Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Vogogna : Cronaca

Parco Nazionale Val Grande a Expo

Il Parco Nazionale Val Grande presenta le iniziative legate ad Expo 2015: un contributo all’educazione al cibo delle Alpi, alle tradizioni enogastronomiche, alla tutela delle risorse.
Vogogna
Parco Nazionale Val Grande a Expo
Si è svolta il 30 aprile a Vogogna, presso Villa Biraghi, la conferenza stampa di presentazione del progetto “Dall’Expo ai territori... con il Parco Nazionale Val Grande” promosso dal Ministero dell’Ambiente.

Al tavolo dei relatori: il vice presidente del Parco Nazionale Val Grande, Giuseppe Monti, il direttore dell’Ente, Tullio Bagnati, e una rappresentanza del gruppo “Le Donne del Parco”.

Il Parco Nazionale Val Grande, piccolo Nepal alle porte della civiltà e area wilderness più estesa d’Italia riconosciuto dall’UNESCO come Geoparco (9 in Italia) e a un’ora di distanza dal sito espositivo di Milano, ha colto l’opportunità di dare il suo contributo, con sei iniziative, al tema di Expo 2015 “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”.

Dall’1 maggio al 31 ottobre si potrà avere un assaggio della tradizione enogastronomica alpigiana scegliendo di pranzare o cenare nei ristoranti inseriti nel circuito della rassegna “I Sentieri del Gusto Expo 2015” alla sua 15ª edizione e inserita nel progetto “Dalla tutela della biodiversitá le produzioni di qualitá dei cibi italiani" del Ministero dell’Ambiente.

41 tra rifugi, circoli, trattorie e ristoranti (situati nei 13 Comuni del Parco e territori limitrofi) presenteranno il “Cibo delle Alpi” non più durante una singola serata, come in passato, ma da uno a tutti i giorni della settimana per sei mesi.

Si consiglia la prenotazione direttamente presso i ristoranti. I menu, diversificati anche nel prezzo, proporranno piatti e prodotti a km 0 (inclusa l’acqua) mentre i vini potranno essere locali o piemontesi.

Dai deliziosi formaggi delle latterie e salumi serviti con pane di segale o noci, ai primi piatti insaporiti con le erbe di montagna, dalle carni accompagnate da gustose verdure dell’orto, ai pesci di fiume o di lago cucinati secondo antiche ricette, ai dolci dove anche il pane raffermo diventa ingrediente prelibato. Tutti i prodotti hanno una storia affascinante e provengono da piccole aziende locali che con tenacia portano avanti una tradizioni secolare nel rispetto della natura e dei suoi ritmi “slow”. Saranno consentite piccole variazioni del menu in base alla stagionalità dei prodotti.

50.000 cartoline dotate di QRcode rimanderanno alla sezione Sentieri del Gusto del sito www.parcovalgrande.it con versione in italiano e inglese. Un opuscolo informativo stampato in 15.000 copie - distribuito all’interno di Expo, sul territorio del Verbano Cusio Ossola e scaricabile dal sito anche in inglese - presenterà non solo i menu con l’indicazione dei prodotti e produttori, ma anche un calendario con 79 intrattenimenti a cura dei ristoranti: cooking show, interventi di produttori, esibizioni musicali, letture, ed altro ancora.

Saranno coinvolte anche “Le Donne del Parco”, il gruppo culturale al femminile costituito da cento residenti nei Comuni del Parco della Val Grande che si impegna a preservare e valorizzare cultura e tradizioni secolari.

Ed è proprio per far conoscere questa interessante realtà anche all’interno di EXPO Milano 2015 che il gruppo de “Le Donne del Parco” incontrerà i partecipanti alla conferenza “Da Milano a Milano: il ritorno dell’Ossola ad Expo – Le eccellenze del territorio” in programma il 16 maggio dalle 16.30 presso il padiglione Future Food Market. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con Coop.

Il Parco Nazionale Val Grande dal 22 al 28 maggio sarà inoltre presente con tre guide ufficiali del Parco nel padiglione Biodiversity Park, l’area Tematica di Expo dedicata alla biodiversità curata dal Ministero dell'Ambiente e da quello delle Politiche Agricole. Lo spazio permanente, gestito da Federparchi per l’intero periodo di Expo, darà l’opportunità  ai 23 Parchi Nazionali e alle Aree Marine Protette di partecipare direttamente anche con il proprio materiale informativo.

Tra le altre iniziative in programma nel territorio del Parco:
- sei visite guidate (una al mese e su prenotazione), in collaborazione con la “Veneranda Fabbrica”, alla Cava del Duomo di Milano: la “Cava Madre” di Candoglia, cava di marmo rosa esclusivamente dedicata alla costruzione e manutenzione del Duomo di Milano. L’iniziativa è in collaborazione con il Museo del Duomo di Milano dove saranno presenti opuscoli sulle visite.

- un seminario nazionale sulla pesca sostenibile visto anche come momento di incontro con i pescatori che frequentano i torrenti del Parco;
- una mostra e un video sui “Paesaggi della sussistenza: alimentazione, necessità sociali, vincoli territoriali ed ambientali nella creazione di habitat rurali”, in collaborazione con il Museo del Paesaggio di Verbania e nell’ambito delle azioni della Carta Europea del Turismo Sostenibile riconosciuta da EUROPARC al Parco Nazionale Val Grande.
- due incontri-degustazione nell’ambito del 7° Workshop nazionale dei Geoparchi italiani ospitato quest’anno dal Sesia Val Grande Geopark: Cucinare con la pietra ollare presso il Mulino 'dul Tacc' a Malesco, e Tra rocce e vigneti: i Nebbioli del Supervulcano a Villa Caccia a Romagnano Sesia, rispettivamente l’11 ed il 12 giugno.

Dichiara il vice presidente del Parco Nazionale Val Grande, Giuseppe Monti: “Il Parco Nazionale Val Grande ha predisposto una serie di eventi sul territorio e sarà presente all’interno di EXPO: forse l’unico Ente della nostra Provincia presente per una settimana intera con personale adeguatamente formato, in una vetrina mondiale che permetterà di far conoscere il nostro Parco anche fuori dai confini Europei, ampliando la sua diffusione e pertanto effettuando una ottima promozione”.

Un importante risultato ottenuto grazie all’ottimo lavoro del direttore del Parco e di tutti i suoi collaboratori che unitamente al nuovo Direttivo hanno condiviso questa esperienza importante e di valenza mondiale, all’interno di un circuito nazionale del Ministero dell’Ambiente e di Federparchi.”

Conclude il direttore dell’Ente Parco, Tullio Bagnati: “La doppia azione costituita dalla pluralità di eventi, pensati ed indirizzati agli ospiti del territorio, e dalla nostra presenza presso il padiglione di Biodiversity Park in Expo garantisce un ruolo ed una offerta del Parco Nazionale Val Grande all’altezza dell’evento mondiale assicurando, grazie al Parco, una riconoscibilità internazionale all’intero territorio del Verbano Cusio Ossola”.

Immagine 1



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Vogogna
09/11/2017 - La Mappa di Comunità avanza
09/10/2017 - Attestato di benemerito ai Vigili del Fuoco
04/10/2017 - Montagna e Dintorni - Edizione 2017
04/05/2017 - OlmO presentano "Echo"
11/04/2017 - Fabio Marza Band alla loggia del leopardo
Vogogna - Cronaca
03/04/2017 - Pesca nel Parco: in distribuzione i tesserini pesca
30/01/2017 - Interconnector tour del 29 gennaio
19/10/2016 - Montagna & dintorni 2016
16/11/2015 - Sentieristica: approvati i progetti presentati dai Comuni del Parco
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti