Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Scoperto falso farmacista a Verbania

Un uomo di 77 anni lavorava nella farmacia di famiglia senza averne titolo
Verbania
Scoperto falso farmacista a Verbania
A quanto leggiamo sul "La voce del Canaverse" i NAS hanno trovato due irregolarità nelle farmacie verbanesi.

Nel primo caso, il titolare di due farmacie era andato in ferie, lasciando la gestione dei negozi a un dipendente che, facendo la spola da un esercizio all'altro, riusciva a tenere aperti entrambi gli esercizi. In questo caso è stata contestata una mancata segnalazione del periodo di ferie.

Nel secondo caso, un settantasettenne lavorava nella farmacia di famiglia senza averne titolo, non essendo farmacista, come invece lo era stato il padre e lo era la moglie e la figlia.



21 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di lupusinfabula ma...
lupusinfabula
12 Settembre 2014 - 20:36
 
Ma la cronaca locale dobbiamo andare a leggercela su " La voce del canavese"? Sanno prima loro notizie dei nostri cronisti locali?
Vedi il profilo di Sogno o son desta Anni
Sogno o son desta
12 Settembre 2014 - 21:02
 
Ma povero a 77 anni ancora lavora
Vedi il profilo di loredana e non si vergogna
loredana
13 Settembre 2014 - 08:24
 
allora a chi ho chiesto consiglio ........... a mio padre o a mio nonno falegname ,idraulico ,sarto o altro o al nullaaaaa.....
Vedi il profilo di bruno falso farmacista
bruno
13 Settembre 2014 - 12:09
 
vero che è falso farmacista ma chissà quanta esperienza. Se vai in alcune regioni, non sanno cosè un farmaco
Vedi il profilo di lady oscar i titoli sono una cosa seria...
lady oscar
13 Settembre 2014 - 12:45
 
Beh, devo decidere io se fidarmi o meno. Se non ha i titoli lo devo sapere e poi faccio le mie valutazioni. Non si tratta di consigliare una camicia. In ogni caso non potrebbe esercitare neanche a me piacendo. Quindi e' fuori legge.
Vedi il profilo di livio è tutto più facile....
livio
13 Settembre 2014 - 19:10
 
Lungi da me difendere il falso farmacista e nemmeno voglio sminuire l'ordine,ma andare in farmacia è come andare al supermercato.....non si fanno più come una volta le pozioni o i calmanti o gli antidolorifici, lì occorreva davvero essere FARMACISTI, oggi è tutto schedato e in certi casi elettronico, basta digitare la marca del farmaco voluto e voilà eccolo sul piatto.....
Vedi il profilo di andelma ferrara 77farmacistav
andelma ferrara
13 Settembre 2014 - 20:40
 
Vero che l'esperienza e un valore inestimabile ma per chi ha studiato risulta una presa per i fondelli!!perche non dite il nome della farmacia? Chissà quamti commenti pro o contro..sarebbe interessante..
Vedi il profilo di Giovanni Sopravvalutazione
Giovanni
13 Settembre 2014 - 20:49
 
I farmacisti svolgono per il 90% del tempo mansioni di normali commessi. Non è poi così necessaria la presenza dei farmacisti. I farmaci più importanti vengono prescritti dal medico che ne stabilisce anche la posologia. In genere è sempre il medico che indica i farmaci dopo una visita che un farmacista non può fare. Poi ci sono quelli da banco ma sappiamo come funzionano.
Vedi il profilo di robi bar cinesi e kebabbari fuori...controllo?
robi
13 Settembre 2014 - 23:08
 
Se fossi nei NAS rivolgerei le mie energie altrove, ma credo che oramai evitino addirittura di recarsi in certi posti. Come per le tasse, bisogna andare sul sicuro con gli italiani. I topi dei bar cinesi e gli scarafaggi dei kebabbari oramai fanno parte del quotidiano. E credetemi, ho visto con i miei occhi cose...turche.
Vedi il profilo di GM Commessi
GM
14 Settembre 2014 - 09:48
 
Si la stragrande maggioranza dell'attività di un farmacista consiste nel fare il commesso.
Basterebbe distinguere tra farmacie presidiate da un dottore farmacista da quelle non presidiate e con questi criteri l'eventuale differenza di fatturato sarebbe insignificante.
Vedi il profilo di lady oscar tutto vero
lady oscar
14 Settembre 2014 - 09:58
 
Giusto GM. Però finché ci sono le regole, si rispettano. TUTTI, non sono i negozi italiani. Perché quel che dice robi e' vero.
Vedi il profilo di lady oscar errata corrige
lady oscar
14 Settembre 2014 - 10:42
 
Solo, non sono.
Vedi il profilo di Giovanni Stranieri e rendite di posizione.
Giovanni
14 Settembre 2014 - 16:24
 
Gli esercizi commerciali sono vigilati tutti in dgual misura. Chi sa da quanto tempo operava quen non laureato in quella farmacia.
Più interessante è la questione dei commessi farmacisti. È una della tante rendite di posizione italiana come i notai e i tassisti che invocano sempre l'obbligo di licenza rilascia in una quantità sempre insufficiente.
Vedi il profilo di lupusinfabula Il non farmacista e l'igiene
lupusinfabula
14 Settembre 2014 - 20:38
 
nel controllo della farmacia non mi pare siano fatti rilievi sull'igiene ma solo su un non-farmcista. In altri locali un'occhiatina in più all'igiene non farebbe male.
Vedi il profilo di lupusinfabula 1PS
lupusinfabula
14 Settembre 2014 - 20:39
 
E comunque, a scanso di sorprese, fate come me: evitatel!
Vedi il profilo di Alessandro Interessante
Alessandro
15 Settembre 2014 - 13:07
 
Al di la della questione . Fa piacere aver studiato tanto e poi apprendere dai Vostri commenti che il lavoro del farmacista lo può fare anche un commesso... Illuminante. Da oggi alle innumerevoli persone che mi chiederanno lumi su posologie , effetti e appropriatezza terapeutica del farmaco assunto risponderò semplicemente di rivolgersi al commesso o al mio vicino fruttivendolo dove ci sarà sicuramente meno coda . . . .
Vedi il profilo di aurelio tedesco incredibile ma vero
aurelio tedesco
15 Settembre 2014 - 13:34
 
vorrei suggerire agli autori della settimana enigmistica di pubblicare qualche notizia nella rubrica strano ma vero prendendo spunto da questo blog... nell'articolo si parla di un signore che da farmaci , con ricetta e senza ricetta senza averne l'abilitazione , ma qualcuno riesce a tirare fuori la questione dei migranti.... potrebbe essere una sindrome paranoica?
Vedi il profilo di massimo tessitori alessandro, aurelio
massimo tessitori
15 Settembre 2014 - 15:03
 
perchè vi siete intrufolati in una discussione dal così elevato livello culturale? non ci stavamo divertendo a leggere i commenti? comunque per tornare in alto istruiamoci ancora ...... per chiudere il cerchio , ci si chiede quanto valga un farmacista laureato nero e migrante. meno del commesso e più del kebabbaro? o come il kebabbaro?
Vedi il profilo di Simona T. Medici e farmacisti-commessi
Simona T.
15 Settembre 2014 - 15:15
 
E' vero quanto scritto da altri. Nella quasi totalità dei casi è il medico che prescrive il farmaco e ne indica la posologia. Il paziente si reca quindi in una farmacia dove un chi serve al banco non fa altro che leggere la ricetta, fornire il farmaco, prendere il denaro e restituire l'eventuale resto. Per la stragrande maggioranza delle ipotesi quel lavoro può essere svolto da un normale commesso.

Ricordo che solo un medico può eseguire una visita e somministrare terapie. E' la solita Italia bloccata dei notai, commercialisti, azzeccagarbuli, farmacisti ecc.
Vedi il profilo di Michele Giovine Povera Italia
Michele Giovine
15 Settembre 2014 - 18:23
 
Ma possono i carabinieri perdere tempo a perseguire un 77enne?!? Ed adesso dovranno farlo un PM, un Giudice, una Corte d'Appello, etc etc.... Ma robe da matti. Per aver fatto che cosa? Aver dato un servizio alla gente: se suo papà era farmacista, sua moglie pure, sua figlia idem, magari qualcosa ne sa, non trovate? MA no, qua sento parlare sopra ogni cosa di "regole" e "leggi" che devono valere per tutti sempre e comunque....Vorrei tanto vedere le 'specchiate' vite private di questi novelli 'moralizzatori' scandalizzati dall'anziano signore..ne scopriremmo delle belle! Sicuro! Infine una riflessione che condivido con tutti: secondo voi i 'caramba' sono andati lì (e nell'altra farmacia dove c'era il commesso podista!) a scovare i malfattori "con il fiuto loro" [statte zitto, ce sò venuto col fiuto mio! - chissà se qualcuno indovina la mia citazione], oppure sono stati 'ben consigliati' da qualche altro farmacista, che, per carità, avrà fatto il gentile servizio alla 'causa della giustizia' solamente per la 'legalità'... Chissà..
Vedi il profilo di GM Quanto ci costano
GM
15 Settembre 2014 - 23:18
 
Ma quanto ci costano tutte queste rendite di posizione all'Italiana?
Per acquistare una casa dobbiamo dare un alto onorario a un notaio.
Per acquistare farmaci prescritti da un medico con tutte le istruzioni posologiche dobbiamo andare da un rivenditore laureato. Quanto sarà in ricarico della merce per ripagare tutti questi rivenditori laureati? Perché dobbiamo ricaricare il costo dei medicinali?



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
27/03/2017 - LibriNews: "Riccardin dal ciuffo"
27/03/2017 - Proseguono i lavori per la bonifica della discarica a Cavandone
27/03/2017 - Interruzione dell'energia elettrica via Restellini
27/03/2017 - Metti una sera al cinema - Les Souvenirs
27/03/2017 - LegalNews: Locazioni commerciali e indennità di avviamento
Verbania - Cronaca
25/03/2017 - Carabinieri: controlli, viabilità e stupefacenti
23/03/2017 - Evento BNI al Teatro Maggiore
23/03/2017 - Veneto Banca: prorogata adesione Offerta di Transazione
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti