Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Forza Italia: "San Bernardino, situazione indecente"

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Coordinamento cittadino Forza Italia Verbania, riguardante la situazione delle sponde cittadine del torrente San Bernardino.
Verbania
Forza Italia: "San Bernardino, situazione indecente"
Sono fotografie impietose quelle scattate in questi giorni lungo il fiume San Bernardino e che sono state portate all'attenzione del Coordinamento cittadino di Forza Italia. Lo stato di degrado e sporcizia sono tali che più che di pulizia bisognerebbe parlare di bonifica.

Rifiuti vari, anche ingombranti come vecchie biciclette e passeggini oppure pericolosi come siringhe usate: lungo le sponde del principale corso d'acqua della città, purtroppo, si trova di tutto. Inoltre, la vegetazione richiederebbe molta più cura e non vanno dimenticati gli orti abusivi che si incontrano soprattutto nel tratto tra il terzo ponte e il Plusc. Il lungofiume potrebbe essere uno dei luoghi più caratterizzanti di Verbania, mentre invece giace nell'abbandono.
Anche tratti che erano stati riqualificati in passato hanno oggi urgente bisogno di attenzione: è il caso di Trobaso, la cui pista ciclabile è anch'essa costellata di rifiuti (scarti di demolizioni, vecchi materassi, tubi e molto altro) e c'è bisogno di sistemare la staccionata, rotta in più punti.

Auspichiamo un intervento di pulizia della Protezione civile, possibilmente prima della fine del mandato di questa Amministrazione. Tuttavia, è evidente che la prossima giunta dovrà considerare la sistemazione delle sponde del San Bernardino come una assoluta priorità. Di questo Forza Italia si dice pienamente convinta, tanto da anticipare che sarà uno dei punti centrali del proprio programma elettorale.

Coordinamento cittadino Forza Italia Verbania

Immagine 1
Immagine 2
Immagine 3
Immagine 4
Immagine 5
Immagine 6



9 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di livio 2bonifica
livio
10 Marzo 2019 - 08:48
 
sono anni che denuncio come semplice cittadino, tramite un giornale settimanle,non solo le sporcizie esistenti nel San Bernardino (abito a pochi metri),ma soprattutto l'avanzare del bosco che si sta impadronendo del fiume con le immaginabili conseguenze in caso di forti piene...per quanto attiene la Protezione Civile, di cui faccio parte,è già intervenuta varie volte come lo è in questo preciso momento con il taglio di alberi,certo che se parliamo di bonifica allora gli interventi dovranno essere di tutt'altro tenore
Vedi il profilo di braccoiva 1Opportunità non colte
braccoiva
10 Marzo 2019 - 15:40
 
Come Livio anche Io abito lungo il fiume e sono anni che denuncio il degrado e le opportunità che, a mio parere, si potrebbero mettere in campo visto che oggi non c'è più il problema degli orti.
Qualche esempio/suggerimento :
i) creare un area Camper (quella in viale Azari è in un posto "triste")
ii) una ciclabile che si connetta con quella di Renco
iii) dei giardini
iv) posteggi

Notare che l'unico tratto "decente" (guarda caso) è quello davanti alla sede della Polizia Municipale !!!
...
Vedi il profilo di Giovanni% 1Re: Opportunità non colte
Giovanni%
11 Marzo 2019 - 09:12
 
Ciao braccoiva,
ti riferisce all'area posta al di sotto della sede stradale lungo il fiume che ora è piena di vegetazione?
Quella è area golenale. Ci si può fare ben poco .
Vedi il profilo di SINISTRO 1MI CHIEDO....
SINISTRO
11 Marzo 2019 - 09:31
 
da quanti anni? Cioè, anche con la precedente giunta, di cui la Scrivente faceva parte?
Vedi il profilo di annes 1oggi....ma ieri....e l'altro ieri?
annes
11 Marzo 2019 - 10:37
 
La situazione che oggi si evidenzia non è nuova. Sono anni che l'incuria è di moda e arriva dalla notte dei tempi sia per il San Bernardino che per il San Giovanni. Nessuna amministrazione ha mai fatto granché per questi spondali e, come sempre, sorge spontaneo chiedersi (soprattutto a Verbania): vale la pena continuare a costruire cose nuove (vedasi Maggiore…..lungo lago Pallanza…..spiaggia Beata Giovannina…..la nuova ciclabile…...) quando non riusciamo a garantire la minima decenza sulla manutenzione di quello che già abbiamo???????? E questo vale per tutti anche per chi oggi si lamenta dell'incuria perché mi pare, che anche la MINIRAPID giunta Zacchera, non avesse come priorità tali interventi. Non sto a farvi esempi perché basta guardarsi in attorno…...nessuna giunta comunale ha mai basato la sua azione quinquennale sulla MANUTENZIONE…...sempre e solo…..FACCIAMO COSE NUOVE. Inutile comprare la FERRARI se poi non hai la benzina per poterci fare un giro. Arrugginisce in garage. Alegar
Vedi il profilo di lupusinfabula per Giovanni%
lupusinfabula
11 Marzo 2019 - 17:02
 
Solo per segnalarti che a Cannobio il sindaco Albertella, lungo le sponde dela torrenete Cannobino, ha realizzato una bellissima ciclabile. Quindi, volendo....anche a Verbania...chissà...... (detto poi da uno che in bici no ci va proprio, ma le ciclabili non sono vietate ai pedoni per farci lunghe passeggiate)
Vedi il profilo di braccoiva 1per Giovanni
braccoiva
11 Marzo 2019 - 18:48
 
Se davanti alla sede dei Vigili Urbani, hanno fatto un tratto (tutto sommato) sistemato, con posteggi ed una piccola area verde, dovrebbe essere fattibile estenderlo (e magari migliorarlo) fino al Ponte Nuovo ed il Ponte del Plusch
Vedi il profilo di Giovanni% 1Re: per Giovanni%
Giovanni%
12 Marzo 2019 - 10:54
 
Ciao lupusinfabula e braccoiva,
Già, è vero. Un percorso naturalistico fluviale potrebbe essere un'idea anche se credo che si debba puntare turisticamente su spiagge ed eventi.
A norma di legge le opere consentite sono molto limitate. Mi sembra per esempio che non si possa consentire un area di parcheggio se c'è il pericolo di allagamento.
Vedi il profilo di lupusinfabula 1Infatti
lupusinfabula
12 Marzo 2019 - 14:45
 
Infatti anche a Cannobio le aree di sosta non sono allo stesso livello della ciclabile, ma un'opera simile io la vederei bene a lato del S. Bernardino ed anche del san Giovanni....fin dove è possibile realizzarla ovviamente! Sempre meglio che avre ciclisti che si sentono e si comportano come padroni della strada laddove invece circolano anche le auto



Per commentare occorre essere un utente iscritto
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti