Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Dichiarazioni IMU entro 30 giugno

Riportiamo dal sito del Comune di Verbania, le informazioni riguardanti le variazioni intervenute per dichiarazione IMU
Verbania
Dichiarazioni IMU entro 30 giugno
Per le variazioni intervenute nel 2014 è possibile presentare la dichiarazione entro il 30 giugno 2015.

La dichiarazione ha effetto anche per gli anni successivi sempre che non si verifichino modificazioni dei dati ed elementi dichiarati cui consegua un diverso ammontare dell'imposta dovuta.

Oltre a quanto già previsto dal Decreto 30 ottobre 2012 circa gli obblighi dichiarativi si evidenzia che, ai sensi del Regolamento Comunale per l’applicazione dell’Imposta Municipale Propria vigente sono altresì dichiararsi entro il 31 gennaio 2015 su modulistica disposta dall’ufficio Tributi (autocertificazione):

Gli immobili pertinenziali all’abitazione principale;
L’unità immobiliare posseduta, a titolo di proprietà o di usufrutto, da anziani o disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o istituti sanitari a seguito di ricovero permanente, non locata e le relative pertinenze;

I fabbricati ad uso abitativo concessi in locazione ad un soggetto persona fisica, residente e dimorante nell'immobile, con contratto registrato, riportando le generalità del locatario, compreso il codice fiscale, gli estremi di registrazione del contratto ed allegando la fotocopia del frontespizio del contratto al fine di verificare la tipologia di contratto;

I fabbricati ad uso abitativo concessi in locazione ad un soggetto persona fisica, residente e dimorante nell'immobile, con contratto stipulato ai sensi dell'art. 2, comma 3, della legge n. 431/1998 e s.m.i (contratti a canone concordato) riportando le generalità del locatario, compreso il codice fiscale, gli estremi di registrazione del contratto ed allegando la fotocopia del frontespizio del contratto al fine di verificare la tipologia di contratto.

La mancata presentazione dell’autocertificazione per le agevolazioni citate comporta la decadenza del diritto ovvero il mancato riconoscimento dell’agevolazione. Se non sono ci sono state variazioni le dichiarazioni sostitutive e le istanze di identificazione delle pertinenze presentate ai fini ICI conservano validità.

AGEVOLAZIONI PREVISTE DAL D. L. 102/13 OBBLIGHI DICHIARATIVI A PENA DI DECADENZA
L’art. 2, comma 5-bis del Decreto Legge n. 102/2013- convertito, con modificazioni, dalla legge 28 ottobre 2013, n. 214 l, dispone che «ai fini dell’applicazione dei benefici di cui al presente articolo, il soggetto passivo presenta, a pena di decadenza entro il termine ordinario per la presentazione delle dichiarazioni di variazione relative all’imposta municipale propria, apposita dichiarazione, utilizzando il modello ministeriale predisposto per la presentazione delle suddette dichiarazioni, con la quale attesta il possesso dei requisiti e indica gli identificativi catastali degli immobili ai quali il beneficio si applica. Con decreto del Ministero dell’economia e delle finanze sono apportate al predetto modello le modifiche eventualmente necessarie per l’applicazione del presente comma».

Le casistiche interessate sono:

1) IMMOBILI MERCE
2) IMMOBILI DELL’AGENZIA TERRITORIALE DELLA CASA (EX - IACP)
3) IMMOBILI DELLE COOPERATIVE EDILIZIE A PROPRIETÀ INDIVISA
4) ALLOGGI DELLE FORZE DI POLIZIA, VIGILI DEL FUOCO E PREFETTURA

AGEVOLAZIONI PREVISTE DAL D. L. 47/14 convertito con LEGGE 80/14 Art. 9bis

A partire dall'anno 2015 è considerata direttamente adibita ad abitazione principale una ed una sola unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE), già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata o data in comodato d'uso.

Tale agevolazione, in quanto tale è soggetta ad OBBLIGO DICHIARATIVO, a pena di decadenza.

Tutte le info su http://www.comune.verbania.it/Servizi-al-cittadino/Tributi/IMU-Imposta-Municipale-Propria



7 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di cesare Modello F 24 precompilato.
cesare
26 Maggio 2015 - 12:14
 
Scusate ma nessuno si lamenta ? Tanti,tanti comuni , anche se non obbligatorio per legge, hanno inviato i calcoli IMu Tasi con tanto di F 24 precompilato ,onde evitare di spendere soldi da commercialisti e/o consulenti . Certo il ns Comune deve pensare al giro d'Italia e spendere 25.000 per togliere e rimettere le transenne alla ciclabile di Villa Taranto. Povera Italia ..
Vedi il profilo di roberta tari tasi imu
roberta
26 Maggio 2015 - 12:39
 
Il 31 maggio scade TARI ma non è stata ancora recapitata la cartella tributi..oggi è il 26 e saremo tutti contenti di fare la fila per pagare.. almeno chi dispone di indirizzo mail potrebbe riceverla via mail e pagare f24 on line.. spero che ci si attivi in questo senso il computer serve a questo credo !! e quanta carta si risparmierebbe !
Vedi il profilo di lady oscar 1vero
lady oscar
26 Maggio 2015 - 14:00
 
Trovo odioso pagare qualcuno e perdere anche del gran tempo x far calcolare quello che devo pagare di tasse.. Non si potrebbero assumere stagisti in questo periodo e farci arrivare i bollettini pronti? Si risparmierebbe il lavoro di riconteggio a cura del personale dell ufficio tasse che viene fatto in un secondo tempo e magari eviteremmo le multe...
Vedi il profilo di Giovanni% Ottima idea Lady
Giovanni%
26 Maggio 2015 - 14:33
 
Lady hai straragione e hai proposto veramente una grande idea.
Vedi il profilo di Andrè che fortuna..
Andrè
26 Maggio 2015 - 15:59
 
in tutta Verbania ho solo io ricevuto il modello F24 per pagare i tributi ? si vede che il Sindaco mi vuole bene.....
Vedi il profilo di lady oscar tari
lady oscar
26 Maggio 2015 - 16:27
 
Solo la tari, Andre. L ho ricevuta anch io.. Ma qui si parla di imu e cmq di tributi in genere... Ciao
Vedi il profilo di roberta ci vorranno anni luce
roberta
26 Maggio 2015 - 19:18
 
io non ho ancora ricevuto... le bollette le guardo sul sito ormai.. e mi chiedo perché le amministrazioni non possano fare altrettanto..ti registri come utente e hai tutto on line...già belle che calcolato. ! chi proprio non può... perché anziano o senza computer spero che abbia più tempo e buona salute e non ultimo i soldi per pagare ! perché se come dice lady dobbiamo pure sbatterci per calcolare o pagare un consulente che poi se sbaglia la sanzione mica la paga lui..



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
24/05/2017 - PsicoNews: Alzheimer Fest
24/05/2017 - La Paffoni si gioca la finale
23/05/2017 - Il Festival Milanesiana “sbarca” al teatro Il Maggiore
23/05/2017 - A Verbania raccolte 358 tonnellate di oli usati
23/05/2017 - Offerte di lavoro del 22/05/2017
Verbania - Cronaca
23/05/2017 - SS34: Senso unico alternato notturno
22/05/2017 - Radiografie a domicilio
21/05/2017 - Arriva a Verbania CircOLIamo
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti