Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Stresa : Eventi

World Pastry Stars

Tutto pronto per il secondo congresso internazionale di pasticceria, World Pastry Stars, l’appuntamento unico nel panorama mondiale per concept e livello di relatori che si terra a Stresa il 25 maggio 2015.
Stresa
World Pastry Stars
Organizzato da Italian Gourmet, WPS si fregia del patrocinio davvero speciale di Expo 2015 e dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani.

Iniziato il countdown per l’appuntamento pił atteso dell’anno nell'ambito della pasticceria di eccellenza. Molti i temi sul tavolo, tante quante le sfide lanciate dal mercato negli ultimi anni, sfide che i Maestri Pasticceri hanno deciso di cogliere e trasformare in opportunitą di crescita, con lo stesso coraggio e la stessa tenacia che li hanno accompagnati nel percorso verso l’imprenditorialitą.

Il vero obiettivo di Stresa non č unicamente conoscere le scelte vincenti maturate sul campo di dieci tra i pił importanti chef del firmamento dolciario, ma dare vita a uno scambio concreto e costruttivo che persuada i professionisti del settore a non deviare dal percorso avviato, per quanto segnato da ostacoli, e a disegnare insieme il futuro della grande pasticceria, perché la collaborazione oggi č un must. I relatori che si alterneranno sul palco affronteranno, ciascuno secondo la propria esperienza, alcuni temi centrali nell’ambito delle strategie di produzione, gestione, organizzazione, marketing e packaging, ben consapevoli che nessuno di questi argomenti possa correre in solitaria, e addentrandosi in quello che č un settore imprescindibile dal business contemporaneo: la rivoluzione informatica.

Un panel eccezionale di relatori e i temi dei loro dibattiti

Il 25 maggio, tra le 8.30 e le 9.00, le sale del Regina Palace apriranno i battenti per l’accredito dei partecipanti. Alle ore 9.00 Iginio Massari e Carla Icardi, padrona di casa, sanciranno l’inizio ufficiale della giornata di lavori.

I cinque interventi della mattinata, interrotti da un coffee break, proietteranno nel mondo dei pił innovativi sistemi di conduzione e sviluppo di quei laboratori artigianali che, senza nulla togliere alla qualitą, hanno potuto assurgere a veri e propri “imperi”, aprire nuovi punti vendita in ogni parte del pianeta e fare numeri tali da ingolosire perfino alcune multinazionali. Non a caso, il primo a salire sul palco sarą l’italiano Luca Montersino, maestro e pasticcere ufficiale di Eataly, modello esemplare di una pasticceria superlativa che ha intrapreso con successo la strada della grande distribuzione.

Un senso di internazionalitą pervaderą tutta la giornata, non solo per la presenza di relatori giunti da ogni parte del globo, ma anche perché il tema esportazione sarą focale nel congresso. E quindi ecco il francese Frédéric Cassel, il cui percorso professionale č iniziato nella sua terra d’origine ed č approdato in paesi lontani quali il Giappone e il Marocco. A lui il compito di illustrare i differenti modelli per diffondere la pātisserie creando prodotti adatti alle diverse esigenze delle nazioni.

E per quanto riguarda le incredibili possibilitą di espansione, non c’č testimone migliore del terzo relatore, giunto dagli Emirati Arabi Uniti, Ehsan Hosseini, che ci racconterą di come le sue sofisticate pasticcerie abbiano conquistato i paesi emergenti, diffondendovisi capillarmente in una corsa che non conosce battute d’arresto.

Il giapponese Norihiko Terai, vero maestro nel coniugare il gusto orientale con la raffinatezza francese, č il perfetto esempio di come l’incontro con altre culture e tradizioni possa dare vita a prodotti dolciari sopraffini, capaci di solleticare i palati pił esigenti. Terai sfrutterą l’occasione per promuovere la pasticceria da forno, delineando modalitą e ragioni per cui č realistico continuare a considerarla un settore al top di gamma.

A concludere gli interventi della mattinata sarą Santi Palazzolo, grande esempio del primo export del made in Italy: orgoglioso della pasticceria siciliana, ci spiegherą il suo modo di diffondere oltre confine la tradizione dolciaria del suo territorio. Alle 12,15 una tavola rotonda verterą principalmente sulle migliori strategie di marketing volte a creare nuove esigenze. Seguirą un lunch aperto a tutti. Alle 14,15 il francese Pierre Hermé, il patron del packaging di lusso i cui prodotti sono stati paragonati a pezzi unici di haute couture, aprirą le attivitą pomeridiane, andando ad analizzare i pił moderni metodi di comunicazione dei prodotti dolciari di alto livello dall’estetica ineccepibile.

Nell’ottica di un incontro che vuole essere concreto e costruttivo, la testimonianza di Gino Fabbri č fondamentale per quanto riguarda la collaborazione: il nostro conterraneo affronterą il delicato tema di nuove possibili forme di partnership intelligente tra il piccolo laboratorio artigiano e l’industria.

Jean Philippe Darcis analizzerą i percorsi che dalla produzione in laboratorio giungono fino al confezionamento di uno dei prodotti dolciari pił amati, il cioccolato, che il “re” belga vive pił come una vocazione pił che come una semplice professione.

Comunicare oggi significa connessione in tempo reale in ogni parte del pianeta e dunque una strada di non ritorno verso la globalizzazione. Miguel Moreno, vendendo on line i suoi prodotti, č stato il capofila di una vera e propria rivoluzione nel sistema della distribuzione. In una societą in cui internet č sempre pił diffusa, lo spagnolo ha saputo coglierne l’aspetto positivo e sfruttarla come trampolino di lancio per offrire al cliente un servizio costantemente esteso e migliorato. Ultimo, ma non ultimo, il tema della pātisserie che varca le soglie dell’immenso e meraviglioso universo a lui intrinsecamente legato: quello della boulangerie. Il lussemburghese Jeff Oberweis salirą sul palco a parlarci di come, insieme, i due settori formino un binomio perfetto.

Gli spunti di riflessione proposti per la tavola rotonda organizzata a fine lavori verteranno sul difficile quesito relativo al packaging di lusso: valore aggiunto o costo inutile in ambito dolciario? I lavori termineranno attorno alle 17,30.

WPS è fiero di poter annunciare la presenza al congresso della squadra italiana che ha vinto l’oro alla Coupe du Monde de la Pātisserie, il campionato del mondo del settore, che č stata preparata da Iginio Massari e Gino Fabbri.

La cena di Gala del 25 Maggio 2015 by Marco Sacco e la brigata del Ristorante Piccolo Lago
è a invito ed è riservata ai relatori, ai partner e agli ospiti di Italian Gourmet.

Il menù della cena
- Scambio di battute
Franciacorta Brut docg - Ronco Calino
- Carbonara “Au Koque”
Vermentino di Gallura Docg 2014 "Canayli" - Cantina di Gallura
- Capretto al fumo, scorza nera e zabaione alla liquirizia
Ruchč di Castagnole Monferrato doc 2011 "San Marziano" - Az. Ag. Poggio Ridente
I dessert saranno a cura dei pasticcieri del World Pastry Stars.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Stresa
22/05/2017 - Carabinieri quattro denunce per truffa
19/05/2017 - Carabinieri: denuncia per tentata estorsione
11/05/2017 - “Premio Stresa di Narrativa” 2017
08/05/2017 - Carabinieri fermano 6 giovani per furto
05/05/2017 - Mostra fotografica di Carla Iacono
Stresa - Eventi
20/04/2017 - Jazz e ballo a Stresa
07/04/2017 - Le Contaminazioni nel Jazz
04/04/2017 - Pranzi solidali con la Pro Carciano
01/04/2017 - Jeunes Restaurateurs d’Europe a Stresa
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti