Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

In carrozzina sul Bus: l'autista non l'aiuta

Riceviamo tramite Loredana Bazzacchi, Presidente Quartiere Intra, il racconto di una signora disabile che si è vista rifiutare l'aiuto per salire e scendere dal Bus dal conducente, operazione alla fine risolta dagli utenti.
Verbania
In carrozzina sul Bus: l'autista non l'aiuta
Diversi sono stati gli interventi del nostro quartiere relativamente a queste e altre vicissitudini che evidenziano quanto ci sia ancora MOLTO da fare. Non basta dare solidarietà personale a chi come questa cittadina aggiunge alla difficoltà personale il senso di vergogna, senso di vergogna che in questo specifico caso si dovrebbe provare per l'inadeguatezza del servizio.

Loredana Bazzacchi Presidente Quartiere Intra
di seguito quanto ricevuto riferito alla giornata del 16.07.14:

"Oggi mi sono recata a Fondotoce all’andata tutto ok come sempre, ho sempre trovato autisti gentilissimi, oggi mi è capitato qualcosa che non auguro a nessun disabile.

Arriva l’autobus alle ore 10,34 le faccio segno che devo salire, sono purtroppo in carrozzina, e lui mi risponde che devo farmi aiutare, c’era una ragazzina gentilissima che con fatica mi ha abbassato la pedana, arrivo all’imbarcadero nuovo le persone fanno notare all’autista che devo scendere, lui risponde che devono farlo loro, una persona anziana ci prova ma non riesce e chiede come deve fare, l’autista risponde che deve alzare la maniglia, non riesce, allora una giovane donna le da una mano, per me è staro il viaggio della vergogna l’autobus è il N.98..."

In fede Stocchetti Rosanna.
Autorizzo la pubblicazione, sperando che nessuno debba vergognarsi di essere disabile.



39 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Crosby 98
Crosby
18 Luglio 2014 - 09:10
 
Forse è l'autista che dovrebbe vergognarsi di essere poco "abile" mentalmente...
Vedi il profilo di stefano fancazzisti!
stefano
18 Luglio 2014 - 09:12
 
vergognoso! voglia di lavorare saltami addosso!
Vedi il profilo di Nicola Cc
Nicola
18 Luglio 2014 - 11:40
 
L'azienda cosa intende fare?
Risponda pubblicamente grazie!
Vedi il profilo di Andry Problema annoso..
Andry
18 Luglio 2014 - 12:35
 
A me questa cosa è già successa un tot di volte, ma la ragione (purtroppo) ce l'hanno entrambi! I disabili - ovviamente - di poter usufruire senza problemi dei trasporti pubblici, l'autista - non ovviamente ma burocraticamente - di non compiere un reato penale per abbandono del posto di guida (non può assolutamente farlo se a bordo c'è gente) o per interruzione di pubblico servizio (non può spegnere il motore mentre sta facendo la corsa "in servizio"). Il problema è solo organizzativo, e non sarebbe di difficile soluzione, ma nessuno chiede mai il parere dei diretti interessati - i disabili! - che magari potrebbero "suggerire" qualcosa di giusto... Ciaoo.. Andry CP
Vedi il profilo di Kiryienka autista da mettere all'indice
Kiryienka
18 Luglio 2014 - 12:56
 
ogni commento e' superfluo,molti autisti ,non tutti ovviamente,preferiscono stare col cellulare in mano mentre guidano(e gli va sempre bene!!!),oppure fare le ''avances'' alle giovani studentesse o alle giovani donne che fanno stare in piedi di fianco al posto di guida.....ma nessun dirigente si e' mai accorto??????Buttateli fuori a calci nel sedere e prendete gente piu' seria!!!
Vedi il profilo di Emanuele Pedretti x Andry
Emanuele Pedretti
18 Luglio 2014 - 13:41
 
Ma per favore! Non sparare cose a caso! Reato penale per assistere un viaggiatore? Quindi se deve controllare se un pneumatico, non può farlo perché sarebbe reato? Ma per favore!
Vedi il profilo di renato brignone quoto Andry
renato brignone
18 Luglio 2014 - 13:50
 
In Italia siamo abituati a puntare sull' "elasticità" delle parti in causa. Certo che il buonsenso è contro l'autista, ma come giustamente è stato osservato, ciò che gli compete non lo decide lui, se gli competesse sarebbe da licenziare in tronco. Temo che il problema sia a monte e da cercare tra gli amministratori del trasporto pubblico che ancora non hanno risolto con un adeguato mansionario/regolamento la questione.
Vedi il profilo di Ramoni L. INCREDIBLE
Ramoni L.
18 Luglio 2014 - 14:24
 
Dobbiamo aspettare regolamenti e delibere !!!
c'è da chiedersi invece chi ha progettato gli autobus e chi li ha comprati.
Si dà la possibilità all'autista di aprire le porte per i normodotati, i disabili invece devono fare tutto d'assoli FANTASTICO chi è sto dirigentone che ha comprato gli autobus con la rampa ? .
Poi bastava anche un pò di umanità da normodotato per aiutare il prossimo ....
Vedi il profilo di Andry CP 1Basta poco, che cè vò ??
Andry CP
18 Luglio 2014 - 16:15
 
Sintetizzando al massimo: 1) Manutenzione ordinaria dei 3 tipi di pedane (2 manuali e una elettrica) che ci sono sui mezzi sulla tratta Verbania-Omegna. 2) Addestramento agli autisti ed ai controllori sull'utilizzo delle pedane (un tipo è a ribalta dall'interno del bus, uno è ad estrazione da sotto il mezzo; quella elettrica è la più difficile perché oltre all'uscita/rientro da fare con un telecomando c'è anche da manovrare sulle sospensioni dell'autobus inclinandolo verso la pensilina, e se non si fanno bene le cose (conoscendole!) è facile che la pedana si blocca.. 3) Un numero telefonico ben pubblicizzato (adesivo nelle pensiline) che i disabili possono chiamare "prenotando" il viaggio che devono fare (tratta, orari A/R, ecc...), possibilmente con minimo 2/3 ore di anticipo. 4) Sui viaggi prenotati - e se i 3 veicoli con pedana elettrica non funzionano!! - affiancare un controllore che manovra le pedane e aiuta i disabili a salire e scendere.. Non mii pare tanto difficile da fare.. basta un po' di organizzazione e ottimizzazione del lavoro per il personale! Mi offro anche volontario per fare da insegnante su come "prendere in mano" una carrozzina, se serve !! :-) @ Emanuele: c'è il Codice Stradale che parla chiaro!! Lo possono impugnare ed hanno ragione, è già successo pochi anni fa e i sindacati gli hanno detto di stare al C.S. e di non lasciare il posto guida; io ho bloccato un autobus per quasi un'ora finché è arrivata la squadra dell'officina mobile e mi hanno tirato fuori la pedana loro, seguendoci per fare anche la discesa. Vero che c'era gente disponibile sul bus che si è offerta di aiutarmi, ma se si facevano male chi rispondeva?? Ne ho fatto una questione di principio a quel punto... Ciaoo.. Andry
Vedi il profilo di lupusinfabula bigliettai
lupusinfabula
18 Luglio 2014 - 20:33
 
Quando c'erano i bigliettai tutti pagavano e quanto sopra narrato non sarebbe successo: si stava sempre meglio prima.
Vedi il profilo di Kiryienka 1tutto vero ma......
Kiryienka
18 Luglio 2014 - 21:21
 
tutto vero,leggi,regolamenti..etc..e' un poco come se uno sta annegando ma non mi tuffo a salvarlo perché il trstto di lago/mare non e' balneabile!!!Se io fossi stato autista me ne sarei strasbattuto ed avrei aiutato la persona....meglio un brutto processo che un bel funerale,diceva un adagio.Resto del mio parere,l'autista e' un fancazzista se non interviene.Punto.
Vedi il profilo di Kiryienka 1per completezza-----
Kiryienka
18 Luglio 2014 - 21:24
 
ho visto comunque autisti che ''aiutano'',con o senza pedana,per questo che mi permetto di giudicare l'operato di QUELL'AUTISTA.Grazie
Vedi il profilo di jack frusciante canta fuori dal coro autisti
jack frusciante canta fuori dal coro
18 Luglio 2014 - 22:05
 
mi ricordo di aver letto che l'anno scorso a Premeno un autista si è rifiutato di caricare un ragazzo disabile che utilizzava il pullman da anni.
conosco il fratelloi: è andato diverse volta e parlare e chiedere chiarimenti al presidente di VCO Trasporti, ha fatto denuncia in procura ma, ad oggi, non è successo niente
Ma va!!???
Siamo veramente il 3° mono ( senza offesa )
ma
Vedi il profilo di jack frusciante canta fuori dal coro autisti
jack frusciante canta fuori dal coro
18 Luglio 2014 - 22:05
 
mi ricordo di aver letto che l'anno scorso a Premeno un autista si è rifiutato di caricare un ragazzo disabile che utilizzava il pullman da anni.
conosco il fratelloi: è andato diverse volta e parlare e chiedere chiarimenti al presidente di VCO Trasporti, ha fatto denuncia in procura ma, ad oggi, non è successo niente
Ma va!!???
Siamo veramente il 3° mono ( senza offesa )
ma
Vedi il profilo di letizia  r.b. Diritti non frigne
letizia r.b.
19 Luglio 2014 - 07:49
 
credo che rispettare una persona disabile voglia dire anche aspettarsi da lei un comportamento responsabile. Presentarsi ad una fermata di autobus in carrozzina dando per scontato che tutto funzionerà nella salita e nella discesa perchè l'autista sarà gentile e di buon cuore è per lo meno ingenuo .La questione si risolve sul piano dei diritti e dei doveri dunque nell'incontro tra azienda e disabili organizzati nella associazioni o rappresentate dagli amministratori comunali .E non ci vuole molto. Ma basta con le frigne del buon cuore
Vedi il profilo di alekos regolamenti e mansioni
alekos
19 Luglio 2014 - 08:23
 
nel regolamento e nelle mansioni degli autisti è inserito che devono intervenire portando un aiuto in questi casi?
Se si il conducente deve essere sanzionato e deve essere previsto anche il licenziamento. Se non vi è menzione nelle mansioni, devono essere inserite immediatamente prevedendo come dicevo il licenziamento per inadempienze.
Non servono parole e falsi moralismi, occorrono fatti.

Vedi il profilo di Valerio Disabile
Valerio
19 Luglio 2014 - 09:44
 
Mi ritengo chiamato in causa in quanto autista o fancazzista? Come dice qualcuno. Il codice delka strada mi dice che non posso lasciare il posto di guida x nessun motivo. Indipendentemente dal buon cuore o meno che posso avere. Vi pongo un quesito: se mentre io mi allontanò x aiutare il disabile a salire o scendere, a qualche beh pregnante viene l'idea di mettersi al posto guida e di schiacciare pulsanti a caso creando ulteriori disagi o peggio ancora metà in movimento l'autobus e ne scaturisca in incidente. Lo sapete poi Ale varie associazioni forza dell'ordine e via di seguito cosa frega del buon cuore dell'auista? Allora un po di cortesia da parte di tutti non guasta. Prima di giudicare e basta.
Vedi il profilo di jack frusciante canta fuori dal coro per letizia r..b.
jack frusciante canta fuori dal coro
19 Luglio 2014 - 10:47
 
Cito Letizia r.b.
"credo che rispettare una persona disabile voglia dire anche aspettarsi da lei un comportamento responsabile. Presentarsi ad una fermata di autobus in carrozzina dando per scontato che tutto funzionerà nella salita e nella discesa perchè l'autista sarà gentile e di buon cuore è per lo meno ingenuo "

ecco l' italiano tipico, e me ne dispiaccio, Il disabile deve restare in casa a vita, spreando nelle rare uscite che qualcuno lo aiuti

Cara Letizia, per la tua prossima vacanza ai a Berlino.
3 milioni e 1/2 di abitanti e per un disabile spostarsi, da solo, è una cosa normale, non un fatto eccezionale
e se la pedana non funziona, autista, passegggeri o chiunque sia lì, dà una mano
Almeno questo è quello che ho visto io. e più di una volta

Gradirei una rispsota di Letizia
Vedi il profilo di rosanna pedana
rosanna
19 Luglio 2014 - 12:46
 
io sono l'interessata ho sempre preso l'autobus senza problemi è la prima volta che mi capita, se ho un appuntamento x un esame allora prenoto la pedana la sera prima come mi è stato detto dal vco trasporti, se vado a fare la spesa vado alla fermata attendo l'autobus se non ha la pedana aspetto il prossimo, a volte ho aspettato anche 1,30 ma non mi sono mai lamentata.
Vedi il profilo di letizia  r.b. per jack frusciante
letizia r.b.
19 Luglio 2014 - 15:35
 
il diritto della persona disabile, accompagnata o meno, di spostarsi con ogni mezzo pubblico deve essere garantito e non lasciato al caso, alla buona volontà, o al rischio, del conducente del mezzo Garantito significa che. l'ente che fornisce il trasporto pubblico deve dotarsi di attrezzature e di personale capace e consapevole di essere tenuto a svolgere il servizio. L'ente locale ,coloro che amministrano le politiche sociali, insieme alle organizzazioni dei disabili e alle organizzazioni dei lavoratori sottoscrivono tutto ciò che serve per garantire il diritto alla mobilità assistita.e lo fanno diventare operativo. Esattamente come a Berlino. Esattamente come ho scritto nella seconda parte del mio intervento.
Vedi il profilo di lady oscar ma accidenti!!!!
lady oscar
19 Luglio 2014 - 17:22
 
Si fanno campagne pubblicitarie per rendere le città a misura di tutti. Davo per scontato che TUTTI gli autobus avessero la pedana. In modo che un disabile o una mamma col passeggino non abbiano bisogno di chiedere niente a nessuno!! Ma siano indipendenti come e' giusto che sia. Già si trovano auto sui marciapiedi, posteggi invalidi occupati da non aventi diritto. Almeno il comune renda la vita , non dico più comoda, ma normale per tutti i cittadini. E che cavolo!
Vedi il profilo di antonio la semplicità è un opzional .
antonio
19 Luglio 2014 - 18:00
 
basterebbe che gli autobus dotati di pedane per invalidi , avessero a bordo una persona in più proprio allo scopo , certo che costa , ma il servizio pubblico è tale se funziona , altro che mettere l'autobus scoperto che se andrà bene sarà impiegabile circa 30 giorni all'anno .
Vedi il profilo di Andry CP Tutti che si "scaldano" tranne i disabili
Andry CP
19 Luglio 2014 - 19:38
 
Tutti che si "scaldano" tranne i disabili.. A leggere i tanti vari commenti è questo che si estrapola alla fine. Io l'argomento lo conosco ed ho già espresso sopra un'idea su come ottimizzare le cose, ma credo che basta chiedere ad un disabile qualsiasi fra i tanti che si muovono abitualmente in 'carretta' e vi dirà più o meno le stesse cose, e senza fare grandi proclami contro questo o quell'amministratore o Ente preposto o sullo stato di civiltà che c'è a Verbania!! Una domanda però la faccio a Rosanna, in quanto diretta interessata di questa vicenda: non ti aspettavi che bastava parlare con "qualcuno" per scatenare questo putiferio? Scrivi che non ti sei mai lamentata finora di come funzionava - e ci credo! - ma purtroppo ti accorgerai che "pagherai" solo tu il risultato di queste polemiche sugli organi di stampa. Te lo dico per esperienza vissuta personalmente ma portata ed esasperata sui giornali da qualche normodotato, che ha usato l'occasione per fare la voce grossa e per rimarcare il suo ruolo all'interno di qualche associazione/ente che magari per il resto dell'anno "non ci cacano neanche di striscio" !!! Spero di sbagliarmi... comunque buona fortuna per i prossimi viaggi :-) Andry CP
Vedi il profilo di Kiryienka x Andry CP
Kiryienka
19 Luglio 2014 - 22:39
 
beh,caro amico,concordo in pieno con cio' che hai postato,ti prego solo di non fare di tutta l'erba un fascio.Personalmente il post di Rosanna mi ha lasciato un poco perplesso,quasi volesse adesso ''difendere/rsi dal bailamme che stava uscendo.Forse era giustamente piu' opportuno parlarne con chi di dovere...mah......cmnque ,io continuero' a ''cacare'' tutti,normo e non....e se devo difendere o mandare a....qualcuno ,che sia normo o no ,continuero' a farlo.ciao Andry CP
Vedi il profilo di Andry CP Video salita autobus a Verbania
Andry CP
19 Luglio 2014 - 23:20
 
Senza tanta fatica ne' sbattimenti... con autista "gentile" !! :-)
http://youtu.be/ugKF4uLD89k
Vedi il profilo di marco nessuno ha ragione
marco
19 Luglio 2014 - 23:30
 
Ma vi rendete conto che tra 20 commenti diversi ognuno dice la sua e pensa di aver ragione? Come tutto e tutti in italia devono dire la loro.. l'avvocato, il moralista, il commercialista, il professionista etc. A leggere tutti questi commenti si arriva a una sola risposta: non ci capite niente. Anche l autista ha ragione.. ma anche il disabile.. La legge "x" dice che..... ma anche la legge "y" dice che... invece di giudicare tutto e tutti non sarebbe meglio e forse amche piu intelligente andare al dunque?.. Una pedana automatica?.. visto che la Vco trasporti ha piantato migliaia di euro di telecamere negli autobus e televisori per bombardare tutti di pubblicita e usare le telecamere per vedere chi si fa le canne e chi no.. non si potrebbe fare anche un piccolo investimento per aiutare chi ne ha bisogno? I soldi delle multe? Delle pubblicita' sul retro dei biglietti?? Vanno a finire in telepubblicita' e telecamere? Non c e tanto da criticare il disabile o l autista... ma il sistema.
Vedi il profilo di nadia pedane
nadia
20 Luglio 2014 - 14:35
 
Sono.basita....chi dice che i disabili devono stare a casa...chi dice che non possono abbandonare l'autobus..chi invoca i bigliettai...eccc...ma siamo matti? A milano non ho mai visto disabili in difficoltà perchè le pedane sono in dotazione e usufruibili da tutti senza prenotazione e necessità di manovre....perchè anche i normodotati con età superiore a 20 anni con borse e valige possono avere difficoltà a salire i gradini,.....e poi gli autisti....spegnere e togliere le chiavi del mezzo per dare un aiuto? Mi sembra che ci sia poca umanità e collaborazione! Non ricordavo così la mia città di nascita a cui sono molto affezionata...
Vedi il profilo di Andry CP X Marco e Nadia
Andry CP
20 Luglio 2014 - 15:33
 
@ Marco: mentre tu con la bacchetta magica e 4 conti sulle spese di VCO Trasporti ti dai da fare per cambiare il Sistema, "..non ci capite niente" lo puoi scrivere a chi ti ha dato lezioni di Accessibilità e Mobilità pratica !! ;-) @ Nadia (basita): ti invito a prendere una carretta e ad andare di persona a Milano e provare a girare usando gli "efficienti" mezzi pubblici che hai visto di persona, ma non girando solo nelle zone turistiche... Per la cronaca, la percentuale di filobus e di tram attrezzati dell'ATM è rispettivamente del 42% e del 32%, e non parliamo delle stazioni della Metropolitana dove rischi di non uscirne più perché gli ascensori o i montascale sono guasti. Devi comunque chiamare un numero (non verde) dell'ATM e sperare che chi ti risponde (dopo decine di minuti di musichetta PAGATA) abbia voglia di sbattersi per verificare le condizioni dei mezzi che vorresti prendere e dello stato delle banchine dove vorresti scendere; sulla Metro, se sei in carrozzina elettrica, è meglio che ti scordi fin da subito di avventurarti perché rischi di essere tirato fuori dai Vigili del Fuoco!! :-( Cordialmente... Andry CP
Vedi il profilo di rosanna pedana
rosanna
20 Luglio 2014 - 15:44
 
però la faccio a Rosanna, in quanto diretta interessata di questa vicenda: non ti aspettavi che bastava parlare con "qualcuno" per scatenare questo putiferio? .......
Lo fatto ho scritto alla presidente del quartiere e lei ho pensato bene di scrivere al giornale mandando il mio scritto, non solo, ha mandato tutto anche al sindaco che vuole un riscontro dal presidente del vco...sono con tenta di averlo fatto e non mi pento, così anche i disabili che non hanno avuto il coraggio di lamentarsi potranno essere + sereni.
Vedi il profilo di Andry CP Onore a te, Rosanna
Andry CP
20 Luglio 2014 - 20:15
 
Ciao Rosanna, ti spiego il senso della domanda che ti ho posto :-)
Tu hai fatto la cosa giusta segnalando a "qualcuno" il problema che hai avuto questa volta (hai scritto che è la prima volta che ti è capitata), l'errore è stato fatto da chi ha ricevuto il tuo scritto: perché non ha girato la cosa direttamente al sindaco o a VCO Trasporti evitando di metterlo in piazza sulla stampa locale?? Se poi dal Municipio o da VCO Trasporti non arrivava nessun segnale, allora si che si poteva pubblicare ed aveva anche il supporto del silenzio della controparte...
Alla fine la "faccia" su tutta la polemica ce la metti tu, e sei tu che devi continuare a poter viaggiare sui mezzi pubblici; ma se gli autisti (anche quelli gentili) hanno letto l'articolo e - soprattutto - i vari commenti contro di loro fatti da gente che non è disabile, potranno rivelarsi meno gentili nei tuoi riguardi riconoscendoti (non ci sono tante signore che viaggiano regolarmente sui bus in carrozzina) !! E' per questo che ti auguro buona fortuna per i prossimi viaggi :-)
Ciaoo.. Andry
Vedi il profilo di nadia pedana
nadia
20 Luglio 2014 - 22:25
 
X Andry Milano è la mia città,ci vivo,lavoro e quotidianamente uso i mezzi ATM....ops non pensavo di essere così fortunata perchè non ho mai visto la catastrofe che tu descrivi! (E anche i miei concittadini visto il parere che esprimono )
Però bando alle inutili polemiche! Credo sia doveroso abbattere le barriere anche sui mezzi pubblici! Per la superficialità(eufemismo) degli autisti e delle persone.....purtroppo si può fare ben poco....se non un cambio cultutare,e ci vorrà purtroppo molto tempo
X Rosanna non ascoltare chi fa terrorismo,continua con noi la tua battaglia ! Se ti riconosceranno avrai manifestazioni di stima
Vedi il profilo di Andry CP X Nadia
Andry CP
21 Luglio 2014 - 16:46
 
Scusa Nadia, non ho capito se tu giri Milano con la carrozzina manuale o elettrica.. Come saprai c'è una bella differenza !! Ciaoo..
Vedi il profilo di nadia andry
nadia
21 Luglio 2014 - 19:25
 
Mi scuso ma non conosco la differenza.il fatto che io non sia disabile non mi rende indifferente ai problemi delle barriere,vedo e conosco disabili,lavoro in ospedale. milano è anche piena di anziani e mamme con i passeggini! Mi spiace se a te è capitata qualche disavventura usando mezzi pubblici,forse anche dovuto a un problema di informazione (magari segnaletica insuff..?) Se hai dei suggerimenti per migliorare penso che l'amministrazione comunale sia attenta a questa problematica, l'ATM un po meno
Buona serata
Vedi il profilo di Andry CP X Nadia
Andry CP
23 Luglio 2014 - 15:32
 
Scusa se torno sull'argomento, ma ti vorrei solo far capire che i punti di vista possono essere molto diversi, soprattutto se le cose non le vivi sulla tua pelle. Poi chiudo, ciaoo.. http://www.milanotoday.it/cronaca/video-barriere-architettoniche-disabili.html
Vedi il profilo di nadia x andry
nadia
23 Luglio 2014 - 17:02
 
Non devi scusarti. Ben vengono altri punti di vista se mi aiutano a capire meglio. Andrò a vedere il link che gentilmente mi hai inviato. Non nego che i problemi vissuti sulla propria pelle abbiano un peso diverso,però credi non sono una indifferente a questa problematica
Ciao
Vedi il profilo di Miki Disabili in autobus
Miki
27 Luglio 2014 - 20:14
 
Mi meraviglio che ci siano tante bocche a parlare ma nessuno che arriva al fatto,che il disabile in carrozzina,ha diritto ad un accompagnatore,che riceve un indennizzo,che guarda caso non c'e' mai,ne ho caricati tanti nella mia carriera lavorativa,ma accompagnatori!!!!!!!!!
Vedi il profilo di rosanna disabile in carozzina
rosanna
28 Luglio 2014 - 06:47
 
non ti sei mai chiesto come mai il disabile è senza l'accompagnatore; te lo spiego subito, l'indennità di accompagnamento non basta neppure x essere assistiti dentro casa con la pensione sociale vado a fare la spesa dove ci sono le offerte, ed è così che riesco a sopravvivere, informati meglio prima di scrivere.
Vedi il profilo di Luciano 1Arroganza porta arroganza
Luciano
17 Luglio 2015 - 11:05
 
... Faccio l'autista dell'urbano e in città il problema è molto più sentito, quel che da fastidio non è aiutare il disabile, la mamma con il passeggino o l'anziano, il problema è l'arroganza che a volte hanno gli accompagnatori delle persone con problemi motori... Io credo che qualsiasi cosa chiesta con gentilezza porta comunque il conducente ad essere in una posizione di svantaggio, credo che il "Tu mi devi aprire la pedana o non sai cosa ti succede" non porta a nulla... Un sorriso e un bel "per favore" vale più di mille regole scritte.
Vedi il profilo di Kiryienka questo commento da dove sbuca....
Kiryienka
18 Luglio 2015 - 16:24
 
caro autista''luciano''...certo che se hai impiegato UN ANNO per imbastire uno straccio di ''risposta/commento luogo comune...e' tutto dire.....chissa' sul lavoro ,come sei celere e puntuale......eh eh eh



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
17/01/2017 - Carabinieri: controlli e fermi per stupefacenti
17/01/2017 - Appalti vinti ma fisco evaso
17/01/2017 - Offerte di lavoro del 16/01/2017
17/01/2017 - VerbaniaBau: Il Canile: da luogo di raccolta dei cani a luogo di Cultura
16/01/2017 - "In dialèt l'è mej?"
Verbania - Cronaca
15/01/2017 - Iscrizioni scolastiche: il via dal 16 gennaio
15/01/2017 - SP54 lago di Mergozzo: senso unico alternato
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti