Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Forza Italia su bonifica ex Acetati

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Forza Italia Verbania, riguardante la bonifica area ex Acetati.
Verbania
Forza Italia su bonifica ex Acetati
Il sindaco Marchionini, in un'intervista, dichiara che la bonifica dell'area Acetati è in corso e «durerà ancora sei mesi nelle aree con piccole contaminazioni da metalli».

Noi e tutta la città allora dobbiamo aver sognato: credevamo infatti di aver sentito dire che bisognava trasformare urbanisticamente l'area per consentire ad Acetati immobiliare di venderla e con quei soldi pagare la bonifica. Eravamo insomma convinti che tutto il masterplan fosse stato messo in piedi solo per agevolare il privato, che sarebbe tenuto a fare la bonifica in ogni caso, ma forse siamo stati vittime di un'allucinazione collettiva.

Intanto il sindaco fa bella mostra di sé accogliendo architetti da tutto il mondo per immaginare come riutilizzare l'area. Piuttosto che chiederlo ai verbanesi, fa venire gente dall'estero: di ascoltare i suoi concittadini, lei, non se lo sogna nemmeno.

Coordinamento cittadino Forza Italia Verbania



2 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di laura 1()
laura
24 Febbraio 2019 - 09:45
 
Premetto che non votai l’attuale sindaco, ma questo ricorrere ad uno slogan che potrebbe sintetizzarsi con “prima i Verbanesi” riconducibile a quello della lega “prima gli Italiani” che, reiteraramente e quotidianamente, ci ammorba (anche perché non supportato da FATTI), è veramente patetico!
Il “tavolo di confronto” trovo sia un’idea, prima di criticarla, magari sarà utile parteciparvi, per avere un feedback da esibire!
Tenendo soprattutto presente, che cinque anni fa, ai personaggi che ora ricercano i VOTI, dei cittadini è interessato ben poco!
Vedremo in quanti se ne ricorderanno
Vedi il profilo di Con Silvia per Verbania 1Concorso Internazionale EUROPAN 15
Con Silvia per Verbania
26 Febbraio 2019 - 04:25
 
Con il chiaaro intento di coinvolgere tutta la cottadinanza verbanese sul piano conoscitivo e partecipativo nella realizzazione del progetto di recupero e riqualificazione dell'area Acetati, consideriamo ottimo il concorso internazionale Europan 15 promosso dall’Amministrazione per costruire il futuro di quell'area e della città. La sfida del futuro dell’area Acetati va colta. La città non si può fermare come invoca il centro destra, Verbania deve andare avanti.
Per questo accogliamo con favore la proposta dell’Amministrazione comunale di partecipare al concorso internazionale Europan 15, che sarà presentato al teatro Il Maggiore martedì 26 febbraio dalle ore 16.00.
Questo concorso va nella direzione auspicata da tutti: raccogliere idee e progetti di sviluppo validi, attraverso il lavoro di professionisti del settore di tutta Europa (architetti, progettisti, urbanisti, ecc.) per aprire, con queste idee e suggestioni, un confronto con la città e il territorio.
Un concorso che vede Verbania entrare in rete con decine di altre città in Europa, per poter avere gli strumenti idonei per decidere sul cosa fare di quest’area, così grande e importante in una zona strategica e determinate per il futuro dei prossimi decenni.
In questo senso ha fatto bene l’Amministrazione a lavorare per tentare di evitare il fallimento del gruppo Acetati e aprire una discussione in città (vedremo come si concluderà la vicenda ora in mano ai giudici di Alessandria). Due cose sono certe.
1) Evitare il fallimento vorrebbe dire avere un interlocutore con cui discutere e provare a trovare soluzioni comuni. Il fallimento significherebbe avere un curatore fallimentare che, in maniera notarile, curerà gli interessi dei creditori bloccando lo sviluppo dell’area per decenni (come altri fallimenti in città dimostrano).
2) Evitare il fallimento vorrebbe dire risanare l’area e concludere entro il 2019 i lavori di bonifica a carico di Acetati stessa, come dichiarato due giorni fa alla stampa locale dal dirigente di Urbanistica del comune di Verbania. Il fallimento significherebbe porre inevitabilmente i costi della bonifica a carico del comune e, quindi, dei verbanesi. Smontata anche l’idea (demagogicamente alimentata dal centro destra e dalla Lega) che quell’area diventi un centro commerciale, si tratta ora di aprire un percorso per costruire idee e progetti validi per lo sviluppo. Inoltre l'oggetto del concorso deve includere Madonna di Campagna, Sant'Anna e la Sassonia: il progetto su Piazza Fratelli Bandiera prevede il ricongiungimento attraverso il terzo ponte all'area Acetati, un progetto di riqualificazione diffusa, una visione globale di città a misura di cittadino. Noi siamo pronti. C’è chi vuole stare fermo (e d’altronde il centro destra è già scappato con Zacchera - e Montani - dalle sue responsabilità di Governo con le dimissioni da Sindaco). C’è chi invece vuole che Verbania vada avanti e costruisca il suo futuro. Il concorso Europan 15 va in questa direzione.



Per commentare occorre essere un utente iscritto
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti