ai giudici di Alessandria).
Due cose sono certe.

1) Evitare il fallimento vorrebbe dire avere un interlocutore con cui discutere e provare a trovare soluzioni comuni. Il fallimento significherebbe avere un curatore fallimentare che, in maniera notarile, curerà gli interessi dei creditori bloccando lo sviluppo dell’area per decenni (come altri fallimenti in città dimostrano).

2) Evitare il fallimento vorrebbe dire risanare l’area e concludere entro il 2019 i lavori di bonifica a carico di Acetati stessa, come dichiarato due giorni fa alla stampa locale dal dirigente di Urbanistica del comune di Verbania. Il fallimento significherebbe porre inevitabilmente i costi della bonifica a carico del comune e, quindi, dei verbanesi. Smontata anche l’idea (demagogicamente alimentata dal centro destra e dalla Lega) che quell’area diventi un centro commerciale, si tratta ora di aprire un percorso per costruire idee e progetti validi per lo sviluppo. Inoltre l'oggetto del concorso deve includere Madonna di Campagna, Sant'Anna e la Sassonia: il progetto su Piazza Fratelli Bandiera prevede il ricongiungimento attraverso il terzo ponte all'area Acetati, un progetto di riqualificazione diffusa, una visione globale di città a misura di cittadino. Noi siamo pronti. C’è chi vuole stare fermo (e d’altronde il centro destra è già scappato con Zacchera  - e Montani - dalle sue responsabilità di Governo con le dimissioni da Sindaco). C’è chi invece vuole che Verbania vada avanti e costruisca il suo futuro. Il concorso Europan 15 va in questa direzione.



5 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Vincenzo Colombo 1Sperem
Vincenzo Colombo
25 Febbraio 2019 - 09:23
 
Ottima iniziativa, ma non e' chiaro come si fa' a bonificare l'area senza attuare il primo step del masterplan che, se non sbaglio, prevede comunque l'ampliamento dell area commerciale.
La possibilita' di un confronto con esperti Europei potrebbe indirizzarci ad un soluzione efficace.
L'importante e' che sia condivisa e non imposta. Comunque credo sia nella direzione giusta.
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen salvatori della patria
Hans Axel Von Fersen
25 Febbraio 2019 - 09:37
 
Nuovamente si cerca di camuffare una banale e triste speculazione edilizia, che mi permetto di definire da "prima repubblica", a favore di un soggetto privato che ha inquinato impunemente una proprietà, avvelenando i pozzi d'acqua (e non è un modo di dire), che ha delocalizzato lasciando col sedere per terra molti concittadini come un'operazione "umanitaria" per salvare la patria, in questo caso la città.
Se fallisse acetati va tutto ad un curatore che ha primariamente interesse di fare cassa e di farla velocemente (anche perché c'è da liquidare la propria parcella) che nel tempo massimo di 3 anni venderà all'asta i terreni.
Col nuovo proprietario, un industriale, si potrà discutere della nuova industria che vuole insediare, e della bonifica che terreni di sua proprietà a proprie spese.
Tra l'altro non capisco il nesso tra l'operazione acetati quindi la trasformazione di un'area industriale in commerciale con questo concorso Europan 15 dal costo di euro 50.000. Vogliamo anche finanziare lo studio dell'area del privato?
Domanda: ho un terreno non edificabile ad uso agricolo, lo inquino, licenzio gli agricoltori posso quindi pretendere che il comuni lo trasformi in edificabile?
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: salvatori della patria
SINISTRO
25 Febbraio 2019 - 10:44
 
Ciao Hans Axel Von Fersen

certo, oramai, nel mondo globalizzato e delocalizzato, dove lo trovi uno che compra all'asta per reinvestire in Italia? Oppure pensi che basti l'ennesima leggina ad hoc per attirare qualche eventuale sprovveduto squattrinato?
Vedi il profilo di Con Silvia per Verbania 1Re: Sperem
Con Silvia per Verbania
25 Febbraio 2019 - 12:53
 
Ciao Vincenzo Colombo,
ogni domanda è lecita (e importante) per capire l'operazione nel complesso, le risposte martedì 26 febbraio alle 16,00 presso il teatro Il Maggiore dagli esperti di EUROPAN 15.
Vedi il profilo di Con Silvia per Verbania 1Invito
Con Silvia per Verbania
26 Febbraio 2019 - 04:44
 
Ecco l'invito rivolto alla cittadinanza a partecipare alla presentazione del concorso internazionale di idee denominato "Verbania Produttiva": Lavoro, Sviluppo e Qualità della Vita. Il concorso EUROPAN 15 per la città futura, le nuove sfide a partire dall’area Acetati. Previsto un dialogo con il pubblico perché sia coinvolto sul piano conoscitivo e propositivo.



Per commentare occorre essere un utente iscritto
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti