Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Sanità: comunicato dei Presidenti di Quartiere

Riceviamo e pubblichiamo, un documento dei Presidenti di Quartiere di Verbania, sulla questione sanità al centro del ciclone in questi giorni.
Verbania
Sanità: comunicato dei Presidenti di Quartiere
Verbania13.11.2014
al Presidente Regione Piemonte S. Chiamparino
all' Assessore Sanita' A.Saitta
al Direttore Generale dott.A. Giacoletto
ai ConsiglieriRegionali
ai Sindaci del Verbano

Oggetto:ospedale

Con rammarico ci troviamo ancora oggi a intervenire come già in precedenza con la nostra del 20.11.2012

su un argomento che sta a cuore a tutti i cittadini dei nostri quartieri.

La decisione che ora è stata richiesta ai Sindaci nella riunione a Omegna dall'Assessore Saitta a nostro avviso non lascia alcun dubbio se la risultanza si basa oggettivamente sui dati elaborati, ai quali devono seguire adeguate misure per il territorio in termini di sicurezza sanitaria.

Ricordiamo ancora la lettera inviata al Sindaco di Verbania dal Direttore Generale dottor Adriano Giacoletto e Direttore Sanitario dott. Francesco Garufi prot 46900/12 in cui s’indicava"non vi è alcuna intenzione di sminuire l'operatività del nosocomio di Verbania”,” non ridimensionamento del Dea di Verbania."

Considerando l’indubbia capacità attrattiva per le caratteristiche del nostro territorio, il numero di popolazione delle zone afferenti ,la forte affluenza e la tipologia di turisti che si riversano ai laghi ne consegue un indispensabile, immediato e adeguato riscontro in ambito sanitario in caso contrario gli stessi si orienteranno verso altri lidi con caratteristiche altrettanto belle quanto più adeguate alle proprie patologie anche importanti .

A nostro avviso inoltre, i tempi indicati cosi ravvicinati per la scelta a prescindere da questo o quell’ospedale, non considera la mancanza di una strutturazione omogenea della medicina territoriale e necessaria; con il preponderante ruolo del medico e dell’infermiere di famiglia, rapporto che non si può costruire frettolosamente.

Altra attenzione merita la problematica dei trasporti carenti nei collegamenti tra i diversi centri sanitari del VCO e che addirittura costringono i pazienti e parenti a cambi di mezzi.

L'Ospedale di Verbania per tutti i cittadini non è un semplice" produttore", terminologia che ci pare aver sentito, com’è noto si occupa della salute delle persone, elementi fragili e vulnerabili con esigenze variabili da paziente a paziente; riveste un'importanza ben più ampia anche da un punto di vista prettamente emotivo, se scarnificato delle proprie dotazioni con sopressioni di servizi poi i trasferimenti in particolar modo nell'anziano non possono che disorientare e creare ulteriori danni..

Purtroppo alla luce della situazione economica che oggi ci è stata prospettata, viene spontaneo pensare che ogni attore coinvolto nel capitolo della sanità non abbia operato compiutamente come il buon padre di famiglia ma forse con atteggiamenti disinvolti.

Richiamiamo alla vostra attenzione la grande preoccupazione che ci è stata trasmessa dai nostri cittadini che amano il nostro territorio, il nostro ospedale ,e stimano i nostri operatori ; cittadini che con rammarico ci dicono "saremo costretti a spostarci verso Borgomanero e faremo prima"

I cittadini dei nostri quartieri non sono usuali a eclatanti scese in piazza , o a disobbedienze civili per sensibilizzare al grave danno che avrebbero per una scelta dettata solo dalla parola risparmio ma non vogliono assolutamente rinunciare alla Sanità Pubblica che tutt’ora hanno.

I Presidenti dei Quartieri di Verbania
Bazzacchi Loredana
Baldissone Angelo
Calegari Ennio
Carniel Adriano
Francioli Ettore



2 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di lupusinfabula La nostra debolezza
lupusinfabula
15 Novembre 2014 - 13:03
 
La nostra debolezza sta tutta nelle ultime righe del comunicato:" non usuali ad eclatanti scese in piazza o a disobbedienze civili"; se fossimo più "usali" a scese in piazza ed a disobbedienze avremmo certo più ascolto. E' giunta l'ora della rivoluzione.
Vedi il profilo di carlo repossi Firmiamo tutti
carlo repossi
15 Novembre 2014 - 13:25
 
Firmiamo tutti, il DEA serve a tutto prima o poi, speriamo poi ma è un servizio non tagliabile.
Chi lo fa, avrà sulla coscienza le vita di molte persone e molti malati con le loro sofferenze.
Firmiamo e facciamo firmare.
Si può fare anche una petizione on-line.

Carlo Rpeossi



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
20/01/2017 - Minivolley Cup 2017 torna a Verbania
20/01/2017 - Verbania sostiene il portale europeo casarinnovabile.it
20/01/2017 - Eletto nuovo CdA del CSSV
20/01/2017 - Raccolta rifiuti per i non residenti: isola ecologica dedicata
19/01/2017 - Fabbricati rurali, online l’elenco degli immobili da regolarizzare
Verbania - Politica
18/01/2017 - Costa su revoca finanziamenti Fondazione Cariplo
18/01/2017 - "Cittadini con Voi" e "Sinistra & Ambiente" fanno il punto
17/01/2017 - Nessuna vessazione per lo sfratto dalle case popolari
16/01/2017 - M5S su revoca fondi Fondazione Cariplo
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti