Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Parco Val Grande ringrazia presidente uscente Zaccheo

Con la scadenza del mandato presidenziale del prof. Zaccheo, si è aperta per il Parco nazionale della Val Grande la fase transitoria alla nomina del nuovo presidente che, a norma della legge 394, avverrà con Decreto del Ministro dell’Ambiente in accordo con la Regione Piemonte.
Verbania
Parco Val Grande ringrazia presidente uscente Zaccheo
In questa fase ha assunto le funzioni il Vice presidente, Giuseppe Monti, sindaco di Premosello che ha voluto farsi portatore dei ringraziamenti e della stima dell’intero Consiglio Direttivo, recentemente nominato, per l’importante lavoro svolto dal presidente uscente.

In particolare il sindaco Monti ricorda lo stretto legame che il prof. Zaccheo ha sempre mantenuto con la Comunità del parco con scelte di gestione e azione del parco condivise in assenza di Direttivo e, soprattutto, i due importanti risultati internazionali raggiunti dal parco con la sua presidenza: il riconoscimento della Carta Europea del Turismo sostenibile, e lo status di Geoparco del Global Geoapark Network patrocinato dall’UNESCO.

In questa fase il parco darà continuità a quanto programmato dall’Ente con i propri strumenti di bilancio, di piano delle attività e di indirizzo del Consiglio.



1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Lochness Saluti
Lochness
19 Aprile 2015 - 08:42
 
E il direttore quando lo salutiamo?



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
24/09/2017 - Rinnovata la sinergia tra la Paffoni e la Virtus Verbania
24/09/2017 - Corsi di minivolley al via
24/09/2017 - Dal VCO a "Hollywood"
23/09/2017 - Evento per Gianni Callini
23/09/2017 - Letture itineranti a Pallanza
Verbania - Politica
22/09/2017 - Lega Nord su SS34
20/09/2017 - Consiglio di Quartiere Verbania - Intra
19/09/2017 - Consiglio Provinciale
18/09/2017 - La Provincia per il Territorio: Province, si alle dimissioni
18/09/2017 - Albertella e Porini: Province, dimissioni di massa
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti