Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Eventi

AIDS: Il VCO registra nel 2014 10 nuovi casi di sieropositività

Il 1 dicembre è la giornata mondiale di lotta all’Aids: Contorno Viola e Asl VCO promuovono percorsi di formazione e informazione contro il propagarsi di questa malattia
Verbania
AIDS: Il VCO registra nel 2014 10 nuovi casi di sieropositività
“Getting to zero: Arrivare allo zero - zero nuove infezioni, zero discriminazioni, zero morti Aids-correlate”

Questo è lo slogan coniato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità per il lustro 2011-2015.

Il mondo si è impegnato in questi ultimi anni a fermare la diffusione dell’Aids/Hiv, facendo prevenzione prima di tutto. Secondo le statistiche i giovani continuano ad essere vulnerabili all’infezione da Hiv, soprattutto le giovani dell’Africa Sub-Sahariana; dai dati risulta inoltre che gli adolescenti sono a più alto rischio di infezione attraverso la trasmissione sessuale.

Nel mondo ci sono oltre 35 milioni di persone Hiv positive; di questi oltre 2 milioni sono adolescenti.

Ci sono purtroppo ancora molte informazioni errate, confuse e fantasiose, diffuse fra i giovani. È come se di fronte all’Aids, i giovani vedessero il problema molto lontano da loro. Invece sono proprio loro i più colpiti e da qualche anno sono cambiate le modalità di infezione: sono diminuiti i tossicodipendenti sieropositivi e sono aumentati i casi attribuibili a trasmissione sessuale, sia etero sia omosessuale.

Purtroppo si trascura la prevenzione, si ignora il test e si dimenticano quelle precauzioni - primo fra tutti il preservativo - che potrebbero diminuire il rischio di diffusione dell'infezione. Bisogna abbattere il muro di silenzio sorto in questi anni intorno a una malattia che mette a rischio soprattutto i giovani e fare informazione. L'importanza di un’informazione puntuale e mirata sui comportamenti a rischio e sulle possibilità di difendersi dall’Hiv, a partire dai rapporti protetti, può essere la 'chiave' per contrastare davvero la diffusione di questo virus, mettendo a conoscenza dei rischi e ricordando che proprio la disinformazione e l’emarginazione aumentano la diffusione dell’Aids.

Contorno Viola e Asl VCO da 15 anni sono in prima linea per la lotta contro l’Aids, promuovendo percorsi di formazione e informazione in tutte le scuole superiori della provincia, avvalendosi della tecnica della peer education e raggiungendo migliaia di studenti: i giovani sono così protagonisti attivi della prevenzione e della promozione della salute.

Negli ultimi anni, il consolidamento e l’ampliamento della metodologia dell’educazione tra pari ha dato vita ad un processo di valutazione dei percorsi di prevenzione, grazie anche al supporto di alcune ricerche nazionali e dei dati statistici territoriali che sottolineano come l’incidenza dei casi di Hiv non abbia colpito quei giovani sotto i trent’anni coinvolti direttamente o indirettamente nei percorsi di peer education, istituiti in tutte le scuole superiori della provincia.

Il territorio del VCO registra nel 2014 10 nuovi casi di sieropositività (7 maschi e 3 femmine) con una media di età dei pazienti nei due sessi rispettivamente di 40 anni e 36 anni a testimonianza del fatto che l’infezione sta progredendo per la fascia adulta e non per quella adolescenziale.

Per quanto riguarda le infezioni sessualmente trasmissibili (IST) i dati più aggiornati registrano 17 nuove e prime diagnosi nel nostro territorio, dei quali oltre 60% dichiara di non usare regolarmente il condom, unico metodo di profilassi per evitare la trasmissione dell’Hiv e delle altre infezioni sessualmente trasmissibili.

Presso l’Ambulatorio Malattie Infettive dell’Ospedale Castelli di Verbania dell’Asl VCO è possibile rivolgersi per un test Hiv gratuito e anonimo e per ricevere informazioni sul virus Hiv e sulle altre infezioni sessualmente trasmissibili; l’ambulatorio è aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 10.00 (tel. 0323.541329).

La maggior parte delle MST diagnosticate presso il centro sono rappresentate dalla chlamidia e dalla sifilide. Per quanto riguarda l’HIV delle nuove 7 sieroconversioni maschili 5 riguardano maschi che si dichiarano eterosessuali.

Ricordiamoci che il test è l’unico strumento per sapere se si è stati contagiati: fare il test significa smettere di rischiare e rispettare se stessi e il proprio partner!

Per questo 1 dicembre 2014 Asl VCO e Associazione Contorno Viola terranno un incontro di promozione della salute presso l’Istituto Spinelli - Dalla Chiesa di Omegna sulla prevenzione Hiv/Aids, con l’intento di sensibilizzare i giovani su questo tema attraverso un’informazione precisa, raccontando la storia dell’Aids e le ripercussioni sociali nel contesto in cui viviamo attraverso campagne sociali e più in generale attraverso quei prodotti multimediali, che fanno parte della vita dei giovanissimi.

Per ulteriori informazioni:
Ass.ne Contorno Viola
346.97.80.665 - www.peer-education.it



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
24/05/2017 - Master di Volley by Rosaltiora
24/05/2017 - Le Salite del VCO 2017
24/05/2017 - Al Teatro il Chiostro il Quartetto Ariel
24/05/2017 - Comitato Amici Pendolari: maggio "tragico"
24/05/2017 - Amici dell’Oncologia a Villa Taranto con “Insieme si vola”
Verbania - Eventi
23/05/2017 - Il Festival Milanesiana “sbarca” al teatro Il Maggiore
23/05/2017 - Presentazione Centri Estivi Comunali
21/05/2017 - Incontro con Padre Alejandro Solandine
20/05/2017 - “Pass….aggiando nel parco”
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti