Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Fuori Provincia : Cronaca

Comitato pendolari incontra Trenord e Regione Lombardia

Dopo essersi costituito sabato scorso, 22 novembre 2014, il Comitato Amici Pendolari Domodossola Arona Milano e Arona Novara ha incontaro in una riunione tenutasi ieri, esponenti di Trenord e Regione Lombardia.
Fuori Provincia
Comitato pendolari incontra Trenord e Regione Lombardia
Erano presenti per Trenord : Alberto Minoia - Direttore Operativo , Paolo Garavaglia - responsabile della comunicazione , Giorgio Spadi- direttore delle Strategie. Per Regione Lombardia era presente massimo dell'Acqua - Dirigente della Struttura Servizio Ferroviario Regionale per RFI Giorgio Botti.

Abbiamo esposto le problematiche della nostra tratta: materiale rotabile abbastanza obsoleto, e sopratutto ritardi.

Per il Comitato Amici Pendolari Domodossola Arona Milano e Arona Novara costituitosi sabato 22 Novembre erano presenti : Gianni Bertone, Lisa Tamaro, Anna Maria Casiraghi e Silvano Iaconianni.

Trenord ha confermato i dati in nostro possesso e cioè che il 76,3% dei treni arrivano in orario o con ritardi contenuti nei 5 minuti. Questo significa che il 23 % dei treni ha ritardi superiori ai 5 minuti. Percentuale tutt'affatto piccola.

Le novità dell'orario dicembre 2014 non riguardano la nostra linea , ma essenzialmente sono in funzione di expo , ma con evidenti ripercussioni anche su di noi.

Ora da quanto emerso nella riunione odierna dal 26.4.2015 tutti i treni della Domodossola Arona Milano e della Varese Milano fermeranno a Rho Fiera. Anzi per meglio specificare : quelli che ora fermano a Rho fermeranno solo a rho Fiera , quelli che non fermano nè a Rho ne a Rho fiera fermeranno solo in quest'ultima stazione.

E previsto inoltre la creazione di una nuova Linea Rogoredo Rho Fiera con un treno ogni mezz'ora dalle 9.00 alle 24.00 , la prosecuzione per Rho Fiera della Monza Milano , e un treno ogni trenta minuti della Novara Milano Treviglio.

In sintesi potremmo dire che tutti i treni porteranno a rho Fiera.
Per completezza vi preciso che , per ammissione di Trenord, gli attuali ritardi dei treni, sono dovuti al congestionamento della tratta Rho Milano.

Dal 26 Aprile 2015 ci aspettiamo un ulteriore congestionamento della linea con un aumento esponenziale dei ritardi.

RFI, in persona dell'Ing. Giorgio Botti, dal canto suo ha riconosciuto una sua parziale responsabilità nei ritardi in quanto negli ultimi 10 anni il numero dei pendolari è raddoppiato e cè stato un aumento del numero dei treni negli ultimi 4 anni pari al 20%.
Questo aspetto a noi pendolari interessa poco in quanto il rapporto diretto noi l'abbiamo con Trenord ed è Trenord che deve garantirci di arrivare a destinazione in orario ed in caso di inadempimento sarà Trenord che dovrà risarcire il danno.

Per quanto riguarda la richiesta di nuovi treni che fermino a Premosello Chiovenda , contrariamente a quanto promesso a me e a Gianni Bertone la Regione Piemonte non ha inviato nessuna richiesta di disponibilità formale alla Regione Lombardia pur se sussistono contatti continui tra le due regioni che stanno cercando di addivenire ad una soluzione.

RFI, ha confermato che sarà costruito anche il secondo ascensore nella stazione di Arona e che saranno effettuati tutti i lavori precedentemente concordati con l'amministrazione comunale.

Da ultimo preciso che il 22 Novembre 2014 è stato costituito il Comitato Amici pendolari Domodossola Arona Milano e Arona Novara con sede in Arona presso il Comune in via SAn Carlo 2. Gli organizzatori di questo comitato sono Gianni Bertone che ne è anche il Presidente ( fondatore e amministratore del gruppo facebook Amici pendolari della Tratta Domodossola Arona Milano e ritorno ) , Lisa Tamaro ( coamministratore del medesimo gruppo) , Anna Maria Casiraghi ( fondatrice e amministratrice del gruppo facebook Amici pendolari della Tratta Novara - Arona e ritorno) , Laura Franchini ( pendolare di Arona), Simona De Filippis ( pendolare di Premosello Chiovenda) ,Silvano Iaconianni ( pendolare di Sesto Calende).

Il comitato tutelerà tutti i pendolari delle due linee.
Entro le prime due settimane di dicembre verrà indetta l'assemblea dei promotori che eleggerà il Consiglio Direttivo.

Gianni Bertone
Anna Maria Casiraghi
Lisa Tamaro
Comitato Amici Pendolari Domodossola Arona Milano e Arona Novara



2 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di robi tutto come prima
robi
26 Novembre 2014 - 19:30
 
Apprezzo la volontà di queste persone e di questi comitati che cercano di far valere i diritti, se di diritti si può parlare, di noi pendolari, ma temo sia tempo perso. Trenord, RFI e Trenitalia, ovvero i tre gemelli usciti male da una madre ignota, non hanno la minima intenzione di migliorare il servizio, semplicemente perchè non esiste concorrenza e le persone sono obbligate a rivolgersi al monopolista. Non mi pare ci sia nulla di nuovo su questo fronte, anche se il Governo ha messo della gente per studiare la privatizzazione delle ferrovie, ma RFI non molla nemmeno un vagone arrugginito, nonostante ne abbia molti. Ergo, se si vuole veramente far tremare i pantaloni a questi, bisogna fare azioni clamorose come lo sciopero dell'abbonamento ad oltranza, manifestazioni davanti alle loro sedi, denunce in sede europea. Cominciamo una bella guerra, poi vediamo se si danno una mossa. Le restanti opzioni, francamente, mi paiono aria fritta. Io intanto sono costretto a prendere il treno lumaca delle 5,14 per essere in orario al lavoro....
Vedi il profilo di Lamorte Carmine Linea S
Lamorte Carmine
28 Novembre 2014 - 00:21
 
Il comitato sta facendo un grande lavoro!! Complimenti davvero!! Si dovrebbe far pressione sulla regione Piemonte affinchè sviluppi un progetto Linea S cosi come fatto in Lombardia- Tra Domodossola-Arona , Arona-Gallarate, Arona- Novara con frequenze non dico ogni 15 minuti come in Lombardia ma almeno ogni ora, magari se vi fossero piu treni la gente anzichè la macchina il treno lo userebbe. Non lo si usa perchè le corse son scarse con orari assurdi. Prima delle linee S i treni eran scarsamente usati in Lombardia, adesso direi che nelle fasce di orari di scuola e lavoro son sempre pieni, lo stesso poitrebbe accadere in Piemonte.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Fuori Provincia
24/01/2017 - Alberto Avetta nuovo Presidente ANCI Piemonte
23/01/2017 - Paffoni ottava vittoria consecutiva
23/01/2017 - Abruzzo: prosegue il lavoro dei ticinesi - VIDEO
23/01/2017 - Altea Altiora sconfitta a Cuorgnè
22/01/2017 - Verbania pareggia a Casale
Fuori Provincia - Cronaca
22/01/2017 - Abruzzo: i soccorsi in azione dal Canton Ticino - VIDEO
21/01/2017 - Brucia appartamento due le vittime
07/01/2017 - Lago d'Orta: sperimentazione servizio pubblico invernale
04/01/2017 - Premio per le migliori tesi di laurea sulla montagna
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti