Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Baveno : Cronaca

Identificato l'autore del furto alla Sala Giochi "la Fenice" di Baveno

I militari del N.O.R., unitamente a personale del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale, hanno trovato e identificato l'autore del furto alla Sala Giochi di Baveno
Baveno
Identificato l'autore del furto alla Sala Giochi "la Fenice" di Baveno
La Compagnia Carabinieri di Verbania, nel corso degli ultimi giorni, data la numerosa presenza di turisti, ha aumentato sensibilmente i controlli sul territorio, impiegando un elevato numero di militari, in divisa ed in borghese, al fine di prevenire e reprimere i reati contro la persona ed il patrimonio.

In particolare, i militari del N.O.R. unitamente a personale del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale – hanno identificato e denunciato in stato di liberta’, l’autore del furto avvenuto il 7 luglio scorso alla Sala Giochi “la Fenice“ di Baveno.

Nel corso dei prossimi giorni, i controlli verranno ripetuti con la medesima intensità, con l’impiego di personale sia in divisa che in borghese.



4 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Amelia nome e cognome?
Amelia
28 Agosto 2014 - 09:20
 
a meno che non si tratti di un minorenne o di un incapace, perché non si pubbliccano nomi e cognomi dei ladri, ladruncoli, truffatori , ecc?
Non ho capito una cosa: chi protegge la Legge? Noi o la gente di malaffare?
Inoltre, per i delinquentelli, sapere che vengono resi pubblici i loro dati personali potrebbe essere un deterrente
Vedi il profilo di lady oscar sono d accordo
lady oscar
28 Agosto 2014 - 13:55
 
Per i reati a pericolo Dell incolumità altrui nomi e cognomi. Almeno ci si gira al largo. Vedi il ragazzo che rompe le braccia e usa coltello fuori dai bar per una sigaretta rifiutata.
Vedi il profilo di lupusinfabula privacy
lupusinfabula
28 Agosto 2014 - 14:08
 
In Italia la privacy esiste per i delinquenti, non per gli onesti.
Vedi il profilo di Vermeer Privacy
Vermeer
28 Agosto 2014 - 14:19
 
Non capisco che problema esista per non citare nome, cognome, e magari anche foto del delinquente che ha compiuto un reato, soprattutto se è già stato arrestato precedentemente per altri fatti. Siamo stanchi di leggi che difendono i diritti dei delinquenti, senza tutelare quelli delle persone oneste. E' ora di finirla con queste iniquità. Vanno assolutamente citati nome, cognome ed eventuali reati commessi in passato, relativamente al delinquente di turno, in modo che noi possiamo evitarlo e per difenderci in caso di aggressione o altro reato da parte di quell'individuo. Mi preoccupa ciò che al governo stanno cercando di far passare sulle intecettazioni telefoniche e sulla libertà di esercizio della magistratura. Se verranno modificate le leggi attuali, come temo, sicuramente ci sarà una discesa verso il basso della moralità costituita..........



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Baveno
24/03/2017 - Giornata della Solidarietà a Baveno
21/03/2017 - "Parenti Serpenti"
19/03/2017 - Lavori sulla Feriolo - Fondotoce
18/03/2017 - Giro del Lago Maggiore - PERCORSO MODIFICATO
17/03/2017 - "Parenti Serpenti"
Baveno - Cronaca
29/01/2017 - Progetto Rebecca: 5000€ raccolti per curare un bimbo
28/11/2016 - Baveno: Don Alfredo Fomia cittadino onorario
17/11/2016 - In 25mila a "Un Salto nel Passato" a Baveno
15/11/2016 - “PMI Day – Industriamoci”: studenti in azienda
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti