Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Zanotti: golf a Fondotoce. come sbagliare tutto

Riportiamo dal sito personale di Claudio Zanotti, una dura presa di posizione sul campo da golf di Fondotoce
Verbania
Zanotti: golf a Fondotoce. come sbagliare tutto
Dal sito: verbaniasettanta.it/

Al Comune di Verbania rivolgiamo un caldo invito: riavvolgete per intero il nastro di questa storia, riconsiderate le incaute, trionfalistiche e propagandistiche affermazioni ad uso della stampa e, soprattutto, aprite quel confronto a tutto campo che sino ad oggi è completamente mancato. In Consiglio Comunale, in Commissione Urbanistica, nel Consiglio di Quartiere, nell’assemblea di Fondotoce.

Sui media locali è fragorosamente esplosa la “grana” della realizzazione di un campo da golf a ridosso dell’abitato di Fondotoce ed all’interno dell’area dell’omonima Riserva Naturale. Ed è esplosa nel modo peggiore, a causa delle dichiarazioni – tanto improvvide quanto stupefacenti – rese alla stampa locale dall’assessore allo Sport.

Ora, pur prescindendo dalle marchiane alterazioni della realtà contenute nelle dichiarazioni e nell’articolo (“Risorge il golf degli Anni Trenta”, “L’Amministrazione punta a recuperare il vecchio campo“) tese ad accreditare l’intervento come un semplice “recupero” di qualcosa di già esistente da fare “risorgere”, mentre si tratta a tutti gli effetti di una vera e propria nuova struttura da realizzare su un’area completamente naturalizzata e per questo motivo sottoposta a vincolo di conservazione, ciò che lascia stupefatti è l’incosciente leggerezza con la quale l’Amministrazione Comunale dà trionfalisticamente per bell’e fatta la cosa. E la cosa (campo da 18 buche per 38 ha di superficie) non appartiene propriamente al genere “de minimis”: la trasformazione radicale di una vasta area a prato, con imponenti lavori di rimodellamento del terreno (scavi, riporto e immissione abbondante di terreno); la modificazione di habitat naturali “di interesse comunitario” (10% della superficie dell’intera Riserva); l’impiego di fertilizzanti e fitofarmaci per la cura del green in zone sottoposte vincolo; la trasformazione della grande cascina dell’ex azienda agricola per la realizzazione della club house, del campo pratica e del parcheggio. Il tutto in un compendio territoriale che già vede nel raggio di pochi chilometri la presenza di ben quattro campi da golf.

E che si tratti di una cosa tutt’altro che minima, lo si evince dalle undici dense, fitte e documentate pagine di relazione che l’Arpa provinciale ha rimesso alla fine dello scorso novembre al Consiglio Direttivo dell’Ente di Gestione della Riserva del Fondo Toce, al quale spetta il compito di trattare una materia così delicata. Undici pagine fitte e dense che si concludono cosi: “sulla base dell’analisi condotta, la proposta di variante al Piano Naturalistico per la realizzazione di un campo da golf comporterà: la completa eliminazione dell’ecosistema costituito dall’alternanza di ambienti prativi e boscati adiacente al canneto e, conseguentemente, l’annullamento della sua funzione di protezione a carico del SIC; la compromissione della connessione ecologica tra le porzioni del SIC con conseguente incremento della frammentazione ecosistemica; l’introduzione di specie vegetali alloctone e la banalizzazione in termini floristici dei caratteri di naturalità e biodiversità attuali dell’area prativa interferita che nel tempo ha assunto connotazioni assimilabili a quelle dei “prati stabili da sfalcio di bassa quota”; la sottrazione di habitat idonei al foraggiamento, sosta e rifugio di specie svernanti e di passaggio; il peggioramento dello stato di qualità delle acque e degli ecosistemi acquatici in relazione all’utilizzo di pesticidi con ricaduta indiretta anche su tutta la rete trofica; il rischio di depauperamento della falda freatica che alimenta il canneto ed il bosco ripariale; il consumo di suolo e la trasformazione del paesaggio; il disturbo connesso all’aumento della frequentazione dell’area (principalmente rumore ed illuminazione) che va a sovrapporsi a quello legato alla fruizione turistica locale esistente. A questi impatti vanno ad aggiungersi, con inevitabili effetti cumulativi, quelli determinati dalla realizzazione delle strutture connesse al golf esterne al confine del SIC e non contemplate nello studio di incidenza”.

A ciò aggiungiamo il fatto, certo non irrilevante, che di questa vicenda, spiattellata sui giornali come “recupero” pronto a partire di una struttura già esistente (?), nessuno ha saputo nulla. Non la Commissione Urbanistica, non la Commissione Sport, non il Consiglio Comunale, non i singoli Gruppi Consiliari. Ma soprattutto nessuno (sindaco, Giunta, assessore Balzarini) ha sentito il bisogno di confrontarsi con la popolazione di Fondotoce e con il Consiglio di Quartiere di Verbania Ovest. Eppure il tempo non mancava: la proposta di realizzare il campo da golf è stata depositata all’Ente di Gestione della Riserva quasi un anno fa, nell’aprile del 2012; e l’assessore Balzarini in quell’Ente siede come componente del Consiglio Direttivo.

Per adesso ci fermiamo qui. E al Comune di Verbania rivolgiamo un caldo invito: riavvolgete per intero il nastro di questa storia, riconsiderate le incaute, trionfalistiche e propagandistiche affermazioni ad uso della stampa e, soprattutto, aprite quel confronto a tutto campo che sino ad oggi è completamente mancato. In Consiglio Comunale, in Commissione Urbanistica, nel Consiglio di Quartiere, nell’assemblea di Fondotoce.
 Fonte di questo post



8 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di giobi circonvallazione
giobi
29 Gennaio 2013 - 18:07
 
mi auguro che chi scrive sia anche contro la circonvallazione e l'acquapark.
Vedi il profilo di catamar risposta
catamar
29 Gennaio 2013 - 18:52
 
la sinistra continua a rompere e sul territorio non si fa mai niente....chissenefrega se è vincolato il parco di fondotoce un campo da golf è in mezzo al verde non inquina e porta turismo che spende.......ma alle sinistre interessano solo i sindacati, lega ambiente e tutti gli apparati che immobilizzano il paese....vergognatevi
Vedi il profilo di franco caro Zanotti
franco
29 Gennaio 2013 - 20:18
 
caro Zanotti, ma secondo te 10/12 persone che vanno a vedere gli uccelli e le paperelle vanno di pari passo con le persone,magari disoccupate, che potrebbero avere un reddito
da un'attivita che nel VCO è ferma agli anni 80?.....anche per colpa Vostra????????
Vedi il profilo di RpRuperti Caro Zanotti
RpRuperti
30 Gennaio 2013 - 09:54
 
Caro Zanotti abito a Fonfotoce e ben venga il campo da golf, sempre meglio di quella schifo di strada che volevate fare voi. quella si sarebbe stata una sciagura che avrebbe trasformato la nostra frazione in un cantiere perenne. E una buona volta se ne stia un po' zitto invece di sparlare sempre a sproposito. Lei e i suoi compagni di partito in 60 anni di amministrazione avete mai fatto qualcosa per noi??? Quindi brava Adriana, avanti senza paura, che con l'ecologismo da quattro soldi non si va da nessuna parte!!
Vedi il profilo di Tarquinio il Superbo Meglio il campo da golf che la desolazione
Tarquinio il Superbo
30 Gennaio 2013 - 16:47
 
Sono e sarò elettore di sinistra ma questa argomentazione ecologiste mi appaiono sbagliate.
Ben venga un campo da golf o un acquapark se porta posti di lavoro. Non sono mica discariche o inceneritori!
Sempre meglio di quella fattoria inutilizzata che langue desolata.
Ma che mi combinate? Mi tocca pure, questa volta, difendere quelli della destra! Che non accada più.
A sinistra siamo i migliori ma vorrei un po' più di concretezza!
Vedi il profilo di renato brignone Quando un eccellenza non funziona?
renato brignone
30 Gennaio 2013 - 17:25
 
Il parco di fondotoce é una realtà rara che non é stata valorizzata a dovere. Guardate cosa hanno fatto a ornavasso (non in svizzera) con una semplice ex cava! Vengono da tutta Italia per vederla! Ma possibile che non si riesca a capire che abbiamo una miniera d'oro e cerchiamo di produrre altro? Io capisco che un normale cittadino non comprenda la differenza tra una palude e un campo da golf per ciò che concerne la biodiversità , ma chi amministra non può permettersi queste leggerezze. Il vero problema é che in consiglio comunale non si discute più di pro e contro , ma si fanno le ripicche dei bambini e il clima politico degenera. Spero che alle prossime elezioni ci siano tante facce nuove e tanta voglia di discutere della città , perché in questo "giro" il dialogo é stato zero!
Vedi il profilo di Mauro G Una domanda a Zanotti
Mauro G
31 Gennaio 2013 - 19:52
 
ma il campo 9 buche che voi anni fa avete autorizzato a quanti Km sta dal toce?

Io personalmente vedo bene l'ampliamento del golf attuale con iglobazione del megacampo di mais (alla faccia della biodiversità di cui ci si sciacqua la bocca) che c'è alla sua destra.
Se necessario utilizzerei anche l'area della vecchia cascina.
Vedi il profilo di Mauro G integrazione
Mauro G
31 Gennaio 2013 - 19:54
 
Il "(alla faccia della biodiversità di cui ci si sciacqua la bocca)" è da intendersi Come "vai con i paroloni senza accorgersi che li sono decenni che c'è una monocultura questa si altamente impattante per l'ambiente



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
18/01/2017 - Assemblea Congressuale Auser Verbania
18/01/2017 - Costa su revoca finanziamenti Fondazione Cariplo
18/01/2017 - "Cittadini con Voi" e "Sinistra & Ambiente" fanno il punto
18/01/2017 - Metti una sera al cinema speciale Cinegusto - Red Obsession
18/01/2017 - PsicoNews: Che tristezza il giorno più triste dell’anno!
Verbania - Politica
17/01/2017 - Nessuna vessazione per lo sfratto dalle case popolari
16/01/2017 - M5S su revoca fondi Fondazione Cariplo
16/01/2017 - Sondaggio IPR Marketing: Marchionini 18^
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti