Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Eventi

Incontri Eco-Logici: "Vitamina b12, questa sconosciuta"

Conferenza giovedì 9 maggio 2019 alle ore 21,00 presso l'Hotel Il Chiostro dal titolo: Vitamina b12, questa sconosciuta. Le implicazioni biologiche sull'organismo umano date dalla sua carenza. Relatore dr. Simone Iannone nutrizionista e naturopata.
Verbania
Incontri Eco-Logici: "Vitamina b12, questa sconosciuta"
Simone Iannone
Laurea in Scienze dell’Alimentazione all’ Università San Raffaele di Milano.
Master in Alimentazione e Dietetica Vegetariana presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia delle Marche.
Diploma di laurea in Naturopatia all’ Istituto Lanza di Milano con specializzazione in Fitoterapia.
Corso di Laurea Magistrale in Scienza della Nutrizione Umana indirizzo Nutraceutico San Raffaele di Milano.
Specializzato in alimentazione a base vegetale applicata in vari ambiti (gravidanza, svezzamento, fase di crescita, patologie, sportivi).
Membro del comitato Scientifico e Sportivo di AssoVegan, associazione ONLUS che diffonde una cultura di rispetto per la Vita per ogni essere vivente e senziente.
Attivo a livello nazionale con varie conferenze sul tema alimentare, sportivo e ambientale.Libero professionista, lavora da circa 10 anni sul territorio del VCO, occupandosi di nutrizione e medicina complementare integrata, con particolare interesse rivolto al riequilibrio psico-fisico.

Di cosa si parlerà:
Riscontrare un deficit di questa vitamina sta diventando sempre più comune, altresì molte persone non hanno mai controllato i suoi livelli nel sangue. E anche se ciò viene fatto, molte carenze non vengono diagnosticate perché i range dei laboratori, definiscono normali valori che in realtà sono già indicativi di una possibile carenza. La lista delle implicazioni da deficit cronico di vitamina B12 è molto lunga e gli esiti a volte possono essere devastanti. La carenza di B12 può interessare chiunque, inclusi i bambini, benchè sia più frequente nei vegani e nei vegetariani e nelle persone che assumono determinati farmaci. Ma anche chi ha un’alimentazione onnivora (carne, pesce…) ha un’ alto rischio di palesare una carenza.
Paradossalmente gli onnivori sono più a rischio perché danno per scontato di assumere questa vitamina attraverso i prodotti animali, ma la realtà è differente. L’aspetto inquietante è che questa carenza può mimare ed essere confusa con parecchie patologie neurologiche (Alzheimer, demenza senile, Parkinson…) e non solo.Lo scopo della serata è quello di portare a conoscenza del pubblico, attraverso dati e riferimenti scientifici, gli strumenti di prevenzione; come riconoscere i segnali di una carenza e come intervenire per evitare danni che possono diventare irreversibili.
La serata è aperta a tutti, l’ingresso è gratuito



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti