Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Esaurite le precipitazioni, lago tornato al livello di giovedì

L’allontanamento verso est della struttura depressionaria responsabile delle precipitazioni intense della giornata di ieri ha favorito un miglioramento della situazione. Il Lago Maggiore dalle ore 6.30 è stabile a 196,86mslm, ovvero 1,36cm oltre l'esondazione, dal pomeriggio prevista la decrescita delle acque.
Verbania
Esaurite le precipitazioni, lago tornato al livello di giovedì
Nella notte si sono registrate moderate precipitazioni sul settore settentrionale, localmente forti sul Verbano, altrove i fenomeni sono stati deboli sparsi. Nelle ore prima dell’alba di oggi si è avuto un sostanziale esaurimento delle piogge.

Nelle ultime 12 ore precipitazioni forti hanno interessato il Piemonte settentrionale con valori registrati di 43 mm a Cannobio (VB), 40 mm a Pray Sessera (BI) e Cellio (VC). Fenomeni moderati sulla pianura settentrionale (zona I) con valori registrati di 30 mm a Varallo Pombia (NO) e 26 mm a Borgomanero (NO).

Negli ultimi 3 giorni il Piemonte è stato interessato da precipitazioni cumulate significative soprattutto sul settore meridionale e settentrionale. In particolare sono stati registrati 253 mm a Fraconalto (AL), 235 mm a Capanne di Marcarolo (AL), 200 mm a Ponzone Bric Berton (AL), a 190 mm a Pallanza (VB), 175 mm a Cellio (VC), 162 mm a Monte Mesma (NO), 155 mm a Pray Sessera (BI).

Durante l’evento si sono registrati accumuli nevosi tra i 20 e 50 cm circa sul settore nord occidentale al di sopra dei 1800 m.

I corsi d’acqua del reticolo principale e secondario della regione sono generalmente in calo. Nei settori settentrionali il Toce ha raggiunto il colmo verso la mezzanotte rimanendo comunque al di sotto delle soglie di attenzione, mentre il Sesia ha raggiunto valori prossimi all’attenzione nella notte ed è ora in calo.

Anche nell’alessandrino sono generalmente in calo su valori al di sotto delle soglie di attenzione tranne il Tanaro nella sezione di Montecastello e la Bormida ad Alessandria che permangono al di sopra della soglia stessa.

Il fiume Po ha raggiunto i valori massimi nelle sezioni di Valenza e Isola S.Antonio con valori prossimi all’attenzione.

Il lago Maggiore ha raggiunto il livello del 13 novembre ed è attualmente stazionario; il lago d’Orta è salito di circa 30 cm da ieri ed è stazionario.

Previsioni per le prossime 12 ore

Non sono previste precipitazioni significative nelle prossime 12 ore; un nuovo peggioramento atteso per la giornata di lunedì.

Nelle prossime ore i corsi d’acqua sono previsti tutti in ulteriore calo. Il lago Maggiore e il lago d’Orta cominceranno a decrescere lentamente dal pomeriggio odierno. (ARPA)



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
20/01/2017 - Raccolta rifiuti per i non residenti: isola ecologica dedicata
19/01/2017 - Fabbricati rurali, online l’elenco degli immobili da regolarizzare
19/01/2017 - “Sci Alpinismo Extra Europeo"
19/01/2017 - "Conti in tasca alle Banche!"
19/01/2017 - Incontri sulle vicende dei monti verbanesi nelle guerre
Verbania - Cronaca
19/01/2017 - Un aiuto per Omar
19/01/2017 - ASL VCO su revoca finanziamento Fondazione Cariplo
17/01/2017 - Hacker sul sito della provincia
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti