Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Fuori Provincia : Cronaca

Ragazzi del Maggia protagonisti al Vinitaly di Verona

Per il quarto anno consecutivo, gli studenti dell’Istituto “Erminio Maggia” di Stresa sono stati scelti dal team di Davide Palluda per il servizio in sala del ristorante piemontese al Vinitaly di Verona.
Fuori Provincia
Ragazzi del Maggia protagonisti al Vinitaly di Verona
Nei quattro giorni della Fiera dedicata al vino ed alle eccellenze enogastronomiche italiane e non, il ristorante ha offerto un menù subalpino curato dallo stellato chef dell’Enoteca di Canale (Cn) che si è alternato con il suo amico e collega, altrettanto noto e stellato, Maurlio Garola de La Ciau del Tornavento di Treiso (Cn).

In sala, oltre al sommelier dell’Enoteca e a due collaboratori dello chef, la brigata di sala del Maggia, composta da sette studenti del quarto e del quinto anno di corso, coordinati dal professor Rocco De Rosa. Questi i nomi: Valentina Grandi, Serena Melica, Andrea Saccogna, Alessandro Dottore, Alessandra Paternuosto, Elisabetta Currò ed Eleonora Veronese.

Ogni giorno, alle centinaia di ospiti che in più turni hanno affollato la sala, è stato offerto un menù degustazione su tre portate più il dolce a 40 euro, compresi i vini a bicchiere in abbinamento: tutti doc piemontesi. Il menù comprendeva: antipasto con Giardiniera, Vitello cotto rosa con la salsa tonnata, Crostata di asparagi e raschera; primo piatto Ravioli del Plin alle tre carni con sugo d’arrosto; secondo piatto di Manza stracotta al vino rosso e pure aosffice di patate; come dolce, ogni giorno una proposta diversa sotto il titolo di “Piemonte Goloso”.

Era inoltre possibile consumare dei piatti unici, sempre con abbinamento del vino: Coscia di fassone battuta al coltello (15 euro), Formaggi piemontesi con la cugnà (10 euro), Zuppa e sorbetto di fragole (8 euro); oppure scegliere uno dei piatti della carta: il Vitello (15 euro), la Crostata (15), il Plin (14) o la Manza (18); o il dolce del giorno a 8 euro.

La bontà dei piatti, l’ottimo rapporto qualità-prezzo, la bellezza della sala ristorante, la piacevolezza dei vini e l’impeccabile servizio di sala… tanti i fattori che hanno fatto sì che ancora una volta il ristorante sia stato affollato da tantissimi ospiti ogni giorno. Grandi plausi ai ragazzi di Stresa da parte di tanti ospiti e dello staff del ristorante in Fiera.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Fuori Provincia
20/09/2017 - Gioielli di alto artigianato e solidarietà
20/09/2017 - Rosaltiora: turné in Svizzera
19/09/2017 - Piano regionale contro il gioco d'azzardo patologico
18/09/2017 - Borghi alpini consegnati cartelli
15/09/2017 - Sessant'anni della Navigazione Laghi
Fuori Provincia - Cronaca
12/09/2017 - ANCI Piemonte: scuole, province, fondi e VCO
11/09/2017 - A Misano vince il VCO
06/09/2017 - Soms Trobaso nelle zone terremotate
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti