Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

"Insieme per Verbania Albertella Sindaco" difenderemo il Castelli

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della lista civica "Insieme per Verbania Albertella Sindaco", su Sanità ed ospedale Unico del VCO.
Verbania
"Insieme per Verbania Albertella Sindaco" difenderemo il Castelli
Gli attacchi che PD e liste civiche che sostengono il candidato a sindaco del centro sinistra, hanno lanciato in questi giorni contro il Centro Destra, rimarcando anche il presunto silenzio del Candidato Sindaco Albertella, rientrano in una strategia di propaganda elettorale che non tiene conto dei veri problemi della organizzazione sanitaria del VCO e, men che meno, dell’Ospedale Castelli .

Vogliono solo spostare il dibattito per mascherare , il vero problema, cioè, il fallimento del loro progetto di realizzazione dell’Ospedale Unico ad Ornavasso .

Allora è bene ricordare che solo per evitare la chiusura del DEA di Verbania, e , a fronte di precisi impegni da parte della Regione Piemonte, molti Sindaci del VCO tra cui , il Sindaco Albertella, nel dicembre 2015 approvarono il Protocollo di Intesa per la costruzione dell’ospedale unico. La Regione Piemonte , con la firma di quel protocollo di intesa, si era impegnata, oltre alla realizzazione di un progetto pilota per la medicina territoriale nel VCO e alla riorganizzazione ed al potenziamento del sistema delle emergenze, ad avviare, entro il 2019, le attività sanitarie nel nuovo ospedale unico: tutti impegni totalmente non mantenuti ed ancor oggi la Regione naviga a vista .

Diciamo con chiarezza ai cittadini che , oltre agli impegni disattesi e agli anni di ritardo già accumulati, dalla data di convocazione della conferenza dei servizi per l’approvazione del progetto del nuovo ospedale e della viabilità di accesso, ad oggi a noi sconosciuta, saranno necessari almeno 2 anni per poter avviare la costruzione dell’opera, a cui vanno aggiunti i tempi per la sua realizzazione e quindi, parliamo di almeno 6/7 anni, e non da ultimo, che i costi, dagli iniziali 120 milioni di euro sono già passati a 180 milioni di euro.

E pensare che nello scorso dicembre ancora ci raccontavano che avrebbero avviato i lavori entro il maggio ’19.
I verbanesi devono sapere che i paladini dell’ospedale unico di oggi , basta ripercorrere le posizioni storicamente assunte dalle forze politiche in questo ventennio, sono gli stessi che nel 2001 avversarono fortemente la proposta della realizzazione di un ospedale unico a Piedimulera , avanzata dall’allora giunta regionale; vi furono dibattiti e contestazioni popolari che portarono anche alla indizione di un Referendum consultivo nel 2003, perorato dallo stesso Reschigna, che fu un plebiscito contro l'Ospedale unico , specie a Verbania (col 96% di NO) e nell'Ossola.

Si optò per l'Ospedale unico plurisede con reparti prevalentemente chirurgici a Domo e reparti medici , con Oncologia e Radioterapia , a Verbania. E si mantennero due DEA per garantire la gestione delle emergenze su un territorio con caratteristiche montane. Da allora ad oggi ingenti somme sono state investite per modernizzare i due ospedali di Verbania e di Domodossola .

E qualcuno ha ancora il coraggio di venirci a dire , abbiate pazienza , solo qualche anno di ritardo non può vanificare l’obiettivo , senza nel frattempo riflettere sulla totale incertezza che grava sul futuro della sanità del VCO e, non da ultimo, neppure un cenno, sulla destinazione degli ospedali di Verbania e di Domodossola.

L’approssimazione, il mancato rispetto degli impegni assunti, l’incertezza sui tempi che non da alcuna garanzia rispetto anche al futuro più prossimo dell’Ospedale Castelli ed il totale silenzio sulla sua futura destinazione, oltre alla necessità in un’area montana qual è la nostra, di avere una sanità vicina al cittadino, sono le ragioni per cui noi ci batteremo , insieme al nostro candidato Sindaco Albertella, non solo per difendere, ma anche per potenziare l’Ospedale di Verbania, il nostro “Castelli”, il nostro ospedale unico di riferimento.



12 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Giovanni% Bene
Giovanni%
23 Marzo 2019 - 16:22
 
Dopo molti tentennamenti e acrobazie nei primi periodi, si arriva a una chiusura in difesa dell'ospedale cittadino.
Questo è un punto importante a vostro favore.
Un ariete per vincere le elezioni.
Vedi il profilo di robi È la verità
robi
23 Marzo 2019 - 18:25
 
Non ho ancora deciso chi votare ma in questo caso è stata fatta una analisi verità sulla faccenda. Avendo fatto una tesina su questo ricordo benissimo il referendum che affosso' il piano aress ed il Progetto di piedimulera. Referendum voluto dal pd che oggi ancora ha tradito il vco promettendo il nuovo ospedale e facendo affondare ancora un referendum. Stavolta per il vco in Lombardia. Questi se ne devono andare dalla regione. Di atto alla lega di essere sempre stata contro. A pochi mesi dalle elezioni l'unico mio dubbio sta nel nome del sindaco. Non di certo per i partiti.
Vedi il profilo di Marta Caretti 2Punteggiatura artistica
Marta Caretti
24 Marzo 2019 - 05:03
 
Ai civici per Albertella hanno regalato una gerla piena di virgole. Questo e i prossimi comunicati verranno inoltrati per conoscenza ad un buon insegnante di italiano.
Vedi il profilo di laura 1Bla bla bla....
laura
24 Marzo 2019 - 09:54
 
Ospedale unico oppure potenziamento di quello attuale sono, per mio conto, specchio per le allodole di sapore puramente elettorale! Una sanità che FUNZIONI è indipendente dalla location, significa ASSUNZIONE di personale che vada ad affiancare quello esistente, stressato da turni e mole di lavoro sproposutati, a discapito della qualità del servizio (ho tre parenti tra dottori ed infermieri che ci lavorano e quindi parlo con cognizione di causa)
Il problema non è inerente a “quattro mura” ma ai tagli avvenuti nella sanità che, dal macrocosmo (sotto-finanziamento continuo della salute pubblica, i numeri non mentono) incidono sul microcosmo!
Vedi il profilo di Giovanni% Scacco matto
Giovanni%
24 Marzo 2019 - 15:46
 
La difesa dell'ospedale cittadino può rappresentare una mossa da scacco matto per le prossime elezioni comunali e regionali.e vedi chi si limita a veder e le virgole....
Vedi il profilo di robi Re: Scacco matto
robi
24 Marzo 2019 - 21:37
 
Ciao Giovanni%
Solo per le comunali. Dato che il vco il resto del Piemonte non sa nemmeno dove si trova. Il risultato regionale è scontato. Vincerà il centrodestra unito. Ma l'ospedale è un fatto che va oltre gli schieramenti. E può incidere sul sindaco. Ps. I medici del vco di sono detti favorevoli al nuovo ospedale. Magari non hanno tutti i torti... Per quanto riguarda la punteggiatura è francamente ridicolo irridere chi la sbaglia. Il solito discorso di chi guarda alla forma e non alla sostanza un po' tipico della sinistra. Che.infatti perde sempre...un.po' come la juve le finali di Champions!
Vedi il profilo di Giovanni% Re: Re: Scacco matto
Giovanni%
25 Marzo 2019 - 07:42
 
Ciao robi,
per quanto concerne le regionali mi riferivo ai candidati e ai voti locali di queste elezioni.
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: È la verità
SINISTRO
25 Marzo 2019 - 09:14
 
Ciao robi

il referendum VCO/Lombardia è fallito soprattutto per la confusione fatta dai promotori. Ad ogni modo, non sapremo mai se, passando con la Lombardia, il progetto ospedale unico sarebbe andato in porto.
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Bene
SINISTRO
25 Marzo 2019 - 09:15
 
Ciao Giovanni%

certamente, vanno dove tira il vento....
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Scacco matto
SINISTRO
25 Marzo 2019 - 09:16
 
Ciao Giovanni%

certo, anche il passaggio del VCO alla Lombardia doveva rappresentare una svolta epocale, e invece...
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Re: Scacco matto
SINISTRO
25 Marzo 2019 - 09:21
 
Ciao robi

in effetti, se volgiamo vedere la sostanza, chi sta perdendo terreno sono i grillini, a favore di centro-destra e centro-sinistra..... Però qualcuno, furbescamente, a livello nazionale non stacca la spina. Per quanto concerne l'aspetto sportivo, beh, almeno la Vecchia Signora se la gioca sempre alla grande, in ogni ambito. E non credo proprio sia di sinistra.....
Vedi il profilo di AleB 2Re: Bene
AleB
26 Marzo 2019 - 17:17
 
Verrebbe da dire...Era ora! Ci hanno messo quanto a decidere di dire qualcosa? C'è però qualcosa che non torna: a parlare non è il candidato Sindaco ma la sua lista civica. Quindi quello sparuto gruppo di persone che non hanno una chiara appartenenza politica e che quindi non rappresenteranno nessuno in regione. Ma Albertella, attorno al suo nome, accoglie le istanze di PARTITI che hanno già espresso la loro opinione e che, verosimilmente, avranno potere di veto in regione. La Lega si è già espressa per il mezzo di un paio di suoi rappresentanti: non pervenuti sono quelli di FI e FdI sulle posizioni da assumere per il ns ospedale. Mi fa piacere leggere che "4 gatti" che voteranno Albertella dicono la loro sul Castelli, ma - perdonate, è molto distante dall'avere qualsiasi efficacia sulle decisioni del prossimo futuro. Deve prendere una posizione il candidato Sindaco, che chiarisca una volta per tutte se la Lega dovrà fare un passo indietro rispetto al suo recente comunicato o se la sua idea - o la sua necessità, è quella di seguire questa strada. Al momento qunidi anche Albertella è NON PERVENUTO.

Saluti
AleB



Per commentare occorre essere un utente iscritto
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti