Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Sport

Vega Occhiali Rosaltiora Verbania vince all'esordio

Vittoria da due punti per Vega Occhiali Rosaltiora Verbania all’esordio nel campionato di Serie D 2014/2015 al ‘PalaManzini’ contro Union for Bussola Beinasco, seguita a Verbania da un gruppo di tifosi vocianti, chiudendo sul 3-2.
Verbania
Vega Occhiali Rosaltiora Verbania vince all'esordio
Le ragazze di Andrea Cova vincono un primo set tirato, perdono il secondo dopo un punto a punto risolto nel finale, vanno sotto 1-2 perdendo il terzo e denotando qualche difficoltà di troppo ma si ritrovano nel quarto set che porta la gara ad un tie break che sorride alle ‘Azzurre Verbanesi’. Alla fine del match c’è soddisfazione nel clan lacuale sicuramente per la vittoria che muove la classifica ma anche per la prestazione che seppur con ancora tanta necessità di lavorare duro in palestra per aggiustare alcune sbavature e registrare i meccanismi è stata molto buona.

PRIMO SET

Andrea Cova disegna la squadra con Valentina Boschi in regia con Marta Ossola opposta (all’esordio in categoria), le bande sono Sonia Cottini e Martina Livorno, al centro Eleonora Guelpa ed Alessia Belardinelli (altra esordiente), il libero è Elisa Gualdi. Inizio del primo set in equilibrio e situazione che vede massimo un punto di vantaggio per una o l’altra squadra sino al 7-7, da qui arriva un buon momento per le azzurre verbanesi che con attacchi potenti di Sonia Cottini arriva all’ 11-8 che diventa 12-8 per un fallo di seconda linea fischiato a Beinasco. Sul finire del set c’è un rientro della formazione ospite sino al 16-14 ma Vega Occhiali Rosaltiora Verbania è in controllo e arriva al 20-17. Si ripropongono alcuni problemi che riavvicinano Union for Bussola che nonostante il cambio di coach Cova che inserisce Camilla Conterno per Martina Livorno impatta sul 22-22. Boschi e compagne però trovano dapprima il punto del 23-22, poi arrivano al set point per un pallone toccato dal libero avversario seppur uscito dal campo e chiudono 25-22 con il punto di Marta Ossola.

SECONDO SET

Inizia bene Verbania che dopo un vantaggio per 2-0 ripreso dalle avversarie (2-2) sfrutta un buon giro al servizio di Sonia Cottini e si porta sul 5-2. Fuoco di paglia perché Beinasco fa 5-5. Cova cambia una schiacciatrice , toglie Martina Livorno e manda in campo Annalisa Cottini che insieme alla sorella gemella Sonia ed a Marta Ossola mette giù i punti che portano il punteggio sul 12-9.
La partita però è ancora aperta e Beinasco si conferma formazione di ottima caratura tanto che la situazione si impatta sul 13-13. Annalisa Cottini porta la situazione punti sul 17-15 ma Vega Occhiali non scappa e le torinesi vanno avanti sino al 21-23 quando il tecnico di casa inserisce reinserisce Camilla Conterno a rilevare una Sonia Cottini in fase di stallo soprattutto in ricezione. Rosaltiora avvicina il punteggio sul 22-23 con Annalisa Cottini, annulla con Marta Ossola il set point di Beinasco sul 22-24 che diventa 23-24 ma l’attacco a rete di una comunque positiva Annalisa Cottini scrive il 23-25 per Union for Bussola che impatta la situazione.

TERZO SET

Il set peggio giocato dalle verbanesi, che hanno messo in campo troppi errori con la forbice del punteggio che si porta subito sul 5-9 costringendo Cova a chiamare time out. Il parziale è in mano a Beinasco che allunga ancora sul 9-10, poi sul 9-13 e sempre con tanti errori azzurri sul 9-16 rendendo il set compromesso per le padrone di casa. Entra Pamela Ferrari al centro (lo scorso anno al CSI Baveno e già in Serie D con Rosaltiora anni fa) ma non cambia nulla: 15-25 e 2-1 per Beinasco.

QUARTO SET

Con le spalle al muro e davanti ad un discreto pubblico Vega Occhiali Rosaltiora si ridesta. L’inizio del parziale però è ancora ospite con Beinasco che arriva sul 3-7. Qui si risveglia la grinta lacuale, con salvataggi difensivi del libero Elisa Gualdi che scatenano applausi e con la situazione che pian piano si impatta sul 7-7 grazie al punto messo a segno da Martina Livorno. Sul 10 pari l’ inerzia torna assolutamente in mano alle azzurre con un momento di puro delirio agonistico di Sonia Cottini che ben chiamata in causa da Valentina Boschi attacca e mette giù il pallone con una varietà di attacchi interessante ed imprendibile ma mette in mostra anche ottime difese. Sul 19-13 (attacco out avversario) arriva qualche errore nel campo verbanese ma sul 23-18 prima ci pensa Martina Livorno a stampare il 24-20 ed un attacco fuori di Beinasco manca tutti ad un giusto tie break: 25-20 e 2-2.

QUINTO SET

Adrenalina a mille in casa Rosaltiora per il tie break conquistato e per aver comunque mosso la classifica all’esordio. Primi punti in parità sino al 4-4 (buoni attacchi di Marta Ossola) , poi Vega Occhiali scappa: 6-4 con un bel muro di Eleonora Guelpa, 7-5 con una palletta di Martina Livorno, 8-6 con un incredibile primo tempo a pallonetto della stessa ex nazionale di ‘Bob’ Guelpa e 9-6 con un mani out di Sonia Cottini che poi con un attacco imprendibile scrive il 10-6. Sul 10-7 Cova rimette in campo Conterno per Livorno ma la partita ormai è nelle mani della azzurre. Un fallo di formazione rilevato dal secondo arbitro porta il punteggio sul 12-9. Sonia Cottini mura l’attacco successivo e sul 13-9 anche Beinasco lascia mentalmente la partita. Finisce 15-10 ed è un 3-2 per Vega Occhiali che vince con merito.

Vega Occhiali Rosaltiora – Union for Bussola Beinasco 3-2 (25-22, 23-25, 15-25, 25-20, 15-10) Rosa Vega Occhiali Rosaltiora: Boschi, Pagliarini ne, Ossola, Veniani ne, Cottini S., Cottini A., Livorno, Conterno, Guelpa, Belardinelli, Ferrari, Gualdi (L). All: Andrea Cova.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI:

Parla il tecnico Andrea Cova a fine partita: “Dovevavo cercare di rompere il ghiaccio ed il ghiaccio lo abbiamo rotto – spiega – abbiamo però commesso tanti errori su alcuni fondamentali ma se penso che per la nostra prima partita vera dico che ci può anche stare”. Un livello iniziale che è sembrato superiore a quello dello scorso anno: “Si quello certamente si ma abbiamo molto da aggiustare, del resto noi di stabile dalla scorsa stagione avevamo palleggio e bande, quindi dobbiamo trovare equilibrio. Devo però dire che a parte il terzo set dove abbiamo giocato maluccio per il resto nei momenti caldi di partita ci siamo messi a giocare in un modo tosto e questo mi è molto piaciuto. Loro poi erano una buona squadra con un opposto difficile da prendere che abbiamo sofferto cinque set su cinque. Detto questo abbiamo vinto e siamo contenti; buona la prima!”.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
22/10/2017 - ASLVCO: conferito incarico Direttore Medicina Interna
21/10/2017 - Il Città di Verbania ricorda "Griffo"
21/10/2017 - Intensi controlli contro reati predatori
21/10/2017 - BellaZia: La Torta Tenerina
20/10/2017 - Pallavolo Altiora esordio casalingo
Verbania - Sport
20/10/2017 - Paffoni Fulgor Omegna in cerca del poker
20/10/2017 - Vega Occhiali Rosaltiora prima trasferta
16/10/2017 - Vega Occhiali Rosaltiora inizia vincendo
15/10/2017 - Paffoni terza vittoria consecutiva
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti