Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Ghiffa : Cronaca

Ancora bombe che riemergono, dopo 70 anni

Le onde sollevate nel Verbano dal forte vento di oggi hanno impedito ai sommozzatori della Marina militare, giunti da La Spezia dopo l’allarme lanciato dalla Prefettura, di rimuovere gli ordigni bellici.
Ghiffa
Ancora bombe che riemergono, dopo 70 anni
Risalenti alla Seconda guerra mondale gli ordigni sono affiorati sui fondali davanti al lungolago di Ghiffa.

Ci riproveranno domani. Il sindaco, Roberto Suman, ha comunque sdrammatizzato: «Non c'è alcun rischio. Anche qualche anno fa, quando fu recuperato un ordigno al largo della spiaggia del Cavallo, nessuno corse il minimo pericolo».

Gli ordigni sono riaffiorati pochi giorni dopo che poche decine di chilometri più a sud, a Verbania-Intra, alcuni passanti hanno notato una bomba a mano ad appena un metro e mezzo dalla riva, poco lontano dalla Tettoia del Imbarcadero Vecchio.
 Fonte di questo post



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Ghiffa
05/01/2018 - Cimento dell'Epifania a Ghiffa
09/12/2017 - Raccolta di poesie di Anna Mencarelli
02/12/2017 - “Oltre. Pitture Digitali”
24/11/2017 - I fratelli di Paolo Troubetzkoy
16/11/2017 - La Notte delle Vibrazioni
Ghiffa - Cronaca
30/08/2017 - Il Brunitoio: Sardone nuovo Presidente
02/08/2017 - Niente sussidio da in escandescenze
31/07/2017 - Arcobaleno sul lago - Foto
25/04/2017 - Chiusura SP63 Ghiffa-Oggebbio
22/03/2017 - Manutenzione al Sacro Monte di Ghiffa
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti