Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Gravellona Toce : Cronaca

Orari uffici pubblici: rigore o flessibilità?

Riceviamo una mail di un lettore, che ci racconta la piccola vicissitudine vissuta all'Inps di Gravellona, e l'ingresso negato per questione di minuti/secondi agli uffici.
Gravellona Toce
Orari uffici pubblici: rigore o flessibilità?
Questa mattina (giovedì - ndr) sono stato all'Inps a Gravellona... l'orario è 8,30 -12,30... avevo bisogno, non di fare una pratica, ma una semplice informazione, dato che ho provato senza successo online e per via telefonica a contattarli.

Sono arrivato al parcheggio alle 12,27, ho corso, erano le 12,29, ma, inderogabilmente, l'addetto aveva sbarrato l'ingresso.

Un impiegato, sceso da sopra in quel mentre, ha segnalato lamia presenza, l'addetto alla reception mi aveva comunque visto arrivare trafelato ed aveva chiuso lo stesso, al cenno dell'impiegato mi dice "E' Chiuso"... gli faccio notare che sono le 12,30... lui mi dice, dopo un tira e molla che sono le 12,33... ovvio, abbiamo perso 3 minuti nel discutere... niente da fare... non mi permette di accedere.

Mi è capitato di presentarmi alle 8,30... ma hanno aperto alle 8,33/8,35... in quel caso, era lecito?

Beh, insomma... come al solito, nonostante i tentativi di cambiare l'empatia del pubblico impiego con gli utenti, cambiarla in meglio, ovviamente, tutto è inutile.

Questa è la storia di ordinaria maldisposizione nei confronti dei cittadini, che ho vissuto questa mattina.



23 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Giovanni% Se l'è cercata!
Giovanni%
7 Marzo 2015 - 10:41
 
Al di là dell'eventuale scarsa disponibilità dell'impiegato a essre un po' elastico leggiamo bene cosa ha scritto il lettore:
" ...SONO ARRIVATO AL PARCHEGGIO ALLE 12,27"."
il lettore è arrivato proprio nell'orario di chiusura. Se l'è cercata. Mi sembrano assurde queste rimostranze.
Provi ad arrivare e parcheggiare all'Esselunga alle 20,57.
Un po' di senso della misura per piacere.
Vedi il profilo di Kiryienka 12,27
Kiryienka
7 Marzo 2015 - 11:31
 
..probabilmente non ha potuto arrivare prima,per il traffico,o perché ha smesso di lavorare alle 12,il tempo di arrivare.......la spostamento spazio/tempo, ancora non l'abbiamo...e' solo fantascienza.........e sull'apertura delle 8,33/35,caro giovcanni%,che mi dici?Sei sicuramente un dipendente pubblico,visto la tua ''partigianeria''..............auguri...
Vedi il profilo di Giovanni% Volete una polemica giusta?
Giovanni%
7 Marzo 2015 - 11:41
 
Parcheggiare alle 12,27 vuol dire arrivare fuori orario. Ognuno ha poi la sua giornata particolare e questo non vuol dire nulla.
Se volete fare una polemica giusta ve la servo sul piatto.
Sono andato in rete per cercare l'orario di apertura al pubblico dell'Inps e ho verificato che non prevedono l'apertura in nessun POMERIGGIO e nel SABATO.
Su questo si deve puntare il dito!
Vedi il profilo di lady oscar orari intelligenti?
lady oscar
7 Marzo 2015 - 11:48
 
Bisognerebbe pensare ad orari più abbordabili x la gente che lavora. Facendo magari un paio di volte alla settimana il continuato. Ma ti sembra?
Vedi il profilo di Kiryienka concordo Gio'.....
Kiryienka
7 Marzo 2015 - 11:53
 
vero...anche il centro per l'impiego....al mattino ,quando passo in piazza Citta' gemellate,si vedono code come se distribuissero la polenta e salamini............xche' non stanno aperti anche al pomeriggio?....Hai ragione Gio',questa e' una cosa da approfondire....resta il fatto che al mattino INPS apre con due /tre minuti di ritardo,elasticita',ma alla chiusura e' inflessibile......tutto li'.............ah,dimenticavo di chiederti se hai mai provatoo a contattare coi numeri verdi,la chat,skype etc ..gli uffici inps....prova....eppure sono pubblicizzatissimi sul sito istituzionale.........dopodiche' ,alle strette,correrai per riuscire ad entrare ''in tempo'' utile....come sulla TRE TRE di Madonna di Campiglio...questione di centesimi di secondo..........
Vedi il profilo di Kiryienka per completezza.....
Kiryienka
7 Marzo 2015 - 11:56
 
e cmnque 12,27 non e' fuori orario,altrimenti bisogna scrivere.....apertura ore 8,30 circa,chiusura ore 12,27.......una volta,toglievano la mezz'ora per il ritardo,nel privato..........
Vedi il profilo di Lucia E' successo anche a me
Lucia
7 Marzo 2015 - 12:00
 
D'accordo sull'esser fiscali, però a volte sono proprio inflessibili. A me è capitato anche all'ospedale di finire tardi la visita ortopedica e arrivare sul filo al cup per prendere il numero, e non avevo possibilità usare il punto giallo.
Vedi il profilo di pit uffici pubblici e "sopravvivenza"
pit
7 Marzo 2015 - 12:07
 
Voglio vedere se un privato ti caccia via alle 12:27... (ah già, i privati lottano ogni giorno per la sopravvivenza, i pubblici no)
Vedi il profilo di robi malissimo
robi
7 Marzo 2015 - 12:36
 
Da dipendente pubblico sono disgustato e personalmente non ho mai buttato fuori nessuno dall'ufficio o non ho mai negato a nessuno l'ingresso per un pugno di minuti. Questo atteggiamento deve cambiare perchè come ripeto sino alla nausea il nostro datore di lavoro è il cittadino! Ma è altrettanto vero che non siamo in molti nel pubblico a pensarla così.....
Vedi il profilo di paolino ma perchè?
paolino
7 Marzo 2015 - 15:07
 
l'episodio di per sè non è così eclatante,arrivare un minuto prima della chiusura (poi magari ha l'orologio indietro,e aveva pure torto!) e trovare chiuso non è giusto,ma non griderei allo scandalo.
piuttosto il vero punto secondo me è un altro,e tirerei in ballo Robi. ma perchè tantissimi uffici pubblici fanno orari di apertura degli sportelli al pubblico ridottissimi? ci sono uffici che stanno aperti al pubblico 2 ore al giorno e nemmeno tutti i giorni,ma gli impiegati sono lì. nella mia ingenuità non capisco perchè. Robi illuminami!
Vedi il profilo di Kiryienka orologio indietro e paolino
Kiryienka
7 Marzo 2015 - 16:05
 
tolto il fatto che oggi come oggi,era del digitale,l'orario e' sincronizzato nella vita di una persona,hai l'orologio,l'ora sul cruscotto auto,sul cellulare etc.........cmnque ,fa fede l'orologio all'ingresso della sede INPS...e' quello indicato dal ''buttafuori''.........giusto per chiarezza,che 'tra parentesi'si sgranocchiava un panino,cosa che fa anche alle 10,30 uin pieno orario di apertura al pubblico.detto cio',puo' anche darsi che l'utente abbia fatto i salti mortali per arrivare ENTRO L?ORARIO DI CHIUSURA,e normalmente,entri e ti chiudono la porta alle spalle...............Paolino.......
Vedi il profilo di robi Orari di apertura al pubblico
robi
7 Marzo 2015 - 16:10
 
Mah, in effetti gli orari di apertura al pubblico non coincidono con quelli lavorativi, ma questo anche nelle banche o nelle poste o in altri settori. Il lavoro d'ufficio prevede altre incombenze che necessitano di tempo e che non si riuscirebbe a svolgere contemporaneamente al servizio al cittadino. Nel mio comune siamo aperti tutte le mattine fino alle 12.30 e anche 2 ore al pomeriggio quando si fa giornata lunga. E qui si pone un altro problema, ovvero le 36 ore settimanali che secondo me andrebbero aumentate come quelle del settore privato.
Conclusione del discorsetto le ore di apertura al pubblico andrebbero comunque aumentate e ovviamente non si dovrebbero fare figure meschine come quelle dell'INPS che, caro Paolino, non sottovaluterei perchè hanno un significato che va oltre il minuto di ritardo e che riguardano il rapporto cittadino-istituzioni.
Vedi il profilo di paolino robi e kiry
paolino
7 Marzo 2015 - 16:21
 
grazie per la risposta. forse non mi sono spiegato bene,ovviamente siamo d'accordo che gli orari vanno rispettati per intero,ma trovo più grave che proprio a causa del fatto che gli uffici stanno aperti troppo poco ci si debba poi ridurre a fare la battaglia dell'ultimo minuto,tutto qui. io sto attendendo una risposta da due settimane da un ufficio nel quale lavorano in due,stando aperti al pubblico 8 ore settimanali...mi fa più arrabbiare questo che non la querelle minuto in più-minuto in meno,trovo che sia questo il vero disservizio. sono peraltro sicuro che se in quell'ufficio ci fosse Robi,anche sapendo che la risposta serve a me,l'avrei già avuta da giorni!!
Vedi il profilo di Kiryienka x Roby,paolino etc
Kiryienka
7 Marzo 2015 - 16:32
 
certo,che in termini generali,e' una goccia nell'oceano,quanto accaduto.Ma,come dice Roby,sono quelle piccole''ingiustizie'',o come le vogliamo chiamare,che generano in noi cittadini un senso di...di....come dire....di ''presa per i fondelli'' da chi uno stipendio e' sicuro di portarlo a casa.certo che un dipendente pubblico,le commissioni riesce a farle in orario,si assenta quando e come vuole,di esempi ne avrei mille,persino dal parrucchiere trovi impiegate/i che alle 10 di mattina si fanno la piega....ovvio,non generalizzo,sono figlio di uno che ha passato 40 anni della sua vita nel servizio pubblico.Certo che ,oggi come oggi,queste cose non dovrebbero accadere,un poco di empatia sarebbe d'obblogo.tant'e'.........
Vedi il profilo di mario orari ed altro
mario
7 Marzo 2015 - 17:40
 
Vorrei solo far notare che stiamo discutendo di minuti, quando per un esame c/o ospedale di Pallanza devo aspettare fino a fine novembre quasi nove mesi altro che minuti.
Vedi il profilo di robi Apertura h 24
robi
7 Marzo 2015 - 18:40
 
Ti sei spiegato bene e sono d'accordo. Ti ringrazio anche del complimento e senza fare troppo il sostenuto ti dico che mi è capitato spesso di "non rispettare" gli orari per necessità dei ciyttadini. Che vuoi, sono fatto male......
Cmunque in alcune regioni si possono fare la visita medica o gli esami h24, se non sbaglio nel Veneto "fascioleghista". Comunque il dato di fatto è che le ore lavorative nel pubblico sono poche e spesso spese male e quelle aperte al pubblico insufficienti. La parola ai politici per una riforma seria (!)
Vedi il profilo di Silvia empatia con il pubblico e orari
Silvia
8 Marzo 2015 - 09:39
 
Capisco il senso di frustrazione e la rabbia che si prova quando ti si chiude davanti agli occhi una serranda (mi è capitato anche davanti ad un supermercato o davanti ad un negozio.. quindi non accade solo con il servizio pubblico). Concordo che INPS dovrebbe rivedere il suo orario di ricevimento inserendo anche delle opzioni pomeridiane. Detto questo vi inviterei a riflettere, soprattutto con accenno al servizio sanitario (ASL, ospedali ecc) che i tagli prodotti fin qui e quelli previsti per il futuro non faranno altro che peggiorare la situazione. Che il disservizio sarà all'ordine del giorno, perchè non si può pensare che i servizi erogati da un sistema organizzato in un certo modo per una certa quota di cittadini possa funzionare con sempre meno personale. Ricordiamoci che ogni volta che auspichiamo di mandare a casa un funzionario, togliamo una quota di servizio al cittadino! Per quanto riguarda l'intervento sopra di quel lettore che ha visto un dipendente pubblico farsi fare la piega in orario di servizio, ebbene ha una sola ed efficace arma: la denuncia (se è sicuro che quella persona non sia in ferie naturalmente). Infine un piccolo accenno a ciò che il nostro territorio sta perdendo in termini di servizi mi sento di farlo: ASL, Arpa, Provincia si stanno sgretolando e i primi a farne le spese saremo noi! I nostri referenti politici a livello regionale (a partire dal vice presidente), quelli che noi abbiamo eletto nelle scorse elezioni, non mostrano grande interesse nel voler mantenere questi servizi al punto di vederli sparire a poco a poco. Magari ricordiamoci di questo nel futuro. un cordiale saluto a tutti
Vedi il profilo di lupusinfabula Brava Silvia
lupusinfabula
8 Marzo 2015 - 10:01
 
Sintesi documentata e completa: a furia di tagliare a destra e a manca questi sono i risultati. Non se ne può più di questi governi di "tagliatori": se ne vadano a casa per i bene dell' Italia intera.
Vedi il profilo di Simona T. Bene Silvia
Simona T.
8 Marzo 2015 - 10:12
 
Ben scritto Silvia.
La vicenda non è stata presentata nei modi giusti. Il lamento che parcheggia la macchina tre minuti prima della chiusura dell'ufficio non ha alcun senso.
Bisogna invece analizzare e sollecitare una diversa disposizione degli orari di apertura senza dimenticare che sesso gli uffci pubblici sono privi di personale e eventuali risorse per gli straordinari.
Vedi il profilo di robi tagliare è necessario, ma con criterio
robi
8 Marzo 2015 - 17:53
 
Scusate se mi intrometto ancora, ma quando sento che non si deve tagliare mi viene l'orticaria. Il problema è che il lavoro nel pubblico è talmente farragginoso e concentrato sull'autoalimentazione e sulla propria sopravvivenza che si fa di tutto per far si che i dipendenti siano comunque pochi. Mi spiego meglio. Se per pagare una fattura devo fare 10 cose che si accavallano tra di loro e che non servono ad una minkia allora ci vogliono 2 impiegati, non uno. Se il tempo viene dimezzato e la procedura semplificara basta un solo impiegato. Ma il tutto, come si può dire, è studiato in modo da avere bisogno di due o anche tre impiegati per fare il lavoro di uno, se la procedura fosse più semplice e razionale. Mi sono spiegato ora?
Se parliamo di tagli io mi riferisco agli sprechi, non alle spese necessarie. Questa demagogia che più si taglia più i cittadini non hanno servizi è una pura cavolata. Spesso tagli mirati e razionali fanno aumentare l'efficienza dei servizi, perchè più soldi hai, più ne vorersti e più ne spendi inuitiilmente o a tuo vantaggio.
Vedi il profilo di Silvia @robi
Silvia
8 Marzo 2015 - 18:35
 
Sono d'accordo con il suo pensiero quando dice che il sistema pubblico è ridondante. ma... non dipende purtroppo da chi ci lavora, ma da chi promulga leggi e regolamenti. Non giudichi troppo in fretta, non prenda per demagogia e non giudichi per favore come "cavolata" ciò che è purtroppo nella realtà: il sistema pubblico è organizzato in modo che ogni dipendente "faccia una parte" di un servizio... concordo con lei che visto da fuori si potrebbe organizzare diversamente.. di allenatori in campo ce ne sono in tutti i contesti, figuriamoci in questo. Ma mi piacerebbe ogni tanto che prima di dare giudizi trancianti e definitivi si capisca che tutti i cittadini saranno toccati dai tagli in un modo o nell'altro e questo a dispetto di qualsiasi strategia di rimodellamento del sistema... dato che a Roma, a Torino e in tutti i centri decisionali sono ben lungi dal far qualcosa di utile ai cittadini.
Vedi il profilo di robi X Silvia
robi
8 Marzo 2015 - 18:44
 
Io lo vedo da dentro, e mi creda se Le dico che è così. Ovviamente, come ho detto, le procedure sono fatte in modo da far lavorare più persone del necessario. Ma questa è una lunga e secolare storia....
Vedi il profilo di Kiryienka x Simona T.
Kiryienka
8 Marzo 2015 - 19:25
 
....l'utente ha sbagliato ad essere ''intellettualmente onesto'',dicendo che ha posteggiato alle 12,27....forse doveva mentire e dire che e' arrivato alle 12,10,cosi' Simona T. sarebbe stata piu' soddisfatta....ed avrebbe chiosato..''....oh..dal parcheggio all'ingresso,possibile 20 minuti''?''..........eh.........gia'



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Gravellona Toce
23/03/2017 - Un Sogno Chiamato VolleyTeam
18/03/2017 - Colpisce commessa per rubare vestiti
15/03/2017 - "Lavori di pubblica utilità: non decidiamo noi"
10/03/2017 - Soggiorno Marino Anziani 2017
02/03/2017 - Donazione di Organi e Tessuti
Gravellona Toce - Cronaca
26/02/2017 - Sfuggito al blitz antidroga preso a Gravellona
11/02/2017 - Auto entra in un bar
09/02/2017 - Quaretta Presidente sezione Cusio-Verbano di Admo
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti