Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Marcovicchio: sanità e lavoro in Provincia Vco

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato del consigliere provinciale, Matteo Marcovicchio, dopo la seduta del Consiglio provinciale di ieri.
Verbania
Marcovicchio: sanità e lavoro in Provincia Vco
Uniti nonostante il campanile. Per la prima volta dopo settimane di tensioni scatenate e alimentate dalla pseudo-riforma regionale della sanità, un contesto istituzionale sancisce unità d’intenti.

Il Consiglio Provinciale ha approvato oggi all’unanimità un documento che chiede il mantenimento di tutti i servizi sanitari sul territorio (a iniziare dai Dea) e la garanzia che il diritto alla salute dei cittadini sia riconosciuto a ogni latitudine.

È il documento che avevo proposto nelle scorse settimane e che, rivisto in minima parte, ha trovato il parere favorevole del Pd, sia nei suoi esponenti del Verbano, sia in quelli del Cusio e dell’Ossola. Ringrazio per questo il presidente Costa e la maggioranza.

Il Consiglio di oggi ha affrontato anche l’emergenza finanziaria. È sotto gli occhi di tutti lo scempio che il governo ha fatto di questi enti, incolpandoli di tutti gli sprechi mentre le cronache giudiziarie ci raccontano che non è che a Roma sia spenda bene il denaro…

Chi ci ha rimesso per primi sono i dipendenti, donne e uomini che lavorano, che non hanno colpe o responsabilità. Il vivere alla giornata è insostenibile per l’ente Provincia, figuriamoci per le famiglie che campano sugli stipendi che forse non percepiranno - unici dipendenti pubblici in Italia - perché mancano soldi.

Si dice spesso, con troppa retorica, che in questi casi è doveroso esprimere solidarietà ai dipendenti. La nostra solidarietà purtroppo non serve a niente. Esprimo l’auspicio, e vorrei che nella prossima seduta si votasse un ordine del giorno unitario in questo senso, che il governo faccia finalmente chiarezza e dia ai dipendenti delle Province tutte le risposte che attendono.<7em>



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti