Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

M5S: Porto turistico e #Verbaniainquina

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento 5 Stelle Verbania, riguardante il Porto Palatucci e i detriti ancora presenti dopo l'evento distruttivo del 2013.
Verbania
M5S: Porto turistico e #Verbaniainquina
Lo scempio che si sta consumando nei pressi del PORTO PALATUCCI deve finire immediatamente.

Dopo le tante ombre sulla gestione del porto, ora il problema si è spostato anche nel cantiere presente che sta provocando danni enormi all’ambiente circostante.

Ogni cittadino avrà potuto ammirare questa discarica a cielo aperto visibile nel vicino parcheggio dove sono stati depositati i pontili comprensivi dei grossi blocchi di polistirolo estratti dal lago derivanti dall’evento distruttivo dell’ottobre 2013.

Da dicembre 2014 il cantiere è completamente abbandonato e come se non bastasse gli ultimi eventi atmosferici hanno fatto sì che diversi detriti, tra cui una grossa quantità di polistirolo, si spargessero in acqua senza controllo, provocando danni gravissimi all’ecosistema lacustre.

Pesci e volatili, infatti, scambiano i piccoli frammenti di polistirolo per cibo, rischiando la morte per avvelenamento o soffocamento.

Siamo ad Aprile, il Movimento 5 Stelle e tutta la cittadinanza sensibile al problema chiede spiegazioni: perché i lavori sono stati interrotti? Cosa intende fare questa amministrazione per evitare ingenti danni ambientali, oltre che di immagine, alla vigilia della stagione turistica?

Il M5S Verbania lancia l’iniziativa “#VerbaniaInquina” per invitare la cittadinanza a denunciare altri episodi analoghi mediante l’invio di immagini o video contatti@verbania5stelle.it, oppure pagina Facebook “Verbania 5 stelle” . Farà poi sue le le richieste da sottoporre all’amministrazione comunale esortandoli a risolverli nel minor tempo possibile.

MoVimento 5 Stelle Verbania

Immagine 1
Immagine 2
Immagine 3



25 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di paolino nuovo turismo
paolino
6 Aprile 2015 - 10:06
 
come al solito non abbiamo capito. questo è un altro esempio del nuovo che avanza,il nuovo corso voluto dall'imperatrice di Cossogno prevede anche una diversa offerta turistica. chi infatti,a parte Verbania,può proporre all'ingresso della città una bella discarica a cielo aperto,per di più in riva al lago? chi altri può offrire il brivido di poter portare i bimbi a giocare direttamente a contatto con rifiuti pericolosi? e che dire della possibilità di scattare favolosi selfies con sfondo post nucleare che poi potranno essere visti nel mondo sui siti dei travel bloggers? questo è marketing avanzatissimo!
Vedi il profilo di fabio DILETTANTI
fabio
6 Aprile 2015 - 10:21
 
Siamo governati da dilettanti,pasticcioni,senza idee,inconcludenti,''gasati ''(senza motivo) inaffidabili,spreconi,ecc...
POVERA VERBANIA.
Vedi il profilo di cesare Porto Intra -1
cesare
6 Aprile 2015 - 10:33
 
Colonna illuminata. Chi controlla la sicurezza ? cavo riparato , impianti elettrici alla portata dei curiosi.
Vedi il profilo di cesare Porto Intra 2
cesare
6 Aprile 2015 - 10:36
 
Blocco prese a pochi metri dall'acqua , il cavo non è teso ma facilmente spostabile e può finire in acqua.
Vedi il profilo di cesare Pallanza c/o Campi Tennis
cesare
6 Aprile 2015 - 10:44
 
A Pallanza - zona campi tennis , da oltre 20 giorni lo scolmo di piena si presenta così, ovviamente il profumi non è quello delle magnolie. Tombino apero , tubo riparato con una lamina in acciaio , nessun controllo e/o pulizia .
Verbania in rosa ?
Vedi il profilo di Lochness TUTTO CHIARO......
Lochness
7 Aprile 2015 - 07:55
 
Fa piacere notare tanti riscontri a quanto avevamo affermato l'indomani dell'insediamento della sindaca e della sua squadra e cioè che sarebbe stato PEGGIO PER TUTTI.
Vedi il profilo di Guardiano del Faro Il potere del gioco di squadra
Guardiano del Faro
7 Aprile 2015 - 10:10
 
Per quanto riguarda il porto Palatucci, di cui in questa news tutti hanno potuto verificare lo stato di abbandono, è d'obbligo segnalare che l'attuale amministrazione ha esercitato la strategia del "muro di gomma". Negare, depistare, queste le parole d'ordine. Nemmeno di fronte al disastro l'attuale amministrazione ha mosso un dito contro l'intoccabile concessionario che, impunito,continua a gestire ancora il porto di Cannero, dopo essere stato coinvolto nel l'affondamento del porto di Cannobio prima e di Verbania poi. Le conseguenze di questo modo di distribuire ai "compagni" ( nella piena accezione politica del termine) di partito, le concessioni, sono sotto gli occhi di tutti. Le strutture pubbliche vengono assegnate a prezzi ridicoli, la manutenzione non viene eseguita se non a spese del Comune e , alla fine, quando il castello di carte crolla, non ci sono più i soldi nemmeno per portare via le macerie. Il potere del gioco di squadra non paga più, le uniche alternative sono la gestione diretta del sito, con entrate finanziarie che possano far recuperare i costi per la ricostruzione, o l'assegnazione a privati ( ma con i giusti requisiti) facendo pagare una cifra adeguata per la gestione. Speriamo solo una cosa, che il regista della diretta della tappa del Giro, abbia il buon cuore di non fare troppe inquadrature panoramiche e si concentri sulla strada e i ciclisti.....
Vedi il profilo di roberta VERIFICATE il lavoro svolto
roberta
7 Aprile 2015 - 11:27
 
invece di dare concessioni e appalti così..magari ai "Compagni di squadra " senza preoccuparsi del risultato o meglio del danno ingente come in questo caso, vuol dire AMMINISTRARE LE RISORSE PUBBLICHE ?
Ci vorrebbe un Guardiano del faro che si preoccupi di verificare e controllare che il lavoro sia svolto...
...invece la priorità è l' illuminazione ARANCIONE del palazzo di Città.. appendere cartelli con la scritta "ASPETTANDO Il GIRO" .. sono disgustata da tanto scempio e spreco di risorse...andate a leggere la DELIBERA DEI COSTI PER SMALTIMENTO MATERIALE DEL PORTO TURISTICO.. è pubblicata sul sito del comune di Verbania... spero anch 'io che chi dovrà fare le riprese del giro eviti di immortalare " quella discarica "...a 2 passi dai tanto declamati giardini di Villa Taranto... forse risalterà ancor di più la loro bellezza.. fa parte delle nuove strategie di marketing sicuramente
Vedi il profilo di cesare x Guardiano del Faro
cesare
7 Aprile 2015 - 13:59
 
Ti allego la foto di questa delibera nr 54 del 10.3.2015 dove , a proposito del comportamento dell'attuale amministrazione che non ha mosso un dito contro il concessionario , oltre ad aver votato contro l'accertamento delle responsabilità ,quindi anche contro il concessionario , il concessionario come ringraziamento chiama in causa il Comune. Nell'atto allegato si legge chiaramente che il sig. Tale ha chiesto il risarcimento dei danni subiti dall''imbarcazione alla società concessionaria EUROP.NAUTIC,SERVICE e la medesima "ha chiesto e ottenuto la chiamata in causa del Comune" , quindi avanti con spese legali che noi cittadini pagheremo . Grazie Sindaco ,grazie maggioranza PD.
Vedi il profilo di Lochness Incredibile!!!!!!!
Lochness
7 Aprile 2015 - 14:11
 
Ammetto di non essere stato molto al corrente delle vicende del porto turistico, ma quello che leggo nei commenti che mi hanno preceduto ha dell'incredibile....... Spero che venga riconosciuto il danno erariale e che, qualora ne fosse riconosciuta la fattispecie, gli attuali amministratori, sindaco in testa, vengano chiamati a risarcire n proprio il danno che ne deriverebbe. Ma dalla Procura cosa dicono?????
Vedi il profilo di Andrè scusate
Andrè
7 Aprile 2015 - 15:23
 
la mia ignoranza e la mia memoria traballante. Il primo colpo il porto lo subisce il 26 Agosto 2012 , non ricordo chi era Sindaco di allora e la giunta che lo sosteneva .. cosa è stato fatto in quel momento ? il KO il porto lo subisce il 10 Ottobre 2013 (passa più di un anno) , anche qui non ricordo chi a Verbania aveva in mano la situazione...
Vedi il profilo di Lochness Andre
Lochness
7 Aprile 2015 - 15:45
 
Andre qua non si discute di quando o cosa è successo, qua si discute di "negare" e "depistare" che avrebbero favorito anche nell'accertamento di eventuali responsabilità nel disastro del porto i soliti amici degli amici ........ Se fosse vero qua ci sarebbe da diventar rossi dala vergogna.
Vedi il profilo di cesare x Andrè,
cesare
7 Aprile 2015 - 16:14
 
Nel marzo 2013 il Superdirigente emette ordinanza di divieto di attracco al porto ma,stranamente non informa la polizia municipale . L'ordinanza viene inviata esclusivamente al gestore concessionario che comunque ,dal ricevimento, doveva togliere le barche attraccate . Questo non viene fatto . Avviene il distratto , viene accertatato che la causa del disastro non è stato l'evento atmosferico ma il danno strutturale preesistente e quindi ,chi paga il danno alla struttura ed ai proprietari delle barche? A mio parere, il concessionario ha tante,tante responsabilità ma questa Ammministrazione davanti ad una richiesta di "ACCERTAMENTO DELLE RESPONSABILITA" ,inspiegabilmente , vota contro . Perchè ? Chi vuole proteggere ?I cittadini no di certo,i cittadini pagano .
Paga il super dirigente ? Paga il Concessionario ? La vicenda è aperta .
Il comportamento del super dirigente è stato corretto ? Alcuni proprietari delle imbarcazioni hanno scritto che l'ordinanza è stata esposta dopo il 10 Ottobre 2013 . L'ordinanza era stata consegnata o inviata al gestore concessionario.. Una bella storiella .
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen sì sì sì
Hans Axel Von Fersen
7 Aprile 2015 - 17:37
 
Ci sarà da divertirsi. In un atto, l'attuale amministrazione, ha dichiarato che la causa dell'affondamento è stato un evento atmosferico eccezionale. Quindi hanno "scagionato" tutti a partire dalla giunta Zacchera (che alcuni avevano accusato di non aver fatto manutenzione) poi tutti gli altri attori (commissario, dirigente, progettista, gestore). Avevo letto che il consulente del tribunale, un certo professore di una certa università, nella sua relazione indicava che l'affondamento è stato dovuto da errori progettuali e cattiva manutenzione. Il vento non era così potente da essere considerato eccezionale.
Vedi il profilo di Guardiano del Faro La verità... O, meglio, la mia verità
Guardiano del Faro
7 Aprile 2015 - 18:35
 
La vicenda del porto è stata più volte dibattuta nelle pagine di Verbania Notizie e, certamente, sono in molti ad essere aggiornati in materia ma, per i distratti o per coloro che non frequentano con regolarità questo sito, faccio un piccolo riassunto: il porto viene dato in concessione alla ENS che si aggiudica una gara indetta dal Comune nel 2001. ENS non presenta l'offerta più alta, ma viene scelta in virtù di una serie di progetti e opere da realizzare a carico del concessionario che fanno propendere la scelta dell'amministrazione di quel tempo in quella direzione. Va detto che nessuno dei lavori promessi è stato eseguito (si veda il contratto stesso). La concessione viene data per 10 anni a euro 18050 annui. Il comune si "dimentica " di formalizzarla e in realtà, per questa dimenticanza viene riconosciuto al concessionario il termine di 10 anni a partire dal giorno in cui in comune si accorgono di essersi dimenticati di registrare il tutto, vale a dire nel 2007(!!!). Da quando esiste la concessione esistono contrasti tra concessionario e comune su chi debba eseguire la manutenzione. In ogni caso la legge stabilisce che quella ordinaria è a carico del concessionario, quella straordinario a carico del locatore. Si verificano negli anni vari episodi di meteo avverso che causano danni alla struttura, sempre riparata a carico del Comune, mentre non si hanno tracce dell'avventura esecuzione della normale manutenzione ordinaria da parta dell ENS, anzi, leggendo la relazione dell'Università di Bologna, commissionata dall'amm.ne per indagare sulle cause del disastro del 10/2013, ci sono prove documentarie che mostrano che non sia stata eseguita e che nell'imminenza del disastro i pontili esterni non erano correttamente allineati. Quindi ecco qui alcune delle responsabilità del concessionario, ma cosa dire del Comune, il cui responsabile del demanio emana un'ordinanza già nel marzo 2013 e la spedisce con r/r alla ENS e in cui, per la cronaca, si vieta l'approdo e l'accesso,via lago e via terra alla struttura ? E cosa dire del fatto che nessuno è a conoscenza dell'ordinanza perché il suddetto responsabile non ne fa parola al comando dei Vigili Urbani, che avrebbero potuto transennare il tutto e, quindi , evitare il disastro di qualche mese più tardi? Cari lettori, appuntamento a ottobre in tribunale a Verbania per la causa civile per danni contro Comune e ENS....vedremo.
Vedi il profilo di cesare Grazie Guardiano del Faro
cesare
7 Aprile 2015 - 19:23
 
Ringrazio per la chiara esposizione dei fatti .
Vedi il profilo di Pensatore Dalle stalle alle [5] stelle !
Pensatore
8 Aprile 2015 - 16:39
 
Quando toccherà anche a noi ???


https://www.youtube.com/watch?v=ZC_DiTgr2Ts
Vedi il profilo di Guardiano del Faro Bravi!
Guardiano del Faro
8 Aprile 2015 - 18:08
 
Che dire, il video ci dimostra che l'onesta' , l'assenza di conflitti d'interesse, la trasparenza pagano. Potrei aggiungere, anche se alla fine sembra uno spot elettorale, e mi scuso, che un altro comune a guida M5S, Ragusa, ha ottenuto risparmi tali che ha abolito la TASI. Peccato che nella mente del popolo che guarda i Tg, che segue il Grande Fratello e C'e posta per te ( sempre con rispetto per i professionisti che vi lavorano), i Grillini sono beceri urlatori che fanno baccano e non concludono niente. Si tende a bollare il lavoro tenace e attento dei tanti cittadini che collaborano con il movimento con parole come "antipolitica" e si va alle urne a votare....il PD. Per carità, rispetto il voto e le opinioni, ma visti i risultati qui a Verbania, forse coloro i quali considerano i Cinque Stelle come stravaganti rompiscatole, è ora che rivedano i loro giudizi e la prossima volta, speriamo il più presto possibile, votino con la testa e non seguendo bandiere che rappresentano il peggio dell'Italia.
Vedi il profilo di roberta Cittadini informati
roberta
9 Aprile 2015 - 10:13
 
Ringrazio moltissimo il Guardiano del faro per aver chiarito alcuni punti che ahimè sfuggono ai più.. la chiarezza e la trasparenza tanto declamata poi effettivamente non c'è.. basterebbe informare che area interessata è soggetta a procedimento giudiziario per accertamento responsabilità.. ma non è che si possono aspettare anni e vedere nel frattempo abbandono di rifiuti e inquinamento... sono in troppi ad avere responsabilità e come al solito nessuno pagherà...
.. non parliamo poi della cifra per darlo in concessione che è veramente ridicola e nessuno controlla che almeno facciano i lavori previsti dall 'accordo ...NO neanche formalizzano l' accordo ! ...se ne dimenticano in Comune e piuttosto recuperano i soldi con TASI E IMU..PARCHEGGI E MULTE.. non so immaginare quante entrate ci potrebbero essere dall' affitto dei posti barca...un ' amministrazione virtuosa che reperisce le risorse dal territorio senza pesare sui cittadini E' PURA UTOPIA anche quando potrebbe essere una REALTA'...
Vedi il profilo di cesare x Roberta
cesare
9 Aprile 2015 - 15:32
 
Il nw porto prevede almeno 150 posti barca x imbarcazioni da 10 metri . Calcola 2.500 EURO X IMBARCAZIONE ,
l'affitto della gestione del Bar .Se non svieni puoi pensare a quanto ci guadagnava il "fortunatissimo" gestore .
Vedi il profilo di Guardiano del Faro Comunque ...che noia!
Guardiano del Faro
9 Aprile 2015 - 16:56
 
Che noia continuare a parlare di queste cose quando alle elezioni poi i cittadini, distratti e poco inclini ad impegnarsi in prima persona, "delegano" i propri destini ai soliti noti. Per la precisione, mi pare molto strano, stando a quanto dichiarato dal sindaco, che il cantiere sia fermo per ulteriori verifiche da parte del giudice. Strano perché, avendo spostato e sezionato i pontili distrutti, è stato alterato lo stato di fatto così come si trovava al 13/10/2013. Per questo motivo è evidente che i. Giudice potrebbe fare le verifiche anche se tutte quelle macerie venissero depositate altrove, ad esempio su un terreno comunale "fuori vista". Per questo motivo ho l'impressione che il motivo per cui tutto l'immondezzaio sia ancora lì sia perché sono finiti i soldi.... Nel frattempo anatre, cigni, e pesci , scambiano le palline di polistirolo per cibo e se le mangiano ....
Vedi il profilo di clprofessional Gestione Porto!
clprofessional
10 Aprile 2015 - 11:10
 
Ma a quelle cifre il comune incassando 2.500 € di media annua x 150 barche e con l'affito avrebbe incassato 400 mila € circa, non avrebbe potuto gestirselo lui il porto dando anche regolare lavoro ad un pò di giovani di Verbania, occupandosi della manutenzione di cui non avrebbe avuto necessità di speculare e risparmiare su mancata manutenzione, e magari guadagnadoci anche qualche cosa?? Quanto incassava il comune dalla gestione per averla resa più conveniente ad una gestione diretta?
Vedi il profilo di cesare x ciprofessional
cesare
10 Aprile 2015 - 14:15
 
Leggi bene quello che scrive - Guardiano del Faro . Canone 18.000 euro anno .,prezzo ridicolo , posti barca , Bar ,e ampio posteggio . Tutta l'area posteggi del Porto era area riservata ai gestori del porto . Poi dicono che mancano posteggi a Verbania . Speriamo che con l'evento del CEM anche questa area diventi posteggio pubblico .
Nell'area posteggi facevano di tutto ,riparazione e lavaggio imbarcazioni con uso di detergenti che scaricavano nel lago ma troppi facevano finta di non vedere . Concessione protetta.....
Vedi il profilo di clprofessional Il porto....
clprofessional
10 Aprile 2015 - 14:32
 
Certo Cesare avevo visto era solo una provocazione la mia per stimolare chi nasconde la testa sotto la sabbia e fa sempre finta di nulla e che i cittadini sian tutti fessi e non capiscano come vanno le cose, certo Cesare hai ragione....
Vedi il profilo di roberta Nessuno sapeva ?
roberta
10 Aprile 2015 - 15:46
 
Perché chi è al corrente lascia correre ??? nessuno si preoccupa di inchiodare e denunciare questi ASTUTI INDIVIDUI ??? ..forse c'è paura.. e si deve fare finta di niente... forse non esiste ancora chi non ha proprio più niente da perdere.... forse più nessuno ha la voglia o il coraggio di esporsi in prima persona...e poi ci stupiamo se le cose vanno male !!!Certi individui VANNO FERMATI, PUNITI E SANZIONATI SE OLTRETTUTTO INQUINANO.. invece si lasciano liberi e poi si arriva a casi estremi,come è successo ieri, a veder sparare a giudici e testimoni in un' aula di tribunale...



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
20/10/2017 - Pallavolo Altiora esordio casalingo
20/10/2017 - Paffoni Fulgor Omegna in cerca del poker
20/10/2017 - Vega Occhiali Rosaltiora prima trasferta
20/10/2017 - La poesia di Ranaudo da Milano a Venezia
20/10/2017 - La Settimana del Pianeta Terra
Verbania - Politica
16/10/2017 - Bando Periferie: Il Governo firma il Cipe
15/10/2017 - "Sul Teatro Il Maggiore la deroga della deroga"
11/10/2017 - Casa della Salute a Verbania
11/10/2017 - Lega Nord: De Magistris confermato segretario
07/10/2017 - Impianti Devero - San Domenico: una nota del Presidente Costa
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti