Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : LegalNews

LegalNews: E’ possibile usare (e sfruttare economicamente) le altrui foto pubblicate su Facebook?

Il Tribunale di Roma, in una recente pronuncia (Trib. Roma n. 12076/2015, del 03 giugno 2015), ha esaminato una questione cara a molti lettori: è possibile utilizzare – e sfruttare economicamente – le foto da altri scattate e pubblicate su Facebook?
Verbania
LegalNews: E’ possibile usare (e sfruttare economicamente) le altrui foto pubblicate su Facebook?
Il caso sottoposto al Giudice era il seguente: un individuo scattava diverse fotografie che costituivano uno spaccato della vita notturna romana e le pubblicava sulla pagina del proprio profilo Facebook. Successivamente tali immagini venivano per quattro volte pubblicate su un quotidiano a diffusione nazionale e riprese da alcuni telegiornali ed associate ad un servizio sulle baby cubiste nelle discoteche romane.

I genitori dell’autore delle foto (minorenne al momento degli scatti) incardinavano una causa nei confronti del quotidiano per ottenere la tutela di cui all’art. 2 della L. n. 633/1941 sul diritto d’autore (comprendente sia il riconoscimento della paternità delle fotografie che lo sfruttamento economico) riservato alle opere fotografiche, ossia a quelle dotate di un carattere creativo e qualificabili come vere e proprie opere dell’ingegno; in alternativa, veniva chiesto al giudice di riconoscere alle immagini la tutela di cui agli artt. 87 e 88 della legge sul diritto d’autore (comprendente lo sfruttamento economico), in quanto comunque qualificabili come fotografie meritevoli di tutela, perché caratterizzate da un approto personale del fotografo.

Il quotidiano si costituiva in giudizio rilevando – tra le altre difese – che con la pubblicazione sul social network l’autore delle immagini avrebbe trasferito alla società proprietaria di Facebook tutti i diritti di proprietà intellettuale sui contenuti pubblicati, rinunciando di fatto a sfruttarli economicamente.

Il Tribunale, invece, prendendo in esame le condizioni di licenza di Facebook ha rilevato che con la pubblicazione sul social network l’autore delle immagini ha semplicemente concesso alla società titolare una licenza non esclusiva, valida per tutto il mondo e cedibile a terzi, per l’utilizzo dei contenuti pubblicati sino alla loro rimozione; al contrario di quanto sostenuto dal quotidiano, però, l’autore delle immagini rimarrebbe assolutamente legittimato a sfruttare economicamente i propri scatti.

Ciò premesso, il Tribunale ha condannato il quotidiano a risarcire l’autore delle fotografie per il mancato sfruttamento economico dei suoi scatti.

Avv. Mattia Tacchini



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
22/03/2017 - Giornate FAI di primavera a Trobaso
22/03/2017 - Utenti strada statale 34 del lago Maggiore: "Non accetteremo soluzioni provvisorie"
22/03/2017 - The pic of the week - Cavandone
21/03/2017 - Fondazione Tonolli borse di studio per medicina
21/03/2017 - Provincia per il Territorio: "dimissioni di massa"
Verbania - LegalNews
20/03/2017 - LegalNews: Condominio minimo e validità delle delibere assembleari
13/03/2017 - LegalNews: Agenzia delle Entrate: notifiche via PEC a professionisti e imprese
06/03/2017 - LegalNews: Immobile privo di certificato di abitabilità e provvigione al mediatore
27/02/2017 - LegalNews: Reintegra del lavoratore illegittimamente licenziato nell’azienda dichiarata fallita
20/02/2017 - LegalNews: Illegittima segnalazione in Centrale Rischi: risarcimento del danno?
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti