Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

M5S: "Un Giro d’Italia senza forature sul sociale"

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento Cinque Stelle, che torna sulla questione delle cifra messa in bilancio dal Comune per la Tappa del Giro d'Italia.
Verbania
M5S: "Un Giro d’Italia senza forature sul sociale"
Primo. Non siamo contro il Giro d’Italia anzi pensiamo sia una (ma non l’unica) buona idea per il rilancio della città.
Immagine 2
Secondo. I tagli al sociale sono stati scritti e votati, ma non sono 40.000€ ma ben 110.000€, quasi tre volte tanto.

Per quanto riguarda l’errore della percentuale (40.000€ è poco più dell’1% di 3.841.000€ non lo 0,01%) perdoniamo la giunta sperando che sia solo una distrazione.

Terzo. La scusa addotta dalla maggioranza che le cifre tagliate erano mal spese non regge. Se la spesa sociale non funziona correttamente si applichino per rimodularla e renderla più efficace evitando tagli lineari. Inoltre ci rammarichiamo di aver appreso in Consiglio Comunale che il Sindaco abbia deciso di eliminare definitivamente il Bonus Bebe’, strumento utilizzato da oltre 100 famiglie fino al 2011 (unici dati disponibili).

Quarto. Per mantenere le variazioni volute dalla maggioranza, senza però intaccare la spesa sociale, abbiamo presentato una mozione per chiedere un celere accertamento dell’entità degli oneri di urbanizzazione non corrisposti dalle ormai famose 39 pratiche SUAP irregolari e far si che siano questi proventi a coprire le spese per il passaggio del Giro d’Italia a Verbania.

Infine, facciamo appello alla giunta affinché condivida maggiormente le decisioni di bilancio dando la possibilità di soffermarsi insieme sui numeri, e poi come si dovrebbe fare in ogni buona famiglia (anche se litigiosa), il capo famiglia deciderà il da farsi sulla base delle critiche dei figli e dei figliastri, sempre che non pensi di essere un padre padrone.

Audio dichiarazioni sindaco e riferimenti accedendo al lnk: http://www.verbania5stelle.it/2014/10/giro-ditalia-forature-sociale/

Roberto Campana e Stefania Minore
Consiglieri portavoce del MoVimento 5 Stelle di Verbania.



1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di AleB Come in regione!
AleB
2 Ottobre 2014 - 10:13
 
L'eliminazione del bonus bebè segue una linea politica più ampia, quella della Regione che dal 2015 manderà in soffitta quello istituito dalla giunta precedente:
http://torino.repubblica.it/cronaca/2014/08/29/news/la_regione_cancella_il_bonus_beb_nel_2015_stop_al_voucher_voluto_da_cota-94679969/

Sul fatto che sia o meno un aiuto concreto, data la natura dell'importo, si può discutere: tuttavia rappresenta(va) un aiuto diretto (un rientro delle imposte se così lo vogliamo vedere) e per una fascia sociale ben definita (attraverso il calcolo dell'ISEE). Destinare queste voci a "servizi alla famiglia" indefiniti ed indefinibili, apre le porte alla dispersione dello stanziamento e forse ancora meno famiglie ne usufruiranno.
AleB



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
23/09/2017 - Evento per Gianni Callini
23/09/2017 - Letture itineranti a Pallanza
23/09/2017 - Note Romantiche con Jean-François Antonioli
23/09/2017 - Il Vermouth sul Lago
23/09/2017 - Caccia al Tesoro "Appunti di Viaggio sul Lago Maggiore"
Verbania - Politica
22/09/2017 - Lega Nord su SS34
20/09/2017 - Consiglio di Quartiere Verbania - Intra
19/09/2017 - Consiglio Provinciale
18/09/2017 - La Provincia per il Territorio: Province, si alle dimissioni
18/09/2017 - Albertella e Porini: Province, dimissioni di massa
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti