Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Fuori Provincia : Sport

Vega Occhiali Rosaltiora battuta da Lasaliano

Un set giocato su un livello davvero apprezzabile, forse gettato un pochino al vento, un secondo ed un terzo set in balia di una squadra che è assolutamente competitiva, forte, fisica, quadrata e ben allenata.
Fuori Provincia
Vega Occhiali Rosaltiora battuta da Lasaliano
Ascot Lasalliano, terza in classifica, ha confermato la voglia di restare in corsa per il successo pieno vincendo 3-0, giocano un match di tecnica e forza, respingendo la veemenza verbanese del primo set, nel quale tutto sommato le ragazze di Andrea Cova avrebbero meritato anche il successo parziale, e picchiando forte, senza lasciare scampo ad una Rosaltiora che sicuramente dal punto di vista del morale ha risentito della sconfitta ai vantaggi del primo set. Nulla da dire, una vittoria limpida e meritata dal Lasalliano, una sconfitta indolore, sia perchè tutte le avversarie dirette per la salvezza hanno perduto ed a due giornate dalla fine le lacuali sono ancora fuori dalla zona play out ed anche perché la classifica ora vede colorata di arancione (dunque alla post season) solo la terz’ultima. Fosse confermato il tutto allora le lacuali vanterebbero cinque punti sulla zona pericolo. Non vi sono ufficializzazioni però ed allora in casa Vega Occhiali Rosaltora i conti su fanno come si è fatto sino ad ora, ovvero cercando di mettersi dietro cinque squadre.

LA PARTITA
Cova inizia con Ramona Ghisleni in regia, Annalisa Cottini opposta, Sonia Cottini e Francesca Magliocco in banda, al centro Pamela Ferrari ed Emily Velsanto, libero Beatrice Folghera. Si vede subito che Vega Occhiali c’è; via con Annalisa Cottini, Francesca Magliocco, Pamela Ferrari e alcuni attacchi out del Lasalliano: 2-6 Verbania. Pian piano le torinesi di Lio dimostrano che squadra sono ed impattano sul 10-10 scappando poi sul 13-10. La verve delle lacuali c’è: era quello che coach Cova ha chiesto ad inizio gara; giocare senza aver nulla da perdere. In un amen Annalisa Cottini, Francesca Magliocco e un errore di casa porta sul pari 13 che diventa 13-16 con Annalisa Cottini, Sonia Cottini e Francesca Magliocco. Si torna punto a punto fino al 18 pari ma ancora Sonia Cottini con due punti dice 19-20 che nuovamente diventa 20 a 20. La partita avanza sino al 24-24. Sonia Cottini stessa prima regala il set point alle padrone di casa con un erroraccio in attacco poi lo annulla con una diagonale pregevole, ancora set point Lasalliano ed ancora Sona Cottini che impatta sul 26-26. Torino però trova un terzo set point (27-26) e chiude 28-26 ancora sull’1-0. Peccato. La gara però finisce qui: le lacuali perdono di ‘mentalità’ risentendo del set perso e partono male: 5-0. Lasalliano adesso sciorina tutto il suo sapere pallavolistico, il set vede l’avvicendamento tra Annalisa Cottini e Marta Ossola. Rosaltiora trova qualche punto ma Lasalliano bombarda: 25-12 ed è 2-0. Nel terzo set torna Annalisa Cottini, entra Elisa Alessi al centro, è però ancora Lasalliano che scappa subito. Sul 13-5 Sara Caravati rileva Magliocco, il punteggio però a senso unico. Le padrone di casa continuano a girare a mille, Rosaltiora tira i remi in barca: 25-11, meritato 3-0 torinese.
Ascot Lasalliano Torino – Vega Occhiali Rosaltiora 3-0 (28-26, 25-12, 25-11).
Vega Occhiali Rosaltiora: Ghisleni, De Giorgis ne, Cottini A., Ossola, Cottini S., Magliocco, Caravati, Bellorini ne, Ferrari, Alessi, Velsanto, Folghera (L), Zampini (L2). All: Andrea Cova.

IL COMMENTO DI COACH ANDREA COVA
“Bisogna rendere merito agli avversari questa volta – spiega – siamo venuto qui a fare il nostro e nel primo set o abbiamo fatto, loro poi hanno iniziato a giocare forte e non c’è stato più nulla da fare. In questa fase di campionato noi non siamo all’altezza di formazioni come queste che disputano il rush finale della stagione. Lasalliano ha vinto in casa della capolista, se la sta giocando fino in fondo e dico anche che ho visto la squadra di Roberto (Lio; ndr) assolutamente cresciuta rispetto all’andata. Dunque applausi a loro, noi adesso pensiamo alle ultime due dopo Pasqua. La classifica? Non ne parliamo, noi continuiamo a fare ciò che ci siamo detti senza pensare a nulla, solo a fare il nostro nelle ultime due e poi si vedrà”.

Immagine 1



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti