Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Scaraventò il cane contro il muro: un anno di reclusione

Un anno di reclusione e 500 euro di risarcimento in favore dell’Ente Nazionale Protezione Animali, costituitosi in giudizio in qualità di parte civile e pagamento delle spese legali.
Verbania
Scaraventò il cane contro il muro: un anno di reclusione
Dal sito geapress.org

Questa la condanna inflitta dal Tribunale di Verbania ad un uomo riconosciuto colpevole (in seguito a patteggiamento) del reato di uccisione di animali per avere scaraventato contro un muro il cane della convivente causandone così la morte.

Lo rende noto l’avvocato dell’Enpa, Claudia Ricci, che sottolinea come l’uomo “è stato citato in giudizio non soltanto per la terribile morte dell’animale, ma anche per i ripetuti atti di violenza, fisica e psicologica, che sarebbero stati compiuti ai danni della convivente tra il 2011 e il 2012“.


Interpretando il comunicato dell'ENPA, possiamo ipotizzare che l'uomo, che non sarà incarcerato, abbia ottenuto la sospensione condizionata della pena oppure, ad esempio, l'applicazione di misure alternative alla detenzione.

Tutto l'articolo QUI



57 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di lady oscar proporzioni
lady oscar
29 Gennaio 2015 - 12:36
 
Premettendo che la condanna gli sta bene, considerando tra l altro la crudeltà, mi chiedo quale proporzione i giudici applicano nelle sentenze.... Cronaca di ieri l assassino che con un pugno uccise una donna dopo quattro anni e' fuori. Chi può mi spieghi.
Vedi il profilo di lupusinfabula Stortura
lupusinfabula
29 Gennaio 2015 - 13:36
 
Ecco un' altra stortura cui si deve porre rimedio, del resto come quella qui sopra citata da Lady Oscar: chi si macchia di reati come quello verso un animali indifeso un minimo di galera sarebbe doverso fargliela fare; e chi ha ucciso con un pugno una donna, se deve proprio uscire, sia dopo 40 anni non dopo quattro anni! Per questo abbiamo eletto i nostri rappresentanti in parlameno: perchè si occupino di cose che davvero interessano il popolo non perchè perdano giorni e giorni di tempo per concordarte tra di loro chi deve fare il presidente della repubblica, cosa di cui, francamente, al 99,9% degl italiani non può fregare di meno visto che trattasi di figura cheha poteri poco più di quelli di un soprammobile!
Vedi il profilo di Giuseppe Così poco?
Giuseppe
29 Gennaio 2015 - 13:47
 
D'accordissimo con i precedenti commenti ,ma la condanna mi sembra modesta vista la crudeltà!
Vedi il profilo di Fausto Nella torre e buttar via la chiave...
Fausto
30 Gennaio 2015 - 09:13
 
Non c'è rieducazione che funzioni per la malvagità; purtroppo esistono esseri inumani e crudeli che non controllano la propria aggressività, che non provano empatia né pietà verso i propri simili, verso gli animali o verso gli esseri più deboli. Il male esiste, non dimentichiamolo, non ci sono scuse o attenuanti. Nella torre e buttar via la chiave!
Vedi il profilo di Roby18 Assurdo
Roby18
30 Gennaio 2015 - 10:56
 
Ma come? Oltre alla crudeltà, gravissima, contro un animale, questo ceffo è stato citato in giudizio - cito - "anche per i ripetuti atti di violenza, fisica e psicologica, che sarebbero stati compiuti ai danni della convivente tra il 2011 e il 2012“.
Non soltanto la pena detentiva è risibile, per la sua brevità, ma addirittura questa bestia ha ottenuto la sospensione condizionale della pena, ergo neppure un minuto di carcere...
Non ci si meravigli più di tanto, se tra qualche tempo saremo costretti a leggere l'ennesimo atto di violenza sulle donne (l'ex convivente, nella fattispecie)...
D'altro canto, pare che in questo Paese ormai allo sbando, uccidere un essere umano con un pugno sia molto - ma molto! - meno grave che diffondere foto compromettenti di personaggi famosi... Fabrizio Corona non è propriamente un modello da imitare, però fino a prova contraria non ha ammazzato nessuno: 14 anni...
Vedi il profilo di Vermeer Paradossi.
Vermeer
30 Gennaio 2015 - 12:21
 
La nostra patria è la terra dei paradossi. Nel mio piccolo ribadisco tutti i vostri giusti commenti. Non trovo più la forza di commentare, perchè ormai sono in nausea per la pseudogiustizia italiana.
Vedi il profilo di hilde muehlbauer Crudeltà ed omicidio
hilde muehlbauer
30 Gennaio 2015 - 14:43
 
Massacrare barbaramente un cane innocente, uno dei migliori amici dell'uomo e maltrattare la donna convivente richiede una durissima condanna, anche perché questo delinquente continuerà a fare del male ad altri animali ed esseri umani. In Itali la Legge non è Uguale per Tutti, in questi casi applicherei OCCHIO PER OCCHIO, DENTE PER DENTE.
Vedi il profilo di robi Precisazione sul caso donna uccisa
robi
30 Gennaio 2015 - 18:08
 
Dato che il caso salta sempre fuori, rinfresco la memoria. I due soggetti avevano litigato perchè la donna era passata davanti in coda al negozio. Una volta discusso erano usciti e la donna continuava a minacciare e spintonare il ragazzo, come si vedeva dai filmati trasmessi. Il ragazzo ha colpito la donna una sola volta dopo che lei lo aveva ancora percosso. E' stato un incidente. Ci sono omicidi volontari che scontano la stessa pena, mentre Corona dovrà marcire in carcere.
Siamo un paese in cui vige l'assoluta mancanza di senso della misura delle pene. Si inaspriscono quelle per corruzione e si lasciano liberi stupratori e rapinatori. Una seria riforma della giustizia imporrebbe un criterio ferreo per quanto riguarda la diversa gravit delle pene. Omicidio volontario = ergastolo (per me anche pena di morte), ma omicidio come il caso del ragazzo e dell'infermiera non pèuò essere messo allo stesso livello.
In quanto alla violenza sugli animali gratuita meglio una forte ammenda amministrativa.
Vedi il profilo di terry giustizia italiana
terry
30 Gennaio 2015 - 19:30
 
E per i pirati della strada che uccidono? Addirittura niente!
Vedi il profilo di hilde muehlbauer Crudeltà ed omicidio
hilde muehlbauer
31 Gennaio 2015 - 03:00
 
Ogni violenza con o senza conseguenza mortale contro il prossimo o una qualsiasi altra creatura vivente è un delitto contro l'umanità e deve essere punito! Non vi sono parametri o gradi di gravità, un pirata della strada equivale al delinquente che scaraventò un cane innocente contro un muro facendolo morire di una morte atroce.
Vedi il profilo di terry Hilde
terry
31 Gennaio 2015 - 10:32
 
Hai ragione Hilde, volevo solo fare notare la "varietà" della giustizia italiana
Vedi il profilo di Giovanni% Hilde, per piacere!
Giovanni%
31 Gennaio 2015 - 10:46
 
Sono tutti casi odiosi, e qui siamo d'accordo, ma anche dosare la pena a seconda della gravita dell'atto costituisce un termine di giustizia. Non arriviamo alle estreme conseguenze con basi del tutto inconsistenti. Non so perché spesso le discussione pervengono a tali termini...
Vedi il profilo di terry Giovanni
terry
31 Gennaio 2015 - 11:09
 
Devo dare ragione anche a Giovanni, è assurdo fare una pena unica, uguale per tutti! Forse non mi sono spiegata bene.
Vedi il profilo di terry p.s.
terry
31 Gennaio 2015 - 11:32
 
volevo precisare che non avevo assolutamente nessuna intenzione di fare certe differenze e mi dispiace che si possa arrivare a certe conclusioni, mi ritiro.
Vedi il profilo di robi X Hilde
robi
31 Gennaio 2015 - 12:31
 
Lei non sa di cosa sta parlando. Un cane equivale ad una persona? Un omicidio colposo equivale ad un omicidio volontario? Secoli di diritto buttati nel cesso? Ogni essere umano significa anche una lucertola o una formica. Si spieghi meglio o taccia.
Vedi il profilo di hilde muehlbauer X Robi
hilde muehlbauer
31 Gennaio 2015 - 13:46
 
Capisco la sua risposta, forse non mi sono espressa in modo comprensibile: è la crudele violenza che arma la mano di una persona per uccidere un altro essere vivente. Alla base dell'intendimento e della vile azione si rivela la degenerazione mentale di un carnefice -e qui non distinguo tra una vittima umana o un animale progredito come il cane (simile ed amico dell'uomo) che ha da sempre salvato tante vite umane -valanghe, sinistri etc.- che deve essere punito nello stesso modo! Raccomando vivamente di approfondire la conoscenza della dottrina filosofica (non religione!) del Buddismo, dove un insetto è equiparato ad ogni creatura vivente...ma questo è troppo per un uomo occidentale che si nutre prevalentemente di carne!
Vedi il profilo di lupusinfabula per Robi
lupusinfabula
31 Gennaio 2015 - 13:46
 
Condivido ciò che dici, ma non per Corona: se l'è ampiamente cercata facendo con tutti lo sbruffone e prendendosi gioco di ogni autorità ed è giusto che paghi se non altro perchè non divenga il solito cattivo esempio per i giovani; non si può tacere che gli anni che gli anni che gli hanno affibiato sono il risultato di un cumulo di pene per un fracco di condanne a seguito di un fracco di reati da lui commessi. Se giochiamo a questo gioco ci infiliamo in tunnel pericoloso: lasciamo fuori lui perchè altri hanno commesso reati più gravi; con questo concetto ci avviamo su una china senza ritorno perchè ci sarà sempre chi ha commesso qualcosa di "più grave" Ma è altrettanto giusto che gli altri colpevoli paghino in proporzione..
Vedi il profilo di robi X Lupus
robi
31 Gennaio 2015 - 14:04
 
Allora Corona deve pagare per dare un esempio o perchè si è preso gioco di ogni autorità? La condanna esemplare è quanto di più orribile ci possa essere un uno stato di diritto, che ovviamente non è l'Italia. Anche i PM che hanno chiesto 26 anni per Schettino hanno assunto questa logica allucinante. Da quando un solo uomo è responsabile di un disastro di questo tipo? E Costa crociere non sa nulla di nulla? Chi ha autorizzato un uomo a fare errori del genere con tutte le regole e letecnologie che ci somno a riguardo? Io penso che nel tunnel ci siamo da un pezzo, perchè nella nostra società e nella nostra cultura si sono inculcati valori sbagliati. La vita di un animale che conta come la vita umana, l'omicidio che viene punito meno di un furtarello al supermercato, la vittima che viene punita se reagisce al carnefice.
La pena deve essere si commisurata ai reati, ma bisogna mettgersi d'accordo. Se nella nostra cultura contemporanea Corona è peggio del romeno che ha massacrato la novantenne per 100 euro allora fatemelo sapere, perchè allora è meglio che tolgo il disturbo. Ma a questo punto nessuno venga a farmi la lezioncina, perchè il limite è colmo.
Vedi il profilo di robi x hilde
robi
31 Gennaio 2015 - 14:12
 
Conosco e apprezzo le filosofie buddista e induista, Yogananda in primis, ma in questo momento storico non possiamo permetterci divagazioni filosofiche. La situazione in cui ci troviamo è di assoluto disprezzo della vita umana e contemporaneamente di glorificazione di qualsiasi specie animale che sia diversa dall'uomo. In concreto, si può ammazzare tranquillamente un anziano per pochi soldi, ma un cane non si può neppure sgridare. Neppure nel profondo Tibet capirebbero........
Vedi il profilo di Giovanni % xHilde
Giovanni %
31 Gennaio 2015 - 14:44
 
Apprezzo e conosco molto bene il buddhismo. Ho svolto tanti viaggi in Asia e sono appassionato di orientalistica. Ho fatto miei gli insegnamenti buddhisti in quando intravedo una messa in pratica della mia visione materialista del mondo. Credo che anche la graduazione sia compatibile con i principi di temperanza e rettitudine. I mondo buddhista è vasto e vario. Non facciamo nostri gli aspetti più strani e superati dal progresso e dall'evoluzione del pensiero.
Vedi il profilo di lupusinfabula 1Robi, Corona e Schettino
lupusinfabula
1 Febbraio 2015 - 09:56
 
Esemplifico estremizzando: se Tizio ha commesso 100 furti e dopo ogni furto è stato condannato a 3 mesi, è giusto che alla fine debba espiare 3 mesi X 100 cioè 300 mesi, cioè 25 anni: è il caso di Corona. Se poi le pene che riguardano l'omicidio non sono commisurate alla gravità del fatto, ebbene il governo si dia da fare e le adegui, Ma mi pare che chi sta a Roma ora abbia invece preso una strada tutta al contrario. E per Schettino penso che si stia punendo un uomo tenendo conto anche della sua viltà più che dei suoi errori: come è giusto che sia.
Vedi il profilo di Roby18 lupus...
Roby18
1 Febbraio 2015 - 12:01
 
Ragionamento ineccepibile. Il fatto è che, nello specifico, Corona non ha perpetrato furto alcuno.
Se poi vogliamo paragonare questi alle "estorsioni" (tentate o consumate) nei confronti dei cd "vip", beh, ritengo che un distinguo sia doveroso: un personaggio pubblico deve sapere che, in questo mondo malato, il gossip esiste, e pure della peggior specie. Tra i tanti benefici di un "ruolo pubblico", c'è anche il rovescio della medaglia: uscire a cena ed assumere atteggiamenti intimi con un/a compagno/a diverso/a da quello/a "ufficiale", scatena inevitabilmente la curiosità del paparazzo di turno, al pari di concedersi una notte brava in discoteca per un giocatore di serie A alla vigilia di una partita.
Fa parte del ruolo. Il vip che comprende questo, non è ricattabile, e il gioco finisce prima ancor di iniziare.
Non sono propriamente un fan di Corona, ma lo sono ancor meno di coloro che ne giustificano il "lavoro". L'atteggiamento strafottente, per quanto censurabile, non dovrebbe essere sanzionato con la reclusione. Né si giustifica, a mio avviso, la recente mancata concessione dei domiciliari: se anche dovesse reiterare il reato (e per come è messo, l'ipotesi mi sembra alquanto remota), non si tratterebbe certo di furto, stupro, violenza o, peggio, omicidio... Ed allora a maggior ragione non si spiega tutta quella comprensione nei confronti di chi ammazza un essere umano...
Vedi il profilo di robi X Lupus
robi
1 Febbraio 2015 - 12:17
 
Non sono d'accordo. A parte che 3 mesi per un furto non sono puniti con la reclusione, ma questo è altro discorso. Con un simile parametro con 10 furti al supermercato di una mela si farebbero anni di galera. Io considero la gravità del reato, non la quantità. E il fatto di punire penalmente una persona non per i reati commessi ma per lo stile di vita è aberrrante, tipico dei regimi comunisti. Mi pare un ragionamento tipico dei giustizialisti a corrente alternata alla Travaglio, non degno, perdonami, di uno che si considera di destra. Fino a che le pene non saranno commisurate alla gravità del reato ritengo che condanne come quelle a Corona e richieste di condanna come a Schettino siano degne del processo mediatico a Berlusconi e della mattanza di mani pulite. Giustizialismo e giustizia non sono sinonimi.
Vedi il profilo di lupusinfabula .... e da destra...
lupusinfabula
1 Febbraio 2015 - 14:23
 
E proprio da un destrosrso come il sottoscritto: W Travaglio!
Vedi il profilo di lupusinfabula post scriptum
lupusinfabula
1 Febbraio 2015 - 14:25
 
...e secondo te, caro Robi, "mani pulite2 è stata una mattanza? Io penso prorpio il contrario: anzi, dovrebbe continuare anche oggi!
Vedi il profilo di lupusinfabula Difendere Schettino!
lupusinfabula
1 Febbraio 2015 - 14:35
 
Non mi sarei mai aspettato che Robi difendesse Schettino, uno che ha gettato il massimo discredito su tutta la marineria italiana e prestando il fianco a tante immeritate battute da parte delle altre nazioni sull'Italia! Uno che ha fatto quello che ha fatto lui, in tempo di guerra, sarebbe filato dritto davanti alla corte marziale e poi al plotone di esecuzione: può giusto ringraziare che non siamo in tempo di guerra!
Vedi il profilo di robi Ultima per Lupus, per riflettere
robi
1 Febbraio 2015 - 15:32
 
A quanto vedo siamo divergenti su molte cose. Stare dalla parte dei Travaglio di turno, cioè coloro che sbatterebbero in galera uno che sputa per terra solo se si chiamasse Silvio o se fosse di Forza Italia ma che si disinteressano completamente della sicurezza e dell'immigrazione, beh......hai mai sentito Travaglio parlare delle rapine in villa?
Mani pulite è stato un colpo di stato per mandare al potere il PCI-PDS, fallito perchè gli italiani in maggioranza non erano ne non sono di sinistra. Messe in galera decine di persone poi assolte, vita rovinata loro e delle loro familgie, per non parlare di suicidi in carcere. Erano innocenti capito? Anche qui, stare dalla parte di Di Pietro...
Schettino non è innocente, ma non può essere considerato il capro espiatorio da Costa Crociere o da chi permetteva l'inchino a bordo a pochi metri da terra. Ci sono fior di casi documentati in cui si dimostra che l'errore umano deriva da procedure sbagliate, non dall'incapacità del singolo. Se un solo uomo ha il potere di far incagliare una simile nave per fare l'inchino, qualcuno glie lo ha permesso ed è quel qualcuno che deve pagare, non solo Schettino.
Credo ci sia materiale per pensare e riflettete, e mi dispiace vedere una persona che si ritiene di destra, della destra pulita ma coerente che ricordo anch'io, cinicischiare e perdersi in discorsi che sento fare al fatto quotidiano o sul blog di Grillo o nei salotti radical chic della Bignardi o di Fazio. E francamente è un po' deprimente.
Vedi il profilo di paolino confusione
paolino
1 Febbraio 2015 - 20:15
 
Robi calmati,stai deragliando.
innanzitutto hai memoria corta: ai tempi di mani pulite la destra di cui dici di avere tanta nostalgia sventolava festante le manette in parlamento,e Di Pietro era venerato e corteggiato dalla destra al punto che Berlusconi gli propose di diventare ministro dell'interno del suo primo governo. e Travaglio scriveva sull'unico vero giornale di destra,Il Giornale di Montanelli.
poi la destra italiana è diventata una barzelletta per colpa di Berlusconi che l'ha sfasciata.ma questo è un altro discorso.
concordo in parte quando sostieni che la pena deve essere commisurata al crimine e non punire una condotta,cosa perseguita dai regimi (in questo i regimi sono tutti uguali,destra e sinistra non c'entrano).
quanto a Schettino...a prescindere dalle opinioni,ma per la legge il comandante è responsabile. o cambia la legge,o in galera ci va (per me giustamente,e deve starci un bel po') lui.
Vedi il profilo di robi x Paolino
robi
1 Febbraio 2015 - 20:31
 
Sono calmissimo e per niente confuso. Mi ricordo benissimo la destra che sventolava le manette. Non avevano capito nulla di quello che c'era dietro, ovvero un colpo di stato comunista. In quanto a Travaglio nasce con Montanelli e finisce con Grillo. Brutta fine e cavoli suoi.
Mi fa piacere che condividi la parte sulle pene, per me la più importante rispetto alle sciocchezze di cui trattano governo e parlamento oggi.
Per Schettino ribadisco non la mia tesi, ma di molti ricercatori che ho avuto la fortuna di studiare. Se avrai tempo e voglie di leggere un bel libro di Maurizio Catino "Da Chernobyl a Linate. Incidenti tecnologici o errori organizzativi? Milano, Bruno" che dimostra che non sono gli errori dei soingoli a produrre catastrofi, ma le pecche delle strutture organizzative. Ti stupirà.
Vedi il profilo di Andrè colpo di stato comunista?
Andrè
1 Febbraio 2015 - 20:39
 
ahahahah ma qui è meglio di Zelig..
Vedi il profilo di paolino martire
paolino
1 Febbraio 2015 - 23:16
 
da vero martire,mi sono letto 20 pagine non proprio scorrevolissime,per usare un ampio eufemismo,del "rapporto.progress.concordia" di Catino.
in estremissima sintesi,la tesi è "non è solo colpa di Schettino",il che non deresponsabilizza lui,semmai corresponsabilizza (se si può dire) altri e più ampiamente,un intero sistema.
ergo,la condanna a Schettino è sacrosanta,ma sarebbe bene che la giustizia non si fermasse a Schettino almeno per prevenire che errori di sistema si possano ripetere in futuro.

su Mani Pulite nemmeno Emilio Fede si è mai spinto a ipotesi tanto strampalate,anche perchè il maggior beneficiario della "pulizia" è stato proprio Berlusconi,che grazie a quel repulisti è passato dall'essere sull'orlo della bancarotta a diventare il dominus della politica per il ventennio seguente.
quindi o Berlusconi è il grande capo del complotto comunista,oppure stasera sei andato giù pesante col Tavernello!
Vedi il profilo di Giovanni% Ecco il solito
Giovanni%
2 Febbraio 2015 - 06:53
 
Il solito Paolino scrive "su Mani Pulite nemmeno Emilio Fede si è mai spinto a ipotesi tanto strampalate,anche perchè il maggior beneficiario della "pulizia" è stato proprio Berlusconi,che grazie a quel repulisti è passato dall'essere sull'orlo della bancarotta a diventare il dominus della politica per il ventennio seguente.
quindi o Berlusconi è il grande capo del complotto comunista,oppure stasera sei andato giù pesante col Tavernello!".
Enorme madornale sciokkezza! Berlusconi ha sempre insistito che mani pulite è stato un complotto giudiziario di toghe rosse che subito è proseguito contro di lui quando se lo sono ritrovati con sorpresa al potere. Berlusconi sostiene che il primo atto dei giudici di Mani Pulite di Milano è stato il plateale avviso di garanzia fatto pervenire per vie mediatiche nel 1994 durante un vertice internazionale a Napoli. Questa tesi è stata pubblicata in un apposito opuscolo monografia distribuito qualche anno fa in campagna elettorale nei loro gazebo e compare più volte su quotidiano "Il Giornale". i "suoi giornalisti" si spingono oltre ipotizzando una regia americana ecc.ecc.
Paolino informati meglio prima di partire in quarta con le sciokkezze.
Vedi il profilo di robi Continua la lettura
robi
2 Febbraio 2015 - 08:33
 
Bene Paolino. Vedi che dopotutto, più o meno, so di cosa parlo. Schettino è quello che è, ma chi gli ha dato in mano la pistola fumante?
In quanto a mani pulite concordo con Giovanni%. Non serve leggere "Il Giornale", basta guardare ai fatti in modo obbiettivo. E ricordiamoci come il PDS-PCI ne uscì per il rotto della cuffia, con la genialata di accusare solo il compagno G che aveva "rubato per il partito" ad insaputa della nomenklatura. Se Craxi è finito come è finito, la stessa fine la avrebbero dovuta fare tutti, comunisti compresi. Il naso nei finanziamenti dall'URSS, le mazzette delle coop rosse, tutto finito a tarallucci e lambrusco sotto il tendone della festa dell'Unità.
Vedi il profilo di Giovanni % Precisazione
Giovanni %
2 Febbraio 2015 - 09:04
 
Non entro nell'interpretazione storica di Mani Pulite volevo solo sottolineare l'inesatteza del solito Paolino quando ha scritto che Berluscono non ha mai formulato ipotesi di complotto: "su Mani Pulite nemmeno Emilio Fede si è mai spinto a ipotesi tanto strampalate[...]".
Berlusconi e i suoi hanno sempre avanzato ipotesi di complotto, all'insaputa solo del superinformatissimo Paolino.
Vedi il profilo di Andrè allucinante
Andrè
2 Febbraio 2015 - 09:43
 
non capisco come da un commento di Lady Oscar su un tema si sia passato a parlare di mani pulite.. Naturalmente è uscita fuori la storia del complotto comunista da parte di un noto commentatore di destra , poi la solita tiritera dei soldi dall'URSS . Qui non si tratta di opinioni,ma di fatti,si riscrive la storia a proprio piacimento , ma questo rende ancora più divertente .. l'importante è esserne convinti
Vedi il profilo di paolino idee conto terzi
paolino
2 Febbraio 2015 - 12:12
 
abbiamo trovato il Bonaiuti di Robi. avete presente quell'ometto insignificante che per anni annuiva alle spalle di Berlusconi nelle interviste,essendone in teoria il portavoce? ecco.
sull'idea di Robi del complotto globale ordito per colpire Silvione,che sarebbe di matrice comunista ma col sostegno degli americani (secondo l'autorevolissimo Giovanni,che cita nientemeno che il Giornale. di Berlusconi. che è un po' come citare Topolino per avvalorare l'evoluzione della specie:eppure lì gli animali parlano) e io aggiungerei anche Thor e Gargamella,beh,,,si commenta abbastanza da sè.
Vedi il profilo di Vermeer Che c'entra ?
Vermeer
2 Febbraio 2015 - 12:43
 
Il titolo di questa " puntata " era = " Scaraventò il cane contro il muro: un anno di reclusione ".
Non si capisce perchè partendo da questo argomento, si arrivi a parlare di mani pulite, di Silvione, di cose che non hanno nulla a che vedere con il povero cane ammazzato contro un muro. Datevi una calmata, da persone un pò serie, dai !!!!!!!!!!!!!!!!!
Vedi il profilo di hilde muehlbauer Che c'entra - Vermeer
hilde muehlbauer
2 Febbraio 2015 - 13:17
 
Condivido...Anch'io mi ero meravigliata come si è saltato di palo in frasca, partendo dal "ammazzamento" di un cane ed arrivando a Corona, Mani pulite etc. Cmq, scaraventare un cane contro un muro facendolo soffrire atrocemente fino alla morte, non è solo un atto incivile ma un brutale omicidio. La civiltà di un popolo si misura anche come lo tratta gli animali.
Vedi il profilo di paolino il bello
paolino
2 Febbraio 2015 - 14:24
 
avete un po' ragione. ma il bello di un blog è anche la discussione che si sviluppa prendendo strade diverse,seppur partendo da un fatto dibattuto all'inizio. fino a che si riesce a non insultarsi,si possono fare discorsi interessanti,anche prendendosi sanamente in giro.
basta non usare il blog come sfogo per le proprie frustrazioni!
Vedi il profilo di Giovanni % Di nuovo il solito
Giovanni %
2 Febbraio 2015 - 15:06
 
Paolino come al solito non hai capito NULLA.
Innanzitutto non sono la spalla di Robi. Io e Robi apparteniamo a due culture opposte. Lui è di destra mentre invece sono stato sempre di sinistra. Abbiamo battibeccato anche su molti altri argomenti non rientrante nella predetta dicotomia (per esempio ospedale unico ecc) e ora per esempio non condivido l'idea del grande complotto giudiziario.
Con Robi, anche se non ci ritroviamo quasi mai daccordo, si può discutere in quanto: 1)argomenta bene le sue idee 2) è certamente una persona dotata di ottima cultura 3) capisce i testi scritti da altri utenti.
Ripeto, io detesto le idee di Robi ma con almeno con lui ci capiamo. Paolino invece sembra non comprendere i testi scitti dagli altri utenti. Parte da alcune idee che ha nel suo cervello e elabora tutto in finzione di esse.
Io, qui per esempio non ho detto che c'è stato il comlotto (neanche io credo al complotto) ma ho risposto a una tesi, come al solito errata, di Paolino che affermava che Berluscono non aveva mai avanzato l'idea del complotto. Io ho invece ribbadito che Berluscono e i suoi hanno da sempre gridato al complotto delle toghe rosse eteroguidate. Non ho affermato che ci è stato il complotoo come ha affermato in modo strampalato il solito Paolino.
Vedi il profilo di Giovanni % Per Andre, Hilde e Vermeer
Giovanni %
2 Febbraio 2015 - 15:13
 
Non avete mai sentito parlare di FILO DEL DISCORSO.
Non avete mai iniziato a parlare tra amici di un qualcosa (per esempio un bel film) pe poi andare a finire a discutere di sport o di vacanze?
Nei commenti si inserisce spesso un dialogo tra utenti, con un botta e risposta che può portare su altri lidi. Mi rincresce di precisare concetto che mi appaiono ovvi e scontati.
Vedi il profilo di lady oscar eddai...
lady oscar
2 Febbraio 2015 - 15:59
 
Lo facciamo spesso (uscire dal discorso). E' il bello del blog. Si va dove portano le discussioni. State tranquilli, però, se no vi bannano.
Vedi il profilo di robi Perchè no?
robi
2 Febbraio 2015 - 16:20
 
Un argomento del genere può essere sviluppato in vari modi, come è accaduto sempre. Perchè limitarsi? Eppoi mi pare che un collegamento, o come dice Giovanni il filo del discorso ci sia. Poi ciascuno esprima le proprie opinioni. Se poi Paolino da del Bonaiuti a Giovanni significa che io sono BerlusconiI! Oddio, non l'ho mai votato ma non mi offenderei! Giovanni invece mi sa che se l'è presa.....
Diciamo che Paolino riesce trasversalmente a far incavolare la gente, ma uno che va a leggersi i suggerimenti dei frequentatori del blog per argomentare meglio ha il mio rispetto, qualunque idea porti avanti.
Vedi il profilo di Andrè robi
Andrè
2 Febbraio 2015 - 17:03
 
Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione

questo è quello che leggo sopra

ora se Lei è in grado di collegare un filo logico tra l'assassinio di un cane e l'inchiesta mani pulite e riesce a spiegarmelo le sarei grato
Vedi il profilo di Vermeer Le palle rosse e gialle !!!
Vermeer
2 Febbraio 2015 - 20:15
 
Che palle !!!!!! Ovviamente intendo le palle di gomma, da far saltare fino al soffitto. E noi, tutti, me compreso, le stiamo facendo arrivare al tetto della discussione !!!!!!! Un minimo di buongusto suggerirebbe di argomentare sul maltrattamento crudele dei nostri amici a 4 zampe, ma vedo che l'attenzione viene automaticamente rivolta ai fatti di governo, ai parlamentari condannati e gratuitamente/immeritatamente graziati, ai fotografi ricattatori, a chiunque meno che ai cani e gatti. Ragà, cerchiamo di agire con razionalità, vi prego !!!! Un cane è stato massacrato, come tanti altri, per pura crudeltà demenziale, e la stessa cosa viene perpetrata ogni ora e ogni giorno sulle persone ( soprattutto bambini e donne ). Discutiamo di questo. Altrimenti chi non lo fa, deve preoccuparsi ( anche per sè ).
Vedi il profilo di robi Astioso
robi
2 Febbraio 2015 - 20:52
 
Wow, che astioso. Se la trovi Lei la spiegazione
Vedi il profilo di Kiryienka Altro che Isis.......
Kiryienka
2 Febbraio 2015 - 22:42
 
...legge del taglion.....oppure mandarlo in pasto all'isis....la si' che lo raddrizzano.......e' di storica memoria come uccidevano le SS i nascituri Ebrei...allo stesso modo...........altro che storie.......pan per focaccia..........saro' giustizialista...si'..e ne sono fiero!!!
Vedi il profilo di Vermeer 'Nchia !!!!!!!
Vermeer
3 Febbraio 2015 - 09:38
 
Accipicchia !!!!! Vedo che, in fondo, io non sono il più feroce della combriccola........Kiryienka mi batte di due lunghezze !!!! Sono d'accordo con lui ( o lei ? ).
Vedi il profilo di lupusinfabula Mi associo
lupusinfabula
3 Febbraio 2015 - 13:55
 
Mi associo a Vermeer
Vedi il profilo di hilde muehlbauer Pour Parlé
hilde muehlbauer
3 Febbraio 2015 - 14:39
 
Complimenti, un bel Blog social-, cultural-, local- and legal-politico, partendo dal maltrattamento di una donna e dal massacro di un cane, un potpourri di argomenti che ha incendiato un dibattito vivace, rivelanti passioni, opinioni diverse e persino appartenenze partitiche dei nostri amici commentatori. Ho imparato tanto da voi, non essendo Verbanese, ma vivendo per le solite circostanze della vita in questa ridente cittadina, che -con grande sincerità- non ha mai occupato spazi del mio cuore e/o mente più del dovuto, avendo vissuto e lavorato a Roma e soprattutto MIlano, città indimenticabile in tutti i sensi. Buona giornata !
Vedi il profilo di gianni r. ma che pena sarebbe?
gianni r.
3 Febbraio 2015 - 14:56
 
massacra un cane colpevole di cosa?
due anni di sevizie sulla ex? e che pena gli danno?
va bè...continuiamo a farci del male.
Vedi il profilo di Kiryienka x hilde ''moumnejhomau''
Kiryienka
3 Febbraio 2015 - 20:43
 
....se hilde(minuscolo....)non e' soddisfatta del luogo/cittadini Verbanesi,puo' sempre tornare da dove e' arrivata/o.......boomerang docet........
Vedi il profilo di Giovanni% E invece brava Hilede
Giovanni%
4 Febbraio 2015 - 09:24
 
L'ultimo commento lo considero inutile e ingiusto. Reputo invece preziose le osservazioni di chi ha conosciuto e vissuto altre realtà.
Vedi il profilo di hilde muehlbauer x Giovanni%
hilde muehlbauer
4 Febbraio 2015 - 13:23
 
Grazie Giovanni, sono commossa...è la prima volta che un mio commento viene preso in considerazione. Forse è un po difficile capirmi, non faccio differenze tra esseri umani e/o animali quando si tratta di violenza e crudeltà, perché ritengo che ogni creatura sulla terra abbia il diritto di vivere e/o di non essere mal trattata. Ti auguro una buona giornata!
Vedi il profilo di Kiryienka x hilde e giovanni%
Kiryienka
4 Febbraio 2015 - 15:07
 
come disse qualcuno.....''...finalmente,dopo tanti post ,posso dire che SIAMO guariti dalla NOSTRA schizofrenia.....''
Vedi il profilo di hilde muehlbauer xKiryienca
hilde muehlbauer
4 Febbraio 2015 - 15:57
 
Non capisco il vero senso del tuo commento ironico...spero che ogni forma di violenza, anche terrorismo etc., sparisce nel nostro mondo - lo so che è una mera illusione, ma la speranza è sempre l'ultima a morire.
Vedi il profilo di Vermeer Città indimenticabile ?
Vermeer
4 Febbraio 2015 - 17:37
 
Hilde, Milano è città indimenticabile ? In che senso ? Dipende da quale esperienze vissute in quel luogo, Io la trovo una città mostruosa, brutta, inquinatissima e piena di delinquenza. però se tu ci hai vissuto bene, beata tu !!!!!
Se dovessi trasferirmi per qualsiasi motivo in quella orribile metastasi di cemento, piuttosto opterei per il suicidio.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
22/05/2017 - Interpellanza su Villa Giulia
22/05/2017 - Radiografie a domicilio
22/05/2017 - Il 1° Trofeo Marco Ghidini va al Baveno
22/05/2017 - Altea Altiora: stagione positiva chiusa con una sconfitta
22/05/2017 - LegalNews: Separazione: assegno di mantenimento parametrato al tenore di vita
Verbania - Cronaca
21/05/2017 - Arriva a Verbania CircOLIamo
20/05/2017 - Nuovi mezzi per la Squadra Nautica
20/05/2017 - Offerte di lavoro del 16/05/2017
19/05/2017 - Sodalizio Amici dell’Oncologia e Casa di Riposo Muller
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti