Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Bilancio: Minore lascia l'aula

Riceviamo e pubblichiamo, il testo dell'intervento in consiglio comunale sul bilancio, di Stefania Minore.
Verbania
Bilancio: Minore lascia l'aula
Ieri (giovedì 18 giugno - ndr) sera ho sentito dire dalla maggioranza che questo piano finanziario è ambizioso, PIU' CHE AMBIZIOSO RITENGO CHE SIA DISPENDIOSO E fantasioso.

Ho sentito parlare di risparmio e oculatezza, quando nel primo semestre d'insediamento questa amministrazione ha fatto scelte azzardate come il "Giro d'Italia" costato il doppio di quanto dichiarato dal Sindaco, perché la spesa non si esaurisce con i 134.000 euro pagati per finanziare la Tappa, ma ci sono le spese dirette ed indirette, come i 12.000 euro per i tulipani rosa, come i 20.000 per la rimozione delle barriere sulla pista ciclabile, i 35.000 elargiti a Verbania gioca sempre per il giro d'Italia, le spese di pulizia, il personale impiegato, etc etc, ma ancor più grave l’affermazione inveritiera del Sindaco sul contributo regionale mai arrivato e che mai arriverà.

Sponsor, peraltro pochi, che hanno versato il contributo in favore di Verbania Gioca e non del Comune.

Oculatezza per questa amministrazione significa gettare soldi al vento: come i 145.000 per il Movicentro, una convenzione fatta approvare in questo consiglio in fretta, per il bene dei pendolari? NO per regalare 145.000 euro alla Provincia.

Oculatezza per questa amministrazione è fare un pontile di fronte al CEM da 200.000 euro, attingendo dai canoni demaniali invece di addebitarlo alla navigazione del lago Maggiore, oppure spendere 16.000 euro per fioriere inutili e di dubbio gusto da mettere sulla roggia, non dimentichiamo i 38.288 per i “frontialieri con le ali“ e poi ancora 72.000 euro per un progetto di P.Fratelli Bandiera e i 75.000 euro per il triennio per l’addetto stampa e i 39.000 per il consiglio comunale dei ragazzi, uno sproposito! E potremmo andare avanti.

A fronte di tante spese ci vuole un sostanzioso Piano di Alienazione, quindi vendiamo 15 appartamenti costruiti con finalità sociale, sperando di recuperare 2,6 milioni, ma non bastano abbiamo bisogno anche delle briciole, ossia 180.000 euro del piano terra del Palazzo Pretorio, ma chiamiamola ex casa della gomma, così da rendere meno dolorosa la vendita.

E poi con il mercato immobiliare praticamente fermo, si pensa davvero di vendere i 15 appartamenti popolari? Beh è vero uno è già stato venduto facilmente, inserendolo nella convenzione di chi si aggiudicherà l'appalto del parcheggio del CEM all'ex gasometro.
Ma gli altri? resteranno lì a far la muffa con il risultato di non poter sistemare 15 famiglie bisognose che hanno diritto ad entrarvi.

Oculatezza significa anche controllare le gestioni date in appalto e là dove vi erano previsti investimenti e non sono stati eseguiti, rescindere il contratto per inadempienza, perchè quando un gestore non paga l'affitto o ne paga uno irrisorio in cambio di lavori, e questi non vengono eseguiti, appare evidente che il comune ha un mancato introito (danno erariale).

Oculatezza significa gestire in maniera traspare anche i bandi, e le attività dei dirigenti, evitando ricorsi al TAR, perchè anche quelli costano all'Ente.

Per il caso del canile ad esempio, non è vero che non si è speso nulla come premette la delibera di giunta, infatti l'avvocato dipendente del comune di Verbania, si è domiciliato presso uno studio legale di Torino e questo ha un costo, inoltre dovrà recarsi a Torino, è stato utilizzato personale del comune etc. Tutto ha un costo, bastava aprire il dialogo e tanti problemi sarebbero stati risolti senza strascichi costosi.

Peraltro ad oggi nessuna convenzione con i comuni limitrofi è stata stipulata, fatto per cui questi ben potrebbero non versare neppure l’euro previsto nella convenzione scaduta nel 2013. Da qui anche la somma di € 93.000 circa esposta come somma di difficile recupero. Ciò è da attribuire al Sindaco che in data 2.9.14 aveva promesso due proposte per definire la questione, dopo che i sindaci si erano espressi positivamente in merito al versamento di € 1,50 pro-abitante. Ad oggi nulla è stato fatto, se non la guerra nei confronti dell’Associazione che di fatto ancora gestisce il canile, senza costi per il Comune.

Gli investimenti contenuti in questo Bilancio sono "Finanza Creativa", come prevedere una spesa di 5.000.000 milioni di euro per P.zza Fratelli bandiera, per ricavare 150 parcheggi che poi si pensa di vendere nel 2016 inserendo un’entrata di ben 3.000.000. Ma cosa è diventato il comune di Verbania un agente immobiliare?

Si danno degli accenni generici al recupero di zone per il fine turistico, come la riqualificazione del Lungolago di Pallanza, Palazzo Cioia, Palazzo Duniani, ma la verità è che la parola ricorrente è PARCHEGGI, si prevedono ovunque da Zoverallo a Suna, ma i veri interventi per migliorare i centri storici e dare un nuovo vestito a Verbania non ci sono.

Come l'unico finanziamento sicuro che è contenuto in questo bilancio che è quello di Villa San Remigio, che non è di nostra proprietà e a mio avviso è una scelta errata, in quanto avremmo dovuto puntare tutto su Villa Giulia e il Museo del Paesaggio, pieno di opere meravigliose che non si riescono ad esporre perchè si trovano nei sotterranei.

Questo sarebbe stato un investimento sicuro per il turismo che avrebbe dato lustro a Pallanza.

Avete ridotto di modo impercepibile le tasse per riempirvi la bocca dicendo "ABBIAMO ABBASSATO LE TASSE PER VENIRE INCONTRO ALLE DIFFICOLTA' dei cittadini" ma la TARI per tutte le famiglie ha visto un calo di 10€ circa per abitazioni di media metratura e per l'IRPEF dall'esenzione prevista per i redditi che non superano i 14.500 siete passati ai 15.000, sappiate che ci sono comuni che sono arrivati all'esenzione fino a redditi che non superano i 22.000 euro.

Questo bilancio è assolutamente creativo e anche il parere dei revisori viene dato con "RISERVA", chi tra voi consiglieri lo voterà è davvero coraggioso e a tal proposito vi comunico che ho depositato, e in questo ho coinvolto il consigliere Immovilli, un esposto alla Procura della Corte dei conti segnalando 12 casi dove è ravvisabile un grave danno erariale per il Comune, il tutto con riserva d'integrazione ove emergessero ulteriori “irregolarità finanziarie” da varie operazioni in fase di verifica, con tutte le prevedibili conseguenze a carico di coloro che hanno avvallato le scelte sottoposte al vaglio della magistratura.

Rammento ai colleghi consiglieri comunali che nel caso saranno chiamati a rispondere penalmente delle loro scelte. Motivo per il quale comunico sin d'ora che non prenderò parte ai lavori del consiglio e non parteciperò al voto, e per sottolineare la mia assoluta contrarietà lascerò l'aula.



14 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di federicolago21 REALISMO ALLO STATO PURO!
federicolago21
20 Giugno 2015 - 11:07
 
UN SINCERO E RICONOSCENTE GRAZIE A CHI COME LEI........LAVORA PER UNA VERBANIA MIGLIORE.......
Vedi il profilo di Danilo Quaranta Stefania
Danilo Quaranta
20 Giugno 2015 - 12:57
 
Grande intervento bravissima
Vedi il profilo di Alberto Furlan bilanci pubblici
Alberto Furlan
21 Giugno 2015 - 09:29
 
Rimango sempre più basito nel leggere queste tristi realtà, una città come Verbania penso meriti un qualcosa di più.
E' stata fatta morire come turismo d'elite, è stata fatta morire come divertimento per i giovani (basta ricordare solo un trentennio fa cosa c'era), è stata fatta morire come interesse culturale, ecc. ecc.; forse era meglio che sta classe politica avesse optato per aprire un'agenzia funebre anzichè mettersi in lista per gestire e migliorare una città!!
Vedi il profilo di Giovanni% Verbania lasciata morire
Giovanni%
21 Giugno 2015 - 10:12
 
E' vero Furlan, hanno fatto morire Verbania dopo un graduale decadimento.
Il Verbanesi in genere ha una mentalità non affatto turistica. I politici ne sono l'espressione e non faccio alcuna distinzione tra destra e sinistra.
Il verbanese medio non capisce l'importanza di spiagge e va in autocompiacimento per eventi inutili che chiamano di "nicchia" come Letteraltura e per le strade desolate che reputano "tranquille" e che piacciono sempre ai loro turisti di "nicchia".
Cannero e Cannobio si salvano forse perché sono più a diretto contatto vitale e osmotico con la loro clientela di turismo straniero.
Vedi il profilo di Simona T. Vittoria del sindaco sul canile
Simona T.
21 Giugno 2015 - 10:30
 
Intanto ieri sul quotidiano La Stampa ho letto che il sindaco ha vinto il ricorso al Tar sulla gestione del canile.
Vittoria del sindaco e tutti stranamente stanno zitti.....
Vedi il profilo di Fabio volpe ma quale vittoria ????
Fabio volpe
21 Giugno 2015 - 12:04
 
Mi spiace deludere la sua euforia ma l articolo sulla stampa era sbagliato ed oggi ci sara la retifica.....
Vedi il profilo di Giovanni% Ma cosa è successo?
Giovanni%
21 Giugno 2015 - 15:19
 
Non ho possibilità oggi do leggere La Stampa. Si può sapere che c...o è successo in quella sentenza sul canile?
Vedi il profilo di Massimo inserra Giovanni %
Massimo inserra
21 Giugno 2015 - 17:43
 
È' successo che il giornalista ha scambiato un' ordinanza per una sentenza, pensando che il Tar avesse bocciato il ricorso, invece ha semplicemente respinto la richiesta di sospensiva cautelare, ossia di " bloccare" il bando, ha ritenuto in sostanza che ci fosse bisogno di più tempo per analizzare gli atti. Quindi niente sospensiva ma ricorso va avanti e ci sarà il processo. Il giornalista ha fatto comunque un errata informazione e il risultato si vede con il commento della Signora Simona. La rettifica sulla stampa di oggi, anche se molto ridotta rispetto all'articolo pieno di errate informazioni di ieri.
Vedi il profilo di Guardiano del Faro Una di noi
Guardiano del Faro
21 Giugno 2015 - 20:21
 
Indipendentemente da come la si pensi, la signora Minore dimostra, oltre ogni dubbio pregiudiziale, che consiglieri comunali informati, vigili e propositivi, esistono. Ringrazio la signora per il lavoro fin qui fatto, la esorto a continuare a stare con le antenne alzate evidenziando le numerose mancanze e le altrettanto numerose bugie di questa amministrazione, fintamente nuova ma, nei fatti, così preoccupantemente simile alle deludenti amministrazioni degli anni passati. Grazie Stefania, una di noi.
Vedi il profilo di federicolago21 Dramma Casa
federicolago21
21 Giugno 2015 - 22:16
 
Minore, si adoperi per evitare che gli alloggi di edilizia popolare...vengano venduti per far cassa....il mio pensiero va a tutte quelle persone che vivono "il dramma" casa....

Il dramma nel dramma: LA VENDITA!!!!
Vedi il profilo di Giovanni% @Massimo I.
Giovanni%
22 Giugno 2015 - 06:39
 
Grazie mille per la corretta informazione.
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen X Federico
Hans Axel Von Fersen
22 Giugno 2015 - 07:13
 
Venduti per far cassa o assegnati come alloggi di edilizia popolare, in entrambi i casi si risolve il problema casa per delle famiglie
Vedi il profilo di paolino uguale uguale
paolino
22 Giugno 2015 - 09:07
 
beh certo,il problema casa qualcuno lo risolve. solo che chi può permettersi di comprarla a 200mila euro il problema l'ha un po' più piccolo di chi invece attende l'assegnazione di una casa popolare. quelle case sono state costruite con questo fine,non per essere vendute!
..niente,proprio non ce la fa.
Vedi il profilo di piero boss corte dei conti
piero boss
22 Giugno 2015 - 12:22
 
Speriamo che la corte dei conti che ha prontamente informato blocchi la vendita.



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
25/03/2017 - Forza Italia Vco: rivalutare le gallerie sulla SS34
25/03/2017 - “Fondo di solidarietà per la casa”
25/03/2017 - Carabinieri: controlli, viabilità e stupefacenti
25/03/2017 - Ferrari aderisce ad Articolo 1
25/03/2017 - Entra nel vivo il calcio CSI
Verbania - Politica
23/03/2017 - "La politica sia unita sulla SS34"
23/03/2017 - Forza Italia su ex Tam Tam
23/03/2017 - Lega Nord su progetto Interconnector
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti