Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Sport

Vega Occhiali batte Gravellona 3-1

Secondo Derby stagionale che si colora di azzurro in Serie D. Dopo aver battuto qualche settimana fa MRG Borgomanero Vega Occhiali Rosaltiora Verbania si ripete e vince la partita valida per la quinta giornata di campionato battendo 3-1 la Sprint Gravellona.
Verbania
Vega Occhiali batte Gravellona 3-1
Una partita iniziata in maniera ‘troppo’ facile con un primo set terminato su un parziale francamente molto raro su un campo di volley, dovuto certamente al buon inizio verbanese ma anche al difficoltoso approccio delle padrone di casa.

Avanti 1-0, con Gravellona che pian piano entra in partita, pur mantenendo una maggiore forza di squadra Verbania soffre un pochino di più vincendo un secondo set maggiormente giocato, perde un terzo parziale giocato troppo sui ritmi avversari, invece di imporre la propria ‘andatura’ ma nel quarto set parte forte e chiude il match sul 3-1.

Con questa vittoria quarta vittoria stagione su cinque match la formazione di Andrea Cova sale ad 11 punti in classifica piazzandosi al quinto posto di una graduatoria ancora comunque molto effimera. Da segnalare che nonostante alcune voci incontrollate parlassero di un probabile rinvio di partita a causa del maltempo (e di pioggia che effettivamente penetrava dal tetto dell’impianto), il match si è giocato regolarmente.

PRIMO SET
L’arbitro fa iniziare il match con 15 minuti di ritardo: Cova inizia con Valentina Boschi in regia opposta a Marta Ossola, Sonia Cottini e Martina Livorno sono le bande, al centro Eleonora Guelpa e Pamela Ferrari con Elisa Gualdi libero. L’inizio di partita, con Boschi in battuta è semplicemente, come detto nel commento di apertura, raro. Verbania parte con convinzione, Gravellona è tramortita da subito, non riesce a ricevere e quando lo fa non ha modo di impostare un contrattacco se non mandando nel campo verbanese ‘free ball’ o attacchi semplici da difendere. A sua volta Vega Occhiali con le centrali, Marta Ossola e Sonia Cottini scappa sullo 0-8. Il tecnico di casa Daniele Bebbu chiama time out ma cambia poco. Rosaltiora maramaldeggia ed il punteggio continua a muoversi a favore delle azzurre : 0-9 (Sonia Cottini), 0-11 (Pamela Ferrari), ancora Sonia Cottini scrive lo 0-13. Il punteggio inizia ad essere realmente pesante per le biancorosse e Bebbu ferma ancora il gioco sullo 0-14. Il primo punto di casa arriva con l’1-16.
Alla fine un set ai bordi dell’impensabile termina 25-4 per Vega Occhiali Rosaltiora

SECONDO SET
Si potrebbe dire a ragione che la vera partita è iniziata nel secondo set. Subito 2-0 Sprint che diventa 2-2. Martina Livorno segna il punto del 3-4, primo vantaggio verbanese del set. Guelpa dal centro e Sonia Cottini con un mani out portano l’allungo Rosaltiora sul 6-10. Il ritmo però sembra essere meno alto anche se le verbanesi vanno avanti sul punteggio con Martina Livorno (8-16), e con una infrazione di doppio palleggio fischiata al palleggio di casa Giulia LaRossa (9-16). Un attacco out della ex Celeste Reggiori porta ad un vantaggio importante per le azzurre (10-17). Qui Verbania si siede sul ritmo di Gravellona e smette di produrre la propria pallavolo tanto che in un amen il punteggio arriva sul 16-19. Si va punto a punto con Vega Occhiali che mantiene il vantaggio e sul 19-23 (pallonetto di Sonia Cottini) il set pare archiviato. Non è così perché Gravellona sfrutta errori ospiti e arriva sul 22-23, ad un solo punto da Verbania. Andrea Cova la sa lunga e chiama il time out che risolve la situazione:Martina Livorno mette giù la palla del set point e un attacco loro out chiude il set sul 22-25: 2-0 Vega Occhiali.

TERZO SET
Inizia bene Gravellona che va sul 3-0, pian piano Verbania rosicchia ed arriva sul 3-3 (proteste di casa per una palla vista fuori dall’arbitro). C’è un punto a punto interessante ma Verbania segue il ritmo ospite e commette troppi errori che portano il tabellone sul 6-4. La fase è favorevole alla Sprint anche se Rosaltiora riesce ad arrivare ad un solo punto di distacco. Fatica soprattutto la talentuosa sedicenne Marta Ossola che sbaglia la palla che porta al 12-8 biancorosso e costringe Cova alla sospensione. Due Punti di Sonia Cottini riavvicinano il punteggio sul 12-10. Andrea Cova cambia l’opposto dando fiato a Marta Ossola ed inserendo Erica Veniani ma gli errori azzurri continuano e si va sul 17-12 per la squadra di casa. Camilla Conterno da il cambio a Sonia Cottini e Annalisa Cottini entra per Martina Livorno ma il 20-15 sembra aver chiuso il parziale. Vega Occhiali offre sprazi di buon gioco e ricucisce sino al 21-21 (protagoniste Annalisa Cottini e Conterno). Il finale è in volata. Mani out Sprint e 23-22, torna in campo Sonia Cottini per Conterno e picchia a terra subito il punto del 23 pari ma proprio un suo errore sul successivo match point trovato dalla Sprint scrive il 25-23 che vuol dire 2-1.

QUARTO SET
Ferita dal set perso Vega Occhiali riparte in stile primo set: Sonia Cottini, Pamela Ferrari, un ace di Valentina Boschi (peraltro ex biancorossa), ed alcuni errori di casa portano il punteggio sullo 0-6, poi Sonia Cottini ed un attacco sull’asta di Martina Valente fanno si che Bebbu, sul 1-9 ferma il gioco. Arriva una serie di errori verbanesi con una ‘doppia’ fischiata a Boschi, un attacco out di Veniani ed alcune sbavature riportano in partita Gravellona sul 5-9. Cova cambia la centrale Pamela Ferrari inserendo la giovanissima Alessia Belardinelli. Vega Occhiali torna a spingere e trova quei punti che riportano la forbice del punteggio ad essere più ampia: 5-11 (Guelpa), 7-14 (Annalisa Cottini), 8-25 (Sonia Cottini), 10-17 (ancora Sonia Cottini), 10-18 (Belardinelli dal centro). Il set è virtualmente chiuso anche se la Sprint arriva ancora sul 14-19 ma Annalisa Cottini dal posto 4 mette a terra il 14-20. Doppio cambio di Cova: esce Boschi per Martina Pagliarini in regia, torna anche Marta Ossola per Veniani. Il tecnico lacuale sul 15-21 chiama time out, la squadra di casa si avvicina ma un muro di Belardinelli (18-22) e due punti di Sonia Cottini portano la situazione sul 19-24. Un match point è annullato dalla padrone di casa ma il 20-25 finale sigla la vittoria verbanese.

Sprint Gravellona – Vega Occhiali Rosaltiora Verbania 1-3 (4-25, 22-25, 25-23, 20-25)
Vega Occhiali Rosaltiora Verbania: Boschi, Pagliarini, Conterno, Cottini S., Cottini A., Ferrari, Gualdi (L), Guelpa, Belardinelli, Livorno, Ossola, Veniani. All: Andrea Cova.

LE PAROLE DI ANDREA COVA
“Direi che sono contento – dice – sono tre punti che ci prendiamo secondo me con pieno merito pur sapendo che dobbiamo migliorare. Del primo set c’è poco da dire, credo che quello scaturito sia un risultato che non rappresenta Gravellona, poi invece nei restanti set abbiamo sofferto il momento in cui le padrone di casa sono rientrate in partita. Forse ci siamo spaventati di testa, fatto sta che abbiamo sofferto un pochino e questo timore è assolutamente ingiustificato visto ciò che sappiamo fare. Dobbiamo lavorare e maturare sotto questo aspetto. Per il resto poi ho visto anche cose buone come per esempio la nostra fase difensiva.

Abbiamo fatto, come diciamo da inizio stagione, un altro passetto avanti. Ora sotto col Team Volley cercando di essere meno timorose e per certi versi più spregiudicate”.

TRA GIOVANILI E CSI
I risultati di giovanili e formazioni CSI targate Vega Occhiali Rosaltiora nel week end appena concluso.

UNDER 18: Vega Occhiali Rosaltiora – Pallavolo Oleggio 3-0: partita senza troppa storia, le verbanesi di Enrico Bertarelli passano in maniera netta in un’ora di gioco.

UNDER 16: Vega Occhiali Rosaltiora – New Eagle Volley Castelletto 3-1: bella vittoria della azzurrine di Matteo Marucco e della sua assistente Federica Ranzoni, successo con una evidente crescita di squadra.

UNDER 14: Bellinzago – Vega Occhiali Rosaltiora 0-3: partita ok per le giovanissime di Andrea Cova.

UNDER 13: Vega Occhiali Rosaltiora – CSO Zanellato 0-3: si vede una certa crescita della squadra di Martina Fattalini ma ancora c’è da lavorare.

CSI OPEN: Le Inumane – Vega Occhiali Rosaltiora 3-0: partita segnata da un infortunio nella squadra di Andrea Franzini

CSI JUNIORES: Auxilium Villadossola – Vega Occhiali Rosaltiora 0-3: buona partita contro un avversario però alla portata.

CSI ALLIEVE: Sprint Gravellona – Vega Occhiali Rosaltiora 3-0: decisamente più competitiva la squadra biancorossa. Primo set lottato, gli altri tutti marchiati Gravellona.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
29/03/2017 - “L’acqua è di tutti, non mangiamone troppa”
29/03/2017 - PsicoNews: Conseguenze dell’uso del navigatore sul cervello
28/03/2017 - La Fenice dei laghi e Team Insubrika al Criteria 2017
28/03/2017 - Uova di Pasqua Solidali
28/03/2017 - Messa delle Forza dell'Ordine
Verbania - Sport
28/03/2017 - Altea Altiora sconfitta aTorino
26/03/2017 - Il Verbania perde in casa
26/03/2017 - Paffoni vittoria su Gessi
25/03/2017 - Entra nel vivo il calcio CSI
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti