Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Sanità: Marcovicchio chiede Consiglio Provinciale

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Matteo Marcovicchio, consigliere provinciale Ncd, riguardante la richiesta di Consiglio Provinciale sul tema sanità
Verbania
Sanità: Marcovicchio chiede Consiglio Provinciale
Questa mattina ho scritto al presidente della Provincia Stefano Costa chiedendo la convocazione urgente del Consiglio Provinciale e la discussione dell’ordine del giorno che, come Nuovo Centrodestra e Comunità.vb abbiamo presentato la scorsa settimana al Comune di Verbania e che ho riproposto oggi in Provincia.

È vero che la Provincia non è ente con competenze specifiche sulla sanità (come per la verità anche i Comuni), credo però che sia quantomeno doveroso che chi rappresenta il territorio discuta della situazione venutasi a creare con la gravissima decisione della Regione di tagliare un Dea.

Non mi aspetto dal presidente Costa e dalla sua maggioranza Pd – partito in grave imbarazzo su questo tema perché responsabile dei tagli con Chiamparino, Reschigna e Saitta ma anche responsabile della salute dei cittadini con i sindaci Marchionini, Cattrini e Mellano – una presa di posizione a favore di uno o dell’altro nosocomio. Auspico e mi auguro che sapranno unire il territorio e far emergere una posizione di netta contrarietà a questo scellerato taglio.

Si parla spesso, e lo si è fatto molto in campagna elettorale, di specificità del nostro territorio. È arrivato il momento di dimostrarlo nei fatti facendo valere a Torino le nostre ragioni. La chiusura di un Dea costringerà migliaia di persone ogni anno a spostarsi dall’uno all’altro ospedale. Mi chiedo come possano farlo su strade dissestate o che, d’inverno, dovranno restare chiuse perché la Provincia non riceve dalla Regione e dallo Stato nemmeno i soldi per salarle o spazzarle dalla neve.

Non voglio nemmeno pensare ai rischi che dovranno correre quei pazienti trasportati d’urgenza e di notte da Verbania a Domodossola (e viceversa) o che dovessero in ambulanza percorrere la superstrada (un colabrodo) o la statale del Lago Maggiore (chiusa due settimane fa per frana), per non parlare delle stradi delle valli Strona, Vigezzo, Anzasca, Cannobina, Formazza ecc... ecc...

Matteo Marcovicchio – consigliere provinciale Ncd



2 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Lochness Boh .....
Lochness
17 Novembre 2014 - 15:10
 
Ma la provincia che competenze ha in materia di sanità??? Va beh dai abbiamo trovato il modo di andare sui giornali tutti i giorni ...... Però in effetti visto lo stato precomatoso della provincia, fare 4 chiacchiere in compagnia sul tema sanità va anche bene, in fondo una riunione del consiglio provinciale non si nega a nessuno.
Vedi il profilo di Ing. Cane Si e ti risponderà sicuramente di NO
Ing. Cane
17 Novembre 2014 - 15:36
 
Non vedo il motivo per il quale Costa, che è anche sindaco di Baceno, debba far qualcosa che non rientri nelle sue competenze e soprattutto che possa andar contro il suo territorio ed il suo bacino di voti. Comunque bella mossa quella di Marcovicchio che sa benissimo di metterlo in difficoltà. Ora vediamo la risposta, io ipotizzo una bella pernacchia!
P.s. per Marcovicchio & Co.... Avendo voi votato il candidato Costa ora Presidente della Provincia avrete poco da lamentarvi in futuro...



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
20/10/2017 - Pallavolo Altiora esordio casalingo
20/10/2017 - Paffoni Fulgor Omegna in cerca del poker
20/10/2017 - Vega Occhiali Rosaltiora prima trasferta
20/10/2017 - La poesia di Ranaudo da Milano a Venezia
20/10/2017 - La Settimana del Pianeta Terra
Verbania - Politica
16/10/2017 - Bando Periferie: Il Governo firma il Cipe
15/10/2017 - "Sul Teatro Il Maggiore la deroga della deroga"
11/10/2017 - Casa della Salute a Verbania
11/10/2017 - Lega Nord: De Magistris confermato segretario
07/10/2017 - Impianti Devero - San Domenico: una nota del Presidente Costa
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti