Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Eventi

Letteraltura e Cinema

Cinque grandi appuntamenti con il cinema ci aspettano nei giorni del festival Leteraltura a Verbania.
Verbania
Letteraltura e Cinema
Ecco gli appuntamenti a Verbania giorno per giorno:

GIOVEDI’ 25 giugno
21.00 – 23.00 Cinelandia, Via Lamarmora, 16
Torneranno i prati
di Ermanno Olmi
Una commemorazione per l'anniversario della Prima Guerra Mondiale
In collaborazione con Cinelandia

"Mio padre aveva 19 anni quando si arruolò bersagliere nella Prima Guerra Mondiale" testimonia il regista Ermanno Olmi ricordando quanto il genitore , fra lacrime e parole, raccontasse a lui e al fratello di quei terribili momenti di carneficina fra Carso e Piave.

Ermanno Olmi ha realizzato sull'altipiano di Asiago a 1800 metri all'interno di una trincea Torneranno i prati per il centenario della Prima Guerra Mondiale. La sua regia si muove come un omaggio ai troppi soldati morti e nel contempo come un atto d'accusa per tutto quello che ancora non è stato riconosciuto di quel periodo che ha portato morte ovunque e sconvolto i confini dell'Europa . Una volta ancora il Maestro ha usato la camera come un monito per ricordare chi e come siamo .

VENERDI’ 26 giugno
21.00 – 23.00 Biblioteca Comunale Pietro Ceretti, Villa Maioni
Il Cervino attraverso gli occhi di Luis Trenker
Cine-incontro con Marco Ribetti, Cineteca Storica del Museo Nazionale della Montagna

Evento in collaborazione con la Biblioteca Comunale Pietro Ceretti e con l’Associazione La Finestra sul Lago. Anteprima della rassegna cinematografica all’aperto Bello raro

Un omaggio cinematografico a Luis Trenker, uno dei primi e più grandi fra gli attori e registi di film di montagna. Spezzoni poetici e suggestivi tratti da Der Kampf Ums Matterhorn, del 1928, cui il regista aveva partecipato solo come attore, da La grande conquista, del 1938, di cui Trenker fu attore e regista e da The Challenge, versione per il mercato anglofono di Der Berg Ruft, girato in contemporanea nel 1938, ma con alcuni attori diversi. Tre pellicole storiche, conservate nella Cineteca Storica del Museo

Nazionale della Montagna di Torino, che raccontano in maniera romanzata le vicende che portarono alle prime salite del Cervino da parte di Edward Whymper e Jean-Antoine Carrel.

SABATO 27 giugno
19.00 – 20.00 Sala Rosmini dell’Hotel Il Chiostro (in caso di pioggia Auditorium)
Cervino: un giallo che dura 150 anni…
Mario Casella e Christian Gilardi in dialogo
Evento in collaborazione con RSI Radiotelevisione svizzera, Rete Due

Christian Gilardi e Mario Casella presentano in anteprima a LetterAltura alcuni momenti clou dei programmi che la RSI dedicherà al centocinquantesimo anniversario della prima salita del Cervino, montagna simbolo della Svizzera.

Verranno proiettati estratti del documentario 1865: il giallo del Cervino realizzato dalla TV svizzera sui retroscena della tragica scalata. Un autentico giallo sul quale pesa un delicato interrogativo: la morte di quattro membri della cordata vincente fu causata da un tragico incidente o all’origine della loro caduta vi fu un gesto assassino con il taglio della corda che univa tutti gli scalatori?

21.00 – 23.00 Biblioteca Comunale Pietro Ceretti, Villa Maioni
Kangchenjunga. Cinque tesori della grande neve
Cine-incontro con Marco Camandona in dialogo con Roberto Mantovani
Evento in collaborazione con la Biblioteca Comunale Pietro Ceretti
Anteprima della rassegna cinematografica all’aperto Bello raro

Un film che racconta la spedizione che il 18 maggio 2014 porta, in solitaria e senza ausilio di ossigeno, Marco Camandona in vetta alla terza montagna del pianeta (8586 m), il Kangchenjunga, al confine tra il Nepal e lo stato indiano del Sikkin, il più orientale tra gli Ottomila. Spettacolari immagini dedicate alla montagna, unite a momenti di vita quotidiana e di cultura delle popolazioni himalayane.

DOMENICA 28 giugno
21.00 – 23.00 Biblioteca Comunale Pietro Ceretti, Villa Maioni
L’inverno del vicino
Cine-incontro con Pietro Bagnara e Roberta Longo
Evento in collaborazione con la Biblioteca Comunale Pietro Ceretti
Anteprima della rassegna cinematografica all’aperto Bello raro

Il racconto della preparazione, dell’attesa e dell’ascensione della parete Fasana (Gruppo delle Grigne) nella sua impressionante veste invernale di due Ragni di Lecco, Silvano Arrigoni e Lorenzo Festorazzi. Sullo schermo, senza retorica, uno scenario alpinistico severo e inaspettato: una via su ghiaccio e misto di più di 1000 metri in un ambiente tanto bello quanto selvaggio. Un film girato da OpenCircle (Pietro Bagnara e Klaus Dell’Orto) e prodotto dai Ragni di Lecco, con il contributo del Parco Regionale Grigna Settentrionale.

Il film è sottotitolato per i non udenti.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
26/03/2017 - Il Verbania perde in casa
26/03/2017 - Paffoni vittoria su Gessi
26/03/2017 - Una Verbania Possibile: segnalazioni e determine
26/03/2017 - Spazio Bimbi: Quando è il corpo a parlare
25/03/2017 - Forza Italia Vco: rivalutare le gallerie sulla SS34
Verbania - Eventi
25/03/2017 - “Fondo di solidarietà per la casa”
24/03/2017 - Camelie nel Piatto e in Musica
24/03/2017 - “Una Linea chiamata Cadorna”
24/03/2017 - "La figura femminile da Ranzoni a Tozzi e Sironi"
24/03/2017 - The Art Of Clarinet a Il Maggiore
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti