Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Fuori Provincia : Sport

Vega Occhiali Rosaltiora sconfitta al tie break

Esordio nel 2015 con sconfitta per Vega Occhiali Rosaltiora Verbania che nonostante una situazione di squadra abbastanza complicata riesce a ribaltare una situazione che la vedeva sotto per 2 set a zero salvo poi soccombere al tie break dopo aver avuto qualche punto di vantaggio.
Fuori Provincia
Vega Occhiali Rosaltiora sconfitta al tie break
Il tecnico Andrea Cova ha potuto far dovuto fare a meno di entrambi i liberi Elisa Gualdi e Martina Spinello, la prima assente per motivi personali e la seconda febbricitante, ha dovuto fare a meno dei centri Pamela Ferrari e Licia Paternoster ed ha dovuto centellinare la presenza di Annalisa Cottini che lamenta un problema al legamento di un dito della mano destra.

A questo vanno aggiunte alcune delle giocatrici reduci dai classici mali di stagione non al top. Coperta corta per il tecnico lacuale. La società per sopperire a questi problemi ha tesserato in extremis l’esperta schiacciatrice Linda Fracei, per anni attaccante di varie squadre del nostro volley, già con la maglia di Rosaltiora nel passato.

Convocate anche il libero della Under 18 Elisa Panighetti e la centrale cuvegliese Melissa Peruzzi, sempre dalla seconda squadra reduce dal 3-2 vittorioso nel derby contro Gravellona. Dopo un primo set lottatissimo limitato da 7 errori al servizio delle verbanesi e dopo il secondo perso, sotto 2-0 Verbania vince il terzo set e strappa coi denti il quarto spartendo la posta con la fetta più grande che però va alla padrone di casa. Nonostante tutto aver mosso la classifica ed aver riaddrizzato la situazione in condizioni difficili è certamente un fattore positivo.

PRIMO SET
Cova schiera Valentina Boschi in regia, Marta Ossola opposta, Sonia Cottini e Camilla Conterno come schiacciatrici, al centro Alessia Belardinelli ed Eleonora Guelpa con l’esordiente Elisa Panighetti libero. Primo punto di Camilla Conterno ed inizio bello tutto punto a punto fino al 10-10 con i punto di Sonia Cottini, Alessia Belardinelli, una bella girata di seconda di Valentina Boschi (5-7 con Verbania che mette avanti il naso) ed alcuni buoni muri punto. Vanno però denotati anche vari errori al servizio di Guelpa, Belardinelli e Sonia Cottini, quest’ultimo (11-10) che da il alla prima fuga di Trecate che poi va a trovarsi sul 14-11.

Cova toglie Boschi, limitata nella settimana dalla febbre ed inserisce Martina Pagliarini (anche lei impegnata con la Under 18 nel giorno precedente) per ridare verve alla regia. Un doppio punto di Camilla Conterno ed una girata di seconda di Pagliarini riavvicina tutto sul 15-14, l’ennesimo errore in battuta permette alla Igor di riallungare (16-14) ma ancora Camilla Conterno trova prima il punto del 16-15, trova poi l’ace del 16-16 con Verbania che allunga sul 16-17 grazie alla staffilata di Sonia Cottini. Tutto vanificato da un'altra battuta sbagliata che porta sul 18-18. Il finale è intenso. Una doppia fischiata a Pagliarini ed un precedente errore al servizio permette all’Agil di andare sul 23-21, Verbania accorcia ma il 24-22 regala due set point alla novaresi. Prima Belardinelli dal centro e poi Conterno impattano sul 24-24, altro set point annullato sul 25-24 e grazie ad un attacco out trecatese arriva 25-25 ed il successivo set point per Rosaltiora con l’ace di Conterno. Altro set point per Verbania sul 26-27 vanificato dall’errore in battuta di Belardinelli. Sul 28-27 Vega Occhiali annulla un set point di Igor Gorgonzola ma sul 28-28 Trecate chiude il set 30-28 grazie ad un errore di Marta Ossola. Dato importante le 7 battute sbagliate dalle lacuali.

SECONDO SET
Inizio bruttino di secondo set per Vega Occhiali che frana subito sul 6-2 e costringe Cova a chiamare time out. Verbania reagisce e trova il 6-5 con un ace di Sonia Cottini (6-4) ed un attacco col tocco del muro di Ossola (6-5). Da qui però c’è un netto allungo di Trecate che sfrutta indecisioni ed errori volando sul 12-6 con l’unico punto di Rosaltiora che arriva per un errore in battuta di Agil. Periodo negativo di partita dal quale però Verbania si riprende . Pagliarini vince un ingaggio a rete (12-8), Marta Ossola trova un ace (12-10), Sonia Cottini picchia una pipe (12-11). C’è un errore di Ossola al servizio ma i punti prima di Camilla Conterno, poi di Sonia Cottini e Marta Ossola riprendono una situazione che pareva compromessa sul 14-14, addirittura due palloni di una ispirata Sonia Cottini scrivono il 15-16 che diventa 16-16 dopo una mani fuori trecatese. Si risveglia l’Agil e sul 19-16 Cova rischia Annalisa Cottini in campo con la mano vistosamente fasciata per dare il cambio alla gemella Sonia. Trecate mantiene questi tre punti di vantaggio sino alla fine anche se sul 24-19 arrivano prima il punto di Belardinelli (24-21), un attacco out di casa (24-21) ed un ace di Conterno (24-22) a rendere pepata la faccenda ma sul 25-22 Igor Gorgonzola si porta sul 2-0.

TERZO SET
Con le spalle al muro Verbania si ridesta. Subito uno 0-2 targato Sonia Cottini , un errore al servizio verbanese porta al 2-1 per le ospiti che allungano sull’1-6 coi punti che arrivano su errore avversario dovuto ad una buona battuta di Rosaltiora.

Un po’ come successo nel set precedente quando ad essere avanti era la Igor arriva la parità sul 7-7 con alcuni errori delle azzurre. Esce Alessia Belardinelli per l’esordio di Melissa Peruzzi, varesina di Cuveglio ma la fase è favorevole all’Agil che vuole chiudere 3-0 ed allunga sul 14-10. Cova toglie una Marta Ossola che si accende a sprazi ed inserisce come opposta Erica Veniani. Pian piano Rosaltiora rosicchia qualche punto (15-13 su attacco out di casa). Proprio Erica Veniani riavvicina sul 17-15 dopo che Trecate era tornata avanti sul 17-14. Camilla Conterno ed un quarto tocco avversario reimpattano la situazione sul 17-17. C’è punto a punto fino al 20 pari (Peruzzi e Sonia Cottini entrata per Conterno ad inizio set) . Il punto del 20-21 viene contestato dalle padroni di casa, un ace di Peruzzi porta sul 20-22 ed è il break decisivo. Sul 21-24 l’agil annulla il primo set point ma Vega Occhiali vince 22-25, va sul 2-1 e ‘resta in vita’.

QUARTO SET
Inizio in equilibrio per le due squadre sino al 9-9 (punti di Veniani e Cottini) poi Verbania va sul 9-11 (ace Guelpa), che però si impatta subito sul 11-11. Arriva una serie di ace di Veniani che mandano avanti Verbania sul 12-15 ma in un amen è 16-15 per la Igor. Conterno tornata in campo per Annalisa Cottini trova il punto del 16-16, rientra Belardinelli al centro ma Trecate sfrutta qualche errore e trova i punti prima del 18-17 (errore al servizio), poi del 20-17. Sul 21-17 Guelpa trova due punti e riduce lo svantaggio sul 21-19 che però diventa 23-16 e pare dare ragione alle padrone di casa che sembrano prossime a chiudere. Non è così perché prima arriva il muro del 23-21, un ace di Sonia Cottini (23-22) ed un attacco out delle igorine che porta Vega Occhiali ad impattare sul 23-23. Altro bel finale con Conterno che trova il 23-24, Trecate impatta ma sbaglia e si va sul 24-25 per un altro set point nuovamente annullato sul 25-25. La giovane Panighetti riceve e difende con personalità degna di nota, Veniani mette a terra il terzo set point e sul 25-26 è Trecate a sbagliare portando Rosaltiora su un 25-27 che vuol dire tie break.

QUINTO SET
Partenza veloce di Verbania che vola sull’1-5 grazie a Sonia Cottini, Alessia Belardinelli ed Erica Veniani. Tie break tirato con una doppia invasione fischiata a Vega Occhiali (5-6) e la situazione che si impatta sul 7-7. Qui è Trecate a sbagliare di meno, il gioco delle padroni di casa è spesso preciso. Sul 9-9 (Guelpa) Trecate scappa e trova qualche punto unito ad alcune sbavature delle azzurre . Dopo il 13-10 (Cottini) Trecate trova il match point del 14-11, Rosaltiora annulla il primo ma la Igor chiude 15-12 vincendo 3-2 dopo ben 2 ore e 25 di pallavolo.

Igor Gorgonzola Treate – Vega Occhiali Rosaltiora Verbania 3-2 (30-28, 25-22, 22-25, 25-27, 15-12)
Vega Occhiali Rosaltiora Verbania: Boschi, Pagliarini, Ossola, Veniani, Cottini S., Cottini A., Fracei ne, Conterno, Guelpa, Belardinelli, Peruzzi, Panighetti (L). All: Andrea Cova.

LE PAROLE DEL PRESIDENTE ROBERTO PARNISARI E DI ANDREA COVA
Parla prima il presidente RobertoParnisari: “E’ un punto guadagnato direi – spiega – con Trecate sono partite sempre difficili e oltretutto lamentavamo qualche problema di rosa, con varie defezioni ed andando sotto per due set a zero. Sono contento di aver visto una reazione delle ragazze e la loro voglia di lottare sino alla fine. Mi sono piaciuti i nuovi innesti e dico anche grazie alla disponibilità di chi si è rimesso in gioco pur non entrando. Che dire continuiamo a lavorare così, la classifica resta discreta, medio alta e sono certo che potremo toglierci delle soddisfazioni”. Commento sulla falsariga anche per Andrea Cova: “Tutto sommato possiamo essere contenti del punto preso – dice – anche se con qualche errore in meno ed un pochino più di determinazione i due punti potevamo tentare di portarceli a casa, certo che per come si è messa la situazione della squadra a poco dalla partita è un punto importante che intanto ci avvicina alla quota salvezza. Il mio plauso va alle ragazze che hanno lottato e reagito anche quando hanno avuto alcuni passaggi a vuoto, una citazione se la merita il giovane libero Elisa Panighetti che chiamata in extremis a sostituire i due liberi della squadra ha messo in mostra una prestazione davvero ottima”.

GIOVANILI
Ecco il classico riepilogo dei risultati delle formazioni giovanili targate Vega Occhiali Rosaltiora Verbania nel primo week end di volley del 2015, ricordando che i tornei del Centro Sportivo Italiano andranno ad iniziare nelle prossime settimane.

Under 18: Vega Occhiali Rosaltiora – Sprint Gravellona 3-2. Partita che è stata una maratona pallavolistica vinta dalla formazione di Enrico Bertarelli dopo una battaglia di due ore. Da segnalare un infortunio alla caviglia per la regista Laura Belfiore.

Under 12 azzurra: Vega Occhiali Rosaltiora – Area Libera Invorio Gialla 0-3. Vince la formazione ospite al PalaManzini.

Under 16: Vega Occhiali Rosaltiora – Cusio Sud Ovest San Maurizio 0-3. Per le ragazze di Marucco attacco da rivedere ma buone cose in battuta, a muro ed in difesa. San Maurizio si è però rivelata più forte.

Under 12 bianca: Vega Occhiali Rosaltiora – Termog Arona 0-3. Nulla da fare per le giovanissime pallavoliste in erba che hanno come obiettivo la loro crescita.

Under 13: Pavic Romagnano – Vega Occhiali Rosaltiora 3-0. Partita fuori portata per le giovani di Martina Fattalini.

Under 14: Pallavolo Valsesia – Vega Occhiali Rosaltiora 3-1. Per le ragazze di Andrea Cova sconfitta che con un pochino più di coraggio si poteva evitare.

Si è giocata nella serata di lunedi 12 gennaio 2015 la partita di recupero valida per il campionato Under 12 che doveva essere giocata il 20 Dicembre e che per due volte è stata rinviata in accordo tra le società.
Al Palasport di Invorio: Area Libera Invorio - Vega Occhiali Rosaltiora Bianca 0-3.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Fuori Provincia
21/01/2017 - Brucia appartamento due le vittime
20/01/2017 - Altea Altiora a Cuorgnè
19/01/2017 - MilanoInside: Winter Village, il campo base della salute!
18/01/2017 - Il CONI premia gli atleti del CVCI
16/01/2017 - Vega Occhiali Rosaltiora torna la vittoria
Fuori Provincia - Sport
14/01/2017 - Vega Occhiali Rosaltiora trasferta a Romentino
09/01/2017 - Altea Altiora sconfitta al Pala Igor
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti