Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Provincia VCO sottoscrive convenzione con Ordine di Malta

Il Verbano Cusio Ossola prima Provincia del Piemonte a sottoscrivere la convenzione per l’integrazione del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta nel sistema di protezione civile provinciale.
Verbania
Provincia VCO sottoscrive convenzione con Ordine di Malta
Il sistema di protezione civile della Provincia del Verbano Cusio Ossola si arricchisce dell’apporto del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta (C.I.SO.M) con la sottoscrizione della convenzione, della durata di tre anni, firmata oggi dal Presidente Massimo Nobili e dal Notaio Claudio Limontini, responsabile del raggruppamento per il Piemonte e la Valle d’Aosta dell’Ordine di Malta.

Il C.I.SO.M. ha espresso volontà di instaurare con la Provincia del VCO un rapporto di collaborazione nell’ambito della struttura operativa provinciale di Protezione Civile, sia in caso di emergenze, che per iniziative di prevenzione e attività ausiliarie al servizio di eventi e manifestazioni, mettendo a disposizione i propri volontari, mezzi e attrezzature.

Una dotazione, che localmente ha come referente il dottor Alessandro Gamba, e che consiste in 35 volontari (di cui 13 donne) e mezzi, con base operativa in Regione Nosere a Domodossola, tra i quali un velivolo da ricognizione a due posti, una pilotina d’istanza sul Lago d’Orta, un camper con posto medico avanzato, un pick-up, un furgone a nove posti, una Fiat Punto.

Rientrando nel sistema provinciale della protezione civile ai volontari che saranno impiegati nelle situazioni e attività descritte verrà riconosciuto il rimborso delle giornate lavorative.

“La struttura operativa provinciale si amplia grazie all’apporto C.I.SO.M., dopo – che in virtù della convenzione sottoscritta da Provincia e Coordinamento del Volontariato di Protezione Civile del VCO nel novembre 2011 – si era rafforzata con l’estensione ad A.I.B. e Croce Rossa Italiana” ricorda l’Assessore Provinciale alla Protezione Civile Marcella Severino, che sottolinea come il volontariato, anche in questo ambito di estrema importanza per una provincia di montagna come il VCO, rappresenti una risorsa straordinaria in termini di competenze e capacità d’intervento.

“Il Verbano Cusio Ossola dispone di 30 squadre comunali e di 30 associazioni, per oltre 800 persone che compongono una rete operativa di fondamentale importanza in caso di necessità e che ora va ad acquisire anche dell’apporto del CISOM, sul quale interagire da subito confrontandosi sul piano dei protocolli operativi” spiega il responsabile del coordinamento provinciale di volontariato della protezione civile Stefano Barassi.

“In questi mesi abbiamo lavorato al piano di protezione civile provinciale, ora al vaglio della Prefettura, con l’invito a tutti i 77 comuni del VCO di dotarsi di un piano comunale, perché nel momento dell’emergenza è fondamentale poter metter in campo, senza esitazioni e con il massimo dell’efficacia, tutte le forze disponibili” evidenzia il dottor Mario Ventrella, dirigente del settore provinciale a cui fa capo il servizio di protezione civile.

“Il volontariato di protezione civile – afferma il Presidente della Provincia Massimo Nobili – è diventato negli anni una realtà consolidata, specchio di tutte le professioni e i saperi della società, spinta da una finalità superiore chiamata altruismo.

Va da sé quindi che l’integrazione all’interno del sistema provinciale di protezione civile della sezione locale del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta, che ringraziamo per la sua preziosa disponibilità, è un elemento che arricchisce il patrimonio di esperienze e capacità professionali da poter impiegare in caso di eventi calamitosi o di necessità, che purtroppo con una certa ricorrenza si verificano sul nostro territorio, soggetto ad alluvioni, rischio idrogeologico e, come purtroppo registrato negli ultima anni, trombe d’aria e da ultimo la tempesta di neve dello scorso dicembre, che ha causato un black-out per oltre 18 mila utenze”.

“Il C.I.SO.M – dice il Notaio Claudio Limontini, responsabile del raggruppamento per il Piemonte e la Valle d’Aosta dell’Ordine di Malta – ha aderito alla convenzione, perché ritiene che la collaborazione tra Istituzioni e Associazioni di volontariato sia essenziale per offrire alla cittadinanza, oltre che un servizio in caso di emergenza sempre più efficiente e professionale, anche una presenza direttamente localizzata sul territorio che ne consenta di conoscerne le particolarità e le specificità.

Le Istituzioni possono infatti svolgere l’importante ruolo di coordinamento necessario per ottimizzare al massimo le risorse e dare agli interventi la massima incisività. La presenza e soprattutto la conoscenza diretta del territorio da parte degli operatori del CISOM consentirà invece una più rapida e precisa attuazione degli interventi necessari. Un merito particolare al Gruppo del VCO ed alla Amministrazione Provinciale che, dopo la convenzione quadro tra CISOM e Regione Piemonte, hanno per primi in Piemonte sottoscritto una convenzione del genere”.
Immagine 1



3 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di livio senza polemica
livio
4 Giugno 2014 - 10:48
 
...verrà riconosciuto il rimborso delle giornate lavorative! Molto bene,lo dico senza polemica perchè altri della Protezione Civile(es Gruppo Comunale) per avere dei mezzi o attrezzature devono fare delle cene con prezzi maggiorati o devono inventarsi manifestazioni di piazza con lo stesso obbiettivo,ovviamente usano i loro mezzi e i loro telefonini
Vedi il profilo di lupusinfabula istanza
lupusinfabula
4 Giugno 2014 - 13:35
 
...pilotina d'istanza...Ma.... forse la pilotina è "di stanza" sul lago d'Orta....
Vedi il profilo di Kiryienka di stanza,d'istanza,distanza.......
Kiryienka
4 Giugno 2014 - 18:12
 
distanza!!!!!Dalla riva ,e' sul lago......eheheh



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
24/03/2017 - “Una Linea chiamata Cadorna”
24/03/2017 - "La figura femminile da Ranzoni a Tozzi e Sironi"
24/03/2017 - The Art Of Clarinet a Il Maggiore
24/03/2017 - 51ª Mostra della Camelia di Verbania
24/03/2017 - "Spring Festival"
Verbania - Cronaca
23/03/2017 - Evento BNI al Teatro Maggiore
23/03/2017 - Veneto Banca: prorogata adesione Offerta di Transazione
22/03/2017 - Utenti strada statale 34 del lago Maggiore: "Non accetteremo soluzioni provvisorie"
21/03/2017 - Fondazione Tonolli borse di studio per medicina
21/03/2017 - Più di 8mila alla giornata del ricordo vittime della mafia
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti