Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Otto condanne per amianto alla Montefibre

Si è concluso il processo d'appello "Montefibre bis" con pene che variano dai due anni ai dieci mesi
Verbania
Otto condanne per amianto alla Montefibre
E' terminato oggi a Torino il processo d'appello "Montefibre bis", legato alle malattie, derivanti dall'amianto, degli ex dipendenti della Montefibre di Verbania

I giudici hanno ribaltato la sentenza di primo grado che aveva assolto tutti gli imputati, infliggendo pene che variano dai due anni, ai dieci mesi e 15 giorni.

I giudici sono stati chiamati a giudicare una trentina di casi, molti dei quali avevano portato al decesso del lavoratore.



1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Vermeer I nomi, i nomi.....
Vermeer
23 Luglio 2015 - 09:52
 
Penso che molti di noi commentatori vorrebbero conoscere i nomi delle persone condannate. Grazie.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
22/01/2018 - "Teatro Maggiore: si faccia Commissione d'Inchiesta"
22/01/2018 - Songa: migranti, solidarietà ai sindaci dei piccoli comuni
22/01/2018 - Bando 28 tirocini Irlanda,Germania,Spagna
22/01/2018 - Minivolley: 149 mini atleti a Verbania
22/01/2018 - Comitato Salute VCO: medicina territoriale e ospedale unico
Verbania - Cronaca
21/01/2018 - Celebrazioni Nikolajewka e Dobrej 2018 - VIDEO
19/01/2018 - Riqualificazione: chiusura temporanea viale delle Magnolie
19/01/2018 - Servizio civile volontario nel Parco Nazionale Val Grande
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti