Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Fuori Provincia : Politica

Regione Piemonte: sanità meno 1700 posti letto

La Giunta Regionale ha approvato ieri, su proposta dell'assessore Paolo Monferino, la delibera che stabilisce la revisione della rete ospedaliera.
Fuori Provincia
Regione Piemonte: sanità meno 1700 posti letto
In sintesi, i posti letto passeranno da 18.000 a 16.300, sarà integrata la rete ospedaliera con quella dell'emergenza-urgenza. Sono quindi state approvate la riorganizzazione dei laboratori di analisi, l'adeguamento alle ultime norme nazionali dei criteri per la nomina dei direttori generali di azienda sanitaria.
 Fonte di questo post



1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di gigi Sanità
gigi
15 Marzo 2013 - 10:55
 
Siete d'accordo con la classifica stilata da Focus circa gli ospedali migliori in Italia? http://tg24.sky.it/tg24/cronaca/2013/03/12/focus_guida_salute_ospedali_sanita.html



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Fuori Provincia
23/10/2017 - Amatori Verbania Rugby vince anche a Milano
22/10/2017 - Vega Occhiali Rosaltiora seconda vittoria
21/10/2017 - Filippo Ganna è Campione d'Europa
20/10/2017 - Mostra Sor'riso Amaro
20/10/2017 - Promessi Sposi on air
Fuori Provincia - Politica
18/10/2017 - Saitta: Psichiatria no licenziamenti e trasferimenti
02/10/2017 - Approvata legge nazionale piccoli Comuni
19/09/2017 - Piano regionale contro il gioco d'azzardo patologico
09/09/2017 - Forza Italia Berlusconi su Fondazione Il Maggiore
05/09/2017 - Fabbricati rurali: Uncem scrive all'agenzia delle entrate
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti