Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Cossogno : Speciale elezioni 2014

Elezioni 2014 - Cossogno

Cossogno
Elezioni 2014 - Cossogno
Doriano Camossi: Cossogno, Ungiasca, Cicogna insieme


Candidati
Capolista:
PAGANI ANGELO

Consiglieri:
BORGOTTI MICHELE
CHIARA LUIGI
CHIESA WILLIAM
FELICIANI DAVIDE
MARCHIONINI FABIO
MIANI STEFANIA
RAMONI GIACOMO
MANZONI CRISTINA
ZOIA PAOLA

PROGRAMMA Lista Cossogno-Ungiasca-Cicogna Insieme

La lista “Cossogno Ungiasca Cicogna Insieme” presenta un gruppo di persone in
grado di affrontare i compiti profondamente rinnovati che attendono le future
amministrazioni comunali.

La lista è costituita da persone che intendono condurre la Comunità cossognese alla
realizzazione del seguente programma:
1. UNIONE DI COMUNI CON VERBANIA
Entro il 2014 la legge prevede che i Comuni debbano consorziare tutti i loro servizi. Il
Comune di Cossogno intende ampliare le attuali convenzioni con il Comune di
Verbania (polizia municipale e amministrativa, Ufficio Tecnico e Urbanistica) a tutti gli
altri servizi. Questo programma potrà essere favorito dall’esito positivo della
candidatura di Silvia Marchionini a sindaco della città di Verbania. Con questa
Unione di comuni, Cossogno manterrà la propria autonomia, eleggendo Sindaco e
Giunta. Con l’impiego del volontariato, secondo una consolidata consuetudine,
potranno essere attuati risparmi su alcuni servizi (neve, rifiuti, pulizia strade e sentieri,
ecc.) tali da contenere tasse e imposte sugli abitanti che la nuova organizzazione
degli Enti Locali porterà inevitabilmente con sé.
2. PREPARAZIONE DI UNA CLASSE DIRIGENTE DEL PAESE, attraverso
l’impegno dei consiglieri eletti, in modo da prevedere, così come è stato per i 15
anni amministrati dalla Lista Insieme, un organico e programmato sviluppo del
paese.
LA COMUNITA’ COSSOGNESE
Occorre valorizzare il forte associazionismo locale. Nella loro autonomia le
Associazioni che fanno capo al Circolo Operaio Cossognese, al Circolo Felice
Cavallotti di Cicogna, alla Casa Paese di Ungiasca, unitamente a tutte le altre:
Gruppo sportivo e In Oca, Cuori di donna, Associazione Alpini, Protezione civile e AIB,
Gruppo teatrale, Biblioteca alpina e Le Ruenche, svolgono un ruolo di servizio sociale
promuovendo l’identità culturale del paese, facendolo vivere come comunità.
La Biblioteca, attraverso la rivista Ca Noscte ha continuato il ruolo di divulgatore
della cultura popolare, riconosciuto non solo a Cossogno, ma anche a Verbania e
nel VCO (partecipazione alla Fabbrica di Carta di Villadossola) e dalla stessa
Università del VCO (ARS UNI VCO). La fattiva collaborazione con le fondazioni
bancarie ha permesso una serie di investimenti che occorre portare al loro completo
successo: recupero edilizio del Centro storico a Cossogno, albergo diffuso a
Cicogna, diventato ormai una consolidata realtà organizzata del turismo
valgrandino e attività nella Casa Paese di Ungiasca, ove occorrerà realizzare un
ritrovo sociale, culturale e ricreativo al servizio della frazione e dei suoi villeggianti.
UN PROGRAMMA DI IDEE E DI INZIATIVE
La completa incertezza organizzativa dei futuri Enti Locali (si pensi alla soppressione
della Provincia) da cui deriva una conseguente incertezza finanziaria, non permette
la precisazione di interventi definiti. L’Amministrazione Comunale intende completare
gli interventi nel Centro storico del capoluogo, che ha già raggiunto obiettivi
significativi, tra i quali il recupero dell’ex SOMS – Cooperativa.
La costituzione dell’Associazione Borgo Antico, si propone come continuazione della
precedente Borgo Antico S.r.l. Essa costituirà la garanzia del proseguimento del
recupero edilizio del centro storico, attraverso un’opera assidua dell’A.C. per la
valorizzazione di questa originale esperienza cossognese nel recupero degli immobili
dismessi. L’Associazione intende rivolgere la propria attenzione anche alla
individuazione di quelle opere d’arte che si incontrano lungo i sentieri: ponti in pietra,
rogge, dighe, lavatoi, edicole, cappellette, ecc., attraverso un censimento da
realizzare insieme alle Associazioni di cultura urbanistica presenti a Verbania.
CONTINUITA’ E FUTURO DI COSSOGNO
Si dovrà continuare e adeguare progressivamente alle necessità future le iniziative
che sono state avviate nei 15 anni trascorsi. Per questo motivo il personaleamministrativo
è stato pensato come una unità costituita da amministratori residenti
e da alcuni provenienti da Verbania, in quanto la realtà futura del territorio
verbanese non potrà che essere programmata e ricercata con un efficace
coordinamento con la città capoluogo.
Le finalità generali sono:
1 attento monitoraggio del Bilancio Comunale in modo da contenere il
più possibile le tasse e le tariffe a carico degli abitanti;
2 reperimento di nuove risorse anche attraverso le alienazioni
patrimoniali non finalizzate a scopi istituzionali (come indicato dalle leggi
finanziarie nazionali): appartamento ad Ungiasca, ruderi del Centro storico,
terreni comunali quando richiesti dai privati per un loro utilizzo;
3 mantenimento ed adeguamento delle politiche sociali: assistenza
domiciliare, inserimenti lavorativi, ecc. in collaborazione con il Consorzio dei
Servizi Sociali del Verbano;
4 analoga attenzione sarà rivolta a tutti gli altri Servizi Pubblici: dalla
raccolta dei Rifiuti Urbani che hanno portato Cossogno ad un livello di
eccellenza per la fattiva collaborazione Comune-abitanti; alla cura dei
cimiteri, allo sgombero della neve, alla cura del verde pubblico, alla polizia
municipale che svolge anche i compiti amministrativi per le attività
commerciali presenti in paese e per l’apertura di nuove; alla scuola bus e ai
servizi tecnologici (gas, energia elettrica, acquedotto). La realizzazione a
Cicogna ad opera di Acque Novara-VCO dell’acquedotto da Caslù
garantisce agli abitanti della frazione un servizio idoneo ad affrontare
anche lo sviluppo ricettivo dovuto alla realizzazione dell’albergo diffuso;
5 continuazione, in accordo con le associazioni operanti in paese, di
eventi culturali, laici e religiosi e manifestazioni turistiche che hanno
proposto la storia e il nostro patrimonio culturale, raggiungendo livelli di
grande significato: manifestazioni di In Oca, Km Verticale, il Bosco fatato,
distribuzione e premio del Toc, le feste negli alpeggi a Rugno, Nolezzo e
all’Alpino.
LE OPERE PROPOSTE
Lo sviluppo del programma di idee e iniziative si compone anche di alcune proposte
specifiche che potranno essere realizzate secondo previsioni contenute nel piano
degli investimenti:
1 a Cossogno: il villaggio del Roccolo e la strada di accesso;
ripavimentazione de Le Ruenche; sistemazione della piazza attorno al
monumento dei caduti con una zona di rispetto.
2 a Ungiasca: destinazione della Casa Paese a ritrovo per abitanti e
villeggianti;
manutenzioni di ordinamento e decoro urbano;
sistemazione dei ripari della mulattiera che scende al ponte sul rio Aurelio.
3 a Cicogna: istituzione dell’albergo diffuso;
acquedotto Caslù-Cicogna;
messa in sicurezza della strada provinciale;
recupero del ponte di Velina con la collaborazione di San Bernardino
Verbano.
Sui 3 paesi: recupero del centro storico (case fatiscenti, pavimentazioni, illuminazione
artistica),variante al Piano Regolatore Generale, possibilità di imprenditoria e
gestione turistica delle strutture comunali (Cooperativa, centro sportivo, Casa dei
banditi…).
IL RUOLO DELLE FRAZIONI
L’autonomia gestionale degli abitati di Ungiasca e Cicogna proseguirà con il
mantenimento della delega a 2 consiglieri residenti o dimoranti nei paesi. Si
confermano gli obiettivi proposti nei capitoli precedenti per il raggiungimento
dell’autonomia funzionale delle due frazioni, valutate le capacità gestionali degli
abitanti. Senza indulgere ad alcuna presunzione, non possiamo non rilevare come
sia giunto a compimento il totale recupero degli immobili della località Nava,
diventata, non solo, luogo di seconde case , ma anche di abitanti stabili, quasi a
costituire la quarta frazione del Comune.
PROSEGUIRE IL LAVORO, PROGETTARE IL FUTURO
La nostra esperienza ha dimostrato che una Amministrazione Comunale può
svolgere un lavoro collettivo realizzando ruoli intercambiabili tra gli Amministratori
(residenti o dimoranti) per un’opportuna integrazione delle attività svolte da un
paese fortemente integrato con il territorio e con la città di Verbania. Il programma
di idee e di iniziative, le concrete proposte di investimenti da proseguire, lo sviluppo
dei servizi sociali, turistici, culturali devono essere finalizzati al conseguimento del loro
inserimento nella Unione di Comuni con Verbania come indicato nell’esordio della
descrizione del nostro programma. Il lungo lavoro pluriennale per il conseguimento di
questo scopo potrà più facilmente essere realizzato con il successo elettorale della
Lista Insieme per Cossogno Ungiasca e Cicogna e con il successo, a Verbania, di
una candidata nostra concittadina.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Cossogno
02/05/2017 - Kilometro verticale 2017 le Classifiche
20/04/2017 - Il futuro di Cossogno, Ungiasca e Cicogna
06/04/2017 - "Cossogno e Verbania: un cammino comune?"
16/03/2017 - Mappa di Comunità delle Terre di Mezzo a Cossogno
09/02/2017 - Mappe di comunità. Continuano gli incontri
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti