Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Ossola : Eventi

Sentieri degli Spalloni 2019

Camminando fra Italia e Svizzera, dalle risaie alle montagne, con una bricolla carica di speranza e sopravvivenza. Aprono le iscrizioni per i Sentieri degli Spalloni. Il 29 e 30 Giugno dall’Ossola a piedi fino a Bosco Gurin, camminando sulle Vie del Riso.
Ossola
Sentieri degli Spalloni 2019
Per celebrare il 2019, Anno del Turismo Lento, l’Associazione Sentieri degli Spalloni, in collaborazione con i Comuni di Crevoladossola, Crodo, Formazza, Masera, Montecrestese, Premia, Bosco Gurin (CH), Campo Vallemaggia (CH) e l’Unione Montana Alta Ossola, propongono due giornate di incontro; di ricordo del camminare in quelle terre di contrabbando, in quegli anni in cui quei camminatori salivano e scendevano passi impervi, per scambiarsi cibo di soppravvivenza e di necessità.

L’Associazione Sentieri degli Spalloni, che ha come scopo la cura e la promozione del territorio, vuole ricordare, attraverso questi eventi e altre azioni, le storie di questi uomini e donne che, in anni difficili fra guerra e povertà, attraversavano questi confini per barattare cibo e generi differenti: un’attenzione alle vicende di queste persone e ai motivi che li portavano a compiere questi pericolosi cammini, spinti soprattutto dal bisogno e da una consuetudine a una sorta di extraterritorialità delle alte vallate alpine, non ancora studiato a fondo.

Quest’anno si ricorderà il “periodo del riso”, dice Nori Botta, presidente dell’Associazione.
“Il contrabbando è stato particolarmente intenso negli anni delle crisi economiche e durante le guerre.
Tra il 1943 e il 1946 la merce più trafficata era il riso, introdotto abusivamente dall’Italia alla Svizzera.
Per questo motivo, simbolicamente il prossimo sabato 4 Maggio, ci recheremo a San Pietro Mosezzo (NO) presso l’Azienda Agricola Giovanni Testa, per rivivere simbolicamente l’esperienza di quegli uomini e donne di allora e portare con noi un pò di quel riso fino a Bosco Gurin a Giugno. Per chi fosse interessato a partecipare, la giornata è aperta a tutti, con prenotazione entro il 1° Maggio.”
Fra mille pericoli le donne delle valli italiane scendevano ad acquistarlo nelle pianure novaresi o vercellesi, dicevano di andare alla “raf”. Il riso veniva in seguito portato a spalla su ripidi sentieri fino in Svizzera, per essere barattato con altri beni non recuperabili in Italia.

Due giornate fra cammini, incontri e amicizia.
Sabato 29 giugno gli appassionati camminatori potranno scegliere uno dei cinque Sentieri, che partiranno da punti differenti dell’Ossola (Crodo, Formazza, Masera, Montecrestese) e si concluderanno tutti a Bosco Gurin (CH), paese che ospiterà le comitive per la notte e per festeggiare e celebrare assieme questi legami di cammino e di sofferenza, ma anche di amicizia tra popoli di confine.
Sempre il 29, alle ore 13.00 verrà inaugurato il Bivacco Corte Rossa in Alpe Cravariola, che è stato ristrutturato grazie all’impegno e al lavoro all’Associazione degli Spalloni e con il contributo del Comune di Montecrestese e dell’Unione Montana Alta Ossola. E’ il primo Bivacco sul GTA in Cravariola, zona fino ad oggi sprovvista di Bivacchi o di punti di accoglienza per gli appassionati di trekking. Un obiettivo che rende l’Associazione molto orgogliosa e felice del risultato ottenuto.

Domenica 30 giugno, l’incontro continuerà, con un programma di visite, musica e buon cibo.
Per chi vorrà raggiungere la comitiva, regalandosi una stupenda giornata in Val Rovana è previsto un pullman in partenza da Masera che raggiungerà Bosco Gurin in mattinata.

Le iscrizioni si aprono ufficialmente mercoledì 8 Maggio e si chiuderanno il 25 Maggio; i posti sono limitati.
Sarà possibile iscriversi presso la Sede dell’Ufficio Turistico di Crevoladossola ogni mercoledi dalle 16:00 alle 18:30 e ogni sabato dalle 9:00 alle 12:00.
Maggiori dettagli sono disponibili sulle pagine social di facebook e instagram dei Sentieri degli Spalloni.
I moduli di iscrizione sono scaricabili dai siti ufficiali degli 8 comuni partecipanti.

Storie di uomini e di donne in cammino per la sopravvivenza, su antichi e aspri sentieri di confine, fra terre di montagna straniere ma unite dal bisogno e dalla necessità di sfuggire alla povertà, fra guerre, restrizioni e scarsità di cibo essenziale.
Percorsi di scambio, di fuga, di fatica, di speranza, portati in spalla in una bricolla, insieme al desiderio di poter presto tornare a casa.

Prenotazioni obbligatorie entro SABATO 25 MAGGIO. POSTI LIMITATI

Il Programma delle due giornate

SABATO 29 GIUGNO 2019

1. SENTIERO “Banda Libertà”
Ritrovo:
ore 5.00 Masera - Campo Sportivo Comunale
(POSTI LIMITATI - trasferimento con minibus a cura dell’organizzazione)
Itinerario: Agarina – Matogno – Fiesco – Passo Forcola – Bosa – Corte Rossa – Groppo – Cimalmotto
Difficoltà Escursionistica
Dislivelli: salita mt 1160
discesa mt 970 circa
Tempo: 8 ore cammino effettivo + pause
Necessario ottimo grado di allenamento
Responsabile organizzativo: Paolo
Guida Escursionistica: NorI


2. SENTIERO “Ul santer dul tabac”
Ritrovo:
ore 5.00 Masera - Campo Sportivo Comunale
(POSTI LIMITATI - trasferimento con minibus a cura dell’organizzazione)
Itinerario: Giovera – Cappella di Croce –
Alpe Lago – Galleria Fria – Corte Rossa – Groppo – Cimalmotto
Difficoltà: Escursionistica
Dislivelli: salita mt 960
discesa mt 1.130 circa
Tempo: 8 ore cammino effettivo + pause

Necessario ottimo grado di allenamento
Responsabile organizzativo: Gianfranco
Guida Alpina: Roberto


3. SENTIERO “Gigi Bacchetta”
Ritrovo:
ore 5.30 Crodo - parcheggio Stabilimento Campari
(POSTI LIMITATI - trasferimento con minibus a cura dell’organizzazione)
Itinerario: Aleccio – Passo Forcoletta – Passo Fria – Corte Rossa – Groppo – Cimalmotto
Difficoltà: Escursionistica
Dislivelli: salita mt 1000
discesa mt 1120
Tempo: 7 ore cammino effettivo + pause

Necessario ottimo grado di allenamento
Responsabile organizzativo: Pasquale
Guida Escursionistica: Stefania


4. SENTIERO “Genesio Forni: su una via dei Walser” Ritrovo:
ore 8.00 Formazza - Fondovalle
Itinerario: Fondovalle – Stivello – Guriner Furka – Grossalp – Bosco Gurin
Difficoltà: Escursionistica
Dislivelli: salita mt 1130
discesa mt 843
Tempo: 6 ore cammino effettivo + pause

Necessario ottimo grado di allenamento
Responsabile organizzativo: Ferruccio
Guide Escursionistiche: Piero ed Alice


5. SENTIERO alpeggi di Cravariola

Ritrovo:
per chi parte dall’Italia
ore 7.00 Campo Sportivo Masera
(POSTI LIMITATI - trasferimento con minibus a cura dell’organizzazione)
per chi parte dalla Svizzera
ore 9.30 Cimalmotto Möt di Tirman (CH)
(fine strada carrozzabile)
Itinerario
ad anello: Cimalmotto Möt di Tirman – Corte Nuova – Stufa – Groppo - Corte Rossa – Groppo –
Möt di Tirman
Difficoltà: Escursionistica
Dislivelli: salita mt 650
discesa mt 650 circa
Tempo: 5 ore cammino effettivo + pause

Escursione poco impegnativa
Necessario un sufficiente grado di allenamento

Responsabile e Guida Escursionisca: Maruska


ore 13.00
inaugurazione Bivacco Corte Rossa

ore 16.00
Spostamento con minibus da Cimalmotto a Bosco Gurin. Incontro con la comitiva
proveniente da Formazza.
Consegna stanze per pernottamento.

Serata con gli Spalloni Arrivati si fa Festa!

ore 19.00 Benvenuto agli Spalloni
Aperitivo con intrattenimento musicale
di Paolo Tomamichel, cantautore di Bosco Gurin
ore 20.00 Cena in compagnia
ore 21.00 Serata in musica Concerto e balli con The Acusticom Band


DOMENICA 30 GIUGNO 2019
giornata in Valle Rovana: Bosco Gurin

Gita a Bosco Gurin e incontro transfrontaliero

Gita a Bosco Gurin e incontro transfrontaliero
ore 6.00 Ritrovo Masera Campo Sportivo
e partenza Bus per Bosco Gurin
ore 8.30 Colazione a Bosco Gurin
ore 9.00 Santa Messa

dalle ore 10.00
Visita guidata del Villaggio Walser (costo compreso nella quota)
…oppure, a vostra scelta potrete provare grandi emozioni (costi a parte)

Monster Roller:
Monopattino gigante per grandi e piccoli.
Dopo una comoda risalita in seggiovia si scende con il Monster Roller lungo un percorso segnalato che si snoda tra pascoli e boschi di larice.

Slittovia biposto:
Tipologia di slittovia prima a livello svizzero, divertimento per grandi e piccini nella massima sicurezza.


ore 12.00 PRANZO: la Grande Risottata
Intrattenimento musicale di KikuLukuLele

ore 16.00 Rientro previsto per l’Italia con bus
a cura dell’organizzazione


dalle ore 10.00
Ossola in Piazza a Bosco Gurin
Mercatino delle Eccellenze
- Esperienze Sensoriali con il Consorzio Erba Böna
- Laboratori Didattici con le Aree Protette dell’Ossola Erba Böna

COSTI:
29-30 giugno
Escursione e incontro trasfrontaliero € 110.00
Il costo comprende:
• trasporti con minibus A/R più trasferimenti
• aperitivo e musica di intrattenimento
• cena di sabato (bevande comprese)
• serata in musica con concerto e balli
• pernottamento presso casa di vacanza Giovanibosco (Bosco Gurin). Necessario proprio sacco a pelo.
• colazione di domenica
• visite guidate ed entrata museo
• pranzo di domenica: Grande risottata (bevande comprese)

Sono esclusi colazione e pranzo di sabato, bevande extra

30 giugno
Gita in valle Rovana a Bosco Gurin e incontro trasfrontaliero € 55.00
Il costo comprende:
• trasporto con minibus A/R
• visite guidate e entrata museo
• pranzo: Grande risottata (bevande comprese)

Immagine 1



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti