Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

A.N.P.I. nuovo direttivo

Lo scorso 19 dicembre 2014 ,la sezione Augusta Pavesi ANPI Verbania, ha eletto la nuova dirigenze e fatto il punto sulle attività dell'anno.
Verbania
A.N.P.I. nuovo direttivo
Venerdì 19 dicembre corr. durante la riunione del Consiglio Direttivo della sezione Augusta Pavesi ANPI Verbania hanno rassegnato le dimissioni la presidente China Ramoni Bussi, il segretario amministrativo Ettore Puglisi , la consigliera Lidia Pilone e la vice-presidente Madel Monti.

In seguito ad ampia discussione e vista la irrevocabilità delle stesse, il Consiglio le ha accettate e ha approvato la nuova dirigenza, che risulta così composta:
Arialdo Catenazzi (ex-segretario amministrativo) presidente, Luisa Mazzetti (consigliera) vice-presidente, Flavio Maglio (consigliere) segretario.

Non sono invece state accettate le dimissioni di Lidia Pilone.

Durante la precedente assemblea del 13 dicembre la “Augusta Pavesi” ha preso atto delle numerose attività svolte nel 2014: presenza alla cerimonia della liberazione (25 aprile), e alle commemorazioni di episodi e di figure della resistenza al nazifascismo (20 giugno, 8 settembre, etc.); tra gli eventi organizzati l’incontro tra i candidati sindaco di Verbania, la proiezione di un film in occasione della Giornata della Memoria, la presentazione del libro “La Volante Rossa” e la partecipazione alla pubblicazione delle “Testimonianze di Resistenza” raccolte da Paola Giacoletti.

A queste si affiancano i circa trenta concerti di “Volante Cucciolo”, l’ensemble vocale e strumentale nato nella sezione “Augusta Pavesi”, che ha sostenuto la Brigata Puglisi nell’allestimento dello spettacolo “La Repubblica dell’Utopia”.

Anpi rinnova l’invito ad associarsi a tutti coloro che condividono e vogliano difendere gli obiettivi di antifascismo, libertà e democrazia e ricorda che è possibile farlo nella sede di viale Cairoli 39 ogni lunedì e venerdì dalle 15 alle 17.



9 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Come mai Come mai
Come mai
30 Dicembre 2014 - 09:25
 
Come mai un gruppo così coeso e di valore si e' sciolto si puo' sapere?
Vedi il profilo di Alberto Furlan Anpi
Alberto Furlan
31 Dicembre 2014 - 07:52
 
A queste gloriose persone ho un solo favore da chiedere, spiegare a questo branco di pecoroni (il popolo italiano), quali metodi si devono adottare per liberarsi di questa masnada di dittatori in camicia e cravatta (politici): che stanno portando questo paese alla rovina, che stanno impoverendo il popolo, che stanno togliendo al popolo il bene più prezioso (il diritto alla salute), che si stanno arricchendo sulle spalle del popolo.
Oltre al favore qui sopra vi faccio anche una domanda: che differenza trovate tra quelle persone che avete combattuto per liberare l'Italia e questa attuale classe politica?
Vedi il profilo di livio AUGURI!
livio
31 Dicembre 2014 - 09:27
 
Sign Furlan lei ha ragione ma non faccia l'ingenuo,non può chiedere all'Anpi quali metodi adottare per scacciare questi manigoldi,loro(i partigiani) lo hanno dimostrato anni fa,questi "dittatori" li possiamo cacciare con una legge elettorale democratica e con un popolo meno "ignorante" e "boccalone",per quanto attiene alla differenza fra le persone che hanno combattuto e le attuali, basta leggere i libri di storia. Auguri!
Vedi il profilo di clprofessional avere coraggio.. ma lo abbiamo?
clprofessional
31 Dicembre 2014 - 12:01
 
basterebbe, quando si deve votare avere il coraggio di esprimere un voto di vero cambiamento. Peggio di cosi non credo altri possa fare....anzi si peggio di cosi si potrà fare benissimo se continueremo a tenere li quelli che dicono che risolvono e che hanno distrutto e contiunueranno a farlo....ma metodi pacifici e democratici....credo che dalla lotta di liberazione partigiana il grado intellettuale e di informazione sia cresciuto...se una volta servivano i fucili, adesso basterebbe una matita e coraggio! Ma chi ha coraggio? Credo ci voglia più coraggio ad esprimere un voto diverso che ad imbracciare un fucile e sparare... gli Italiani e i Verbanesi questo stanno dimostrando....mancanza di coraggio....viva la democrazia e i metodi pacifici ora e sempre.....
Vedi il profilo di adriana CAMBIO AL VERTICE
adriana
31 Dicembre 2014 - 14:02
 
ma alla domanda come mai il cambio ancora è stato risposto. Cosa è successo anche nelle buone famiglie c'è qualche cosa che non va?
Vedi il profilo di Alberto Furlan X Livio
Alberto Furlan
31 Dicembre 2014 - 16:01
 
Ho capito benissimo il meccanismo, ma la morale di quanto detto qual'è: anche 80 anni fa c'era la democrazia, il partito fascista era stato votato dagli italiani, che poi, per alcune scelte ed errori che hanno portato l'Italia al 2° conflitto mondiale, il popolo ha ribaltato tutto facendosi giustizia; una sola domanda: oggi qual'è la differenza con allora: abbiamo una classe politica nemmeno eletta dal popolo, che ci sta portando alla rovina col sorriso e che ha messo in cantiere una legge elettorale fatta a doc per non tirare mai giù il sedere dalle sedie del potere.
Tutti parlano di usare un sistema democratico per cambiare le cose, ma ci rendiamo conto che in questo paese è praticamente impossibile se non si ribalta tutto, l'ha dimostrato il Movimento 5 Stelle alle penultime elezioni (quelle vere e decisive), è stato il primo partito per voti, ma questa attuale legge elettorale democratica, che ha lasciato spazi solo alle varie coalizioni, lo hanno messo in un angolo a fare opposizione e, attenzione, questo movimento ha pure rischiato di sparire dal parlamento con un decreto che tutta l'altra melma stava firmando, perchè si erano spaventati di questo nuovo ciclone.
Quindi, siamo realisti, ho usiamo il metodo anpi o le nostre proteste saranno solo urli al vento!
Vedi il profilo di robi Valori che non mi rappresentano
robi
31 Dicembre 2014 - 17:50
 
Sinceramente l'ANPI esprime "valori" che non mi appartengono. Parlano di antifascismo quando esaltano la più orrenda dittatura del secolo scorso, il comunismo. Per difendere libertà e democrazia bisogna guardare altrove, non a una sinistra illiberale e liberticida che nasconde problemi grossi come travi e parla solo di pagliuzze. Quando mi diranno che la sicurezza dei cittadini minacciata da orde di barbari e leggi assurde sarà la priorità, allora ne riparlremo. Per ora potere anche accomodarvi fuori.
Vedi il profilo di Alberto Furlan X Robi
Alberto Furlan
31 Dicembre 2014 - 18:17
 
Purtroppo, visto che l'attuale orientamento va nella direzione di una brutta strada senza via d'uscita, in particolare per le future generazioni che non troveranno neppure le croste, la penso anch'io così!
comunque, al di là delle idee, o meglio, delle ideologie politiche, molti appartenenti all'anpi (purtroppo non tutti, anche qui c'è lo insegna la storia), hanno dato all'attuale popolazione italiana una grande lezione di coraggio!
Vedi il profilo di robi Non è coraggio
robi
31 Dicembre 2014 - 18:33
 
L'ANPI, che vorrebbe essere portatrice di libertà e democrazia, ha spesso contestato le manifestazioni dell'estrema destra e ha fatto anche picchetti e contromanifestazioni. Questo non è coraggio, ma discriminazione e violazione dei principi democratici. Non ho mai visto l'ANPI o similari dire una sola parola sulle manifestazioni violente dei centri sociali o dell'estrema sinistra, che hanno messo a ferro e fuoco interi quartieri. Perchè loro possono farlo, non sono "fascisti" e tutto gli è consentito. Ma nei partigiani sappiamo tutti che vi sono entrati molti che il giorno prima erano neri e poi sono diventati improvvisamente rossi. Spesso per convenienza più che per gli ideali. In Italia non c'è nessuno che possa dare lezioni di democrazia, è questo il vero problema. Fino a che la sinistra si autocelebrerà ipocritamente nell'antifascismo, sarà tutto inutile.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
21/01/2017 - Laboratori artistici per famiglie - Museo del Paesaggio
21/01/2017 - “Avviso Pubblico": PD pro, Lega contro
21/01/2017 - "Domeniche a Teatro, sentieri da favola 2017"
21/01/2017 - Con Silvia per Verbania su Beata Giovannina e dintorni
21/01/2017 - Nikolajewka e Dobrej 2017: per non dimenticare
Verbania - Cronaca
20/01/2017 - Eletto nuovo CdA del CSSV
20/01/2017 - Raccolta rifiuti per i non residenti: isola ecologica dedicata
19/01/2017 - Fabbricati rurali, online l’elenco degli immobili da regolarizzare
19/01/2017 - Un aiuto per Omar
19/01/2017 - ASL VCO su revoca finanziamento Fondazione Cariplo
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti