Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Eventi

Scuola di Teatro Studio: "Antigone"

Sabato 10 maggio 2014, alle ore 21.00, e domenica 11 maggio alle ore 17.00, al Teatro del Chiostro di Verbania Intra, avrà luogo il saggio-spettacolo "Antigone", con gli allievi della Scuola di Teatro Studio. Ingresso libero.
Verbania
Scuola di Teatro Studio: "Antigone"
Interpreti: Alessandra Avetta, Irene Catena Cardillo, Marco Cassata, Lorenzo Dagnano, Fabio de Giuliani, Francesca Facciotto, Alessandra Galli, Alice Garegnani, Silvia Musci, Matteo Napoletano, Erica Pedretti, Giada Pitscheider, Mara Ratti, Rosella Ravasio, Andrea Rovescalli, Carlo Zanoni e con la partecipazione di Alessandro Marchetti e Luisella Sala.

In scena ci saranno otto Antigoni a rappresentare il ruolo complesso e assoluto dell'eroina.

Come scrive Claudio Magris Antigone può rivelarsi ribelle, dolente, eroica, martire, figlia, ma soprattutto Antigone è la sorella, che si oppone alle leggi della città in nome dei diritti sacri della famiglia e del sangue.

Da quando Sofocle ha messo in scena la figlia di Edipo nel suo confronto epocale con il re di Tebe Creonte, Antigone è stata elevata a modello della ribellione individuale contro la sopraffazione dello stato e raramente, nel corso della sua storia post-sofoclea, ha potuto abbandonare questo ruolo.

Dovunque vi siano discriminazioni razziali, conflitti, intolleranze religiose, dovunque una minoranza levi la sua voce a reclamare giustizia, Antigone torna ad assumere il ruolo dell'eroina che sfida i regimi totalitari in nome di una pietas universale che «si estende dai fratelli di sangue a tutti gli uomini sentiti come fratelli, superando così ogni ethos tribale-nazionale» 

La tragedia che viene rappresentata è il conflitto fra legge e comandamento morale, i quali hanno entrambi un loro valore. Ma l'Antigone e' la tragedia, perennemente attuale, del nostro dovere di scegliere tra questi valori, con tutte le difficoltà, gli errori e anche le colpe che questa scelta, nelle singole circostanze storiche, implica.

Un saggio-spettacolo che merita d'essere visto per riflettere e non dimenticare le innumerevoli Antigoni che anche oggi, in questo stesso momento, continuano a seppellire fratelli, figli, padri, compagni stroncati dalla violenza degli uomini.
Immagine 1



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
28/05/2017 - Associazione Cori Piemontesi gli appuntamenti nel VCO
28/05/2017 - LetterAltura: nuovo Presidente e novità del Festival 2017
28/05/2017 - FdI AN su votazione CdA Muller
28/05/2017 - L'Italia che non si vede: rassegna di cinema alla Maratonda
28/05/2017 - Spazio Bimbi: Bambini plusdotati: risorse e rischi
Verbania - Eventi
27/05/2017 - “Emozioni di lago. Maggiore e dintorni"
27/05/2017 - "Rendez- Vous 2200"
27/05/2017 - Torneo solidale di Burraco con la CRI
26/05/2017 - Presentazione biografia "Arturo Martini, la vita in figure"
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti